Ordina per...

Devi effettuare il login per crere una discussione

Cerca nel Forum

tirocinio regolare o no?

Ciao a tutti, innanzitutto, grazie per questo servizio, scambiarci le informazioni derivanti dalle proprie esperienze è l'unica cosa che possiamo fare.Vi scrivo per un aiuto, nel capire se un tirocinio è stato fatto seguendo le norme o meno.Vi spiego meglio, a gennaio 2011 l'ordine degli architetti,propone un protocollo d'intesa all'Assecorato Servizio Ed.Privata ed Urbanistica, rivolti a giovani architetti con non più di 5 anni di iscrizione.Nella convenzione questo "tirocinio pratico" è stato definito come attività di praticantato volontaria e gratuita.....premetto che per svolgere l'attività di libero professionasta come architetto non è previsto obbligo di alcun Tirocinio e che tale convenzione era nata con l'intento di formare giovani architetti che entravano nel mondo del lavoro e soprattutto nei meccanismi buracratici che tale professione comporta.Il "tirocinio" ha avuto inizio a novembre ma la convenzione era soggetta alla vecchia normativa, art.18 legge n.196/97.PRIMA DOMANDA:Tale tirocinio rientra tra le casistiche dell'art.citato?SECONDA/TERZA:Tale tirocinio ad oggi deve sottostare alla nuova normativa legge n.148/11? o dato che gli interessati non essendo più neolaureati (in quanto i 12 mesi sono trascorsi da molto tempo) sono da considerare caso a parte,in quanto non rientranti in nessuna delle categorie indicate nella norma?GRAZIE MILLE IN ANTICIPO E SCUSATE SE MI SONO DILUNGATA TROPPO, ci altre cose che vorrei sottoporvi,in seguito. ciao ele.

Ultimo Post: 8 anni fa

Di: eleonoracammarata

Leggi tutto

neomobile

Ciao Doctor46, mi potresti dare maggiori info su Neomobile? Ho un colloquio settimana prossima per uno stage Grazie Alessandro

Ultimo Post: 8 anni fa

Di: alebougnac

Leggi tutto

MAE-CRUI BUCAREST

Ciao a tutti, ho vinto il tirocinio per l'ufficio politico all'ambasciata di Bucarest. Qualcuno di voi è già stato e può dirmi della sua esperienza? Il progetto sarebbe "Inquadramento nell' ufficio politico dell'Ambasciata,collaborando con i funzionari preposti tanto nell'ambito dell'attività corrente quanto per l'organizzazione di specifici eventi." Non sembra piuttosto vago come progetto di tirocinio? Qualcuno mi ha detto che è buono perché è in ambasciata, quindi sarebbero compiti più politici che burocratici, come invece accade al consolato. Mi piacerebbe andare a Bucarest, ma vorrei che il tirocinio fosse utile! Grazie :)

Ultimo Post: 8 anni fa

Di: LAURAPP

Leggi tutto

Stage Gruppo SACE

Io ho fatto il primo colloquio conoscitivo un paio di settimane fa e mi hanno detto che mi avrebbero fatto risapere per un eventuale colloquio tecnico nel giro di 15 giorni... Ma anche io vorrei sapere in cosa consisteva questo colloquio tecnico e non riesco a trovare info a riguardo...

Ultimo Post: 8 anni fa

Di: vins85

Leggi tutto

Stage 6 mesi come segretaria in Sicilia, con piccolo rimborso, scopo assunzione: vedremo..

Beh, vi aggiorno.. Sostanzialmente invece di 8 ore, ne faccio 10 e dopo due settimane ancora non si vede all'orizzonte nemmeno un contratto per regolarizzare lo stage. Mi sembrava troppo bello per essere vero, adesso vedo che succede allo scattare del primo mese e vi saprò dire. So solo che sono molto demoralizzata.

Ultimo Post: 8 anni fa

Di: Poci

Leggi tutto

Non riesco ad avere un documento dal centro per l'impiego - qualcuno mi aiuti

Intanto grazie mille per la risposta,sono della provincia di Catania e domani proverò il vostro escamotage.. Grazie ancora..:D

Ultimo Post: 8 anni fa

Di: p_eppe

Leggi tutto

Stage MBS Consulting

Ciao, sto attualmente facendo uno stage in nestlé e mi hanno chiamato per un colloquio da mbs consulting, qualcuno sa raccontarmi esperienze di stage nell'azienda?? assumono a fine stage? (dicono di sì)

Ultimo Post: 8 anni fa

Di: alicep87

Leggi tutto

stage (gratuito) in tribunale

Oh, bravo. Noi siamo lì solo per imparare. Gli avvocati sono a nostra disposizione e nella vita hanno come unico scopo quello di insegnare a noi. Ecco perchè prendono praticanti, perchè sentono di fare un'opera di bene. Ora che lo so dico al mio avvocato che gli sono molto grata per l'opera che compie, e che mi rendo disponibile a pagare io, per potere avere un quinto della sua onniscienza. Noi e le nostre pretese. Ma siamo matti che vogliamo essere retribuiti per scrivere gli atti per i nostri dominus che verranno a loro volta pagati dai loro clienti per una cosa che NOI abbiamo fatto? Ma che, scherziamo? Io adesso mi offro di pagare anche gli stessi clienti dello studio in cui lavoro. Io scrivo gli atti, pago l'avvocato e pago i clienti perchè (e grazie, il tuo logicissimo ragionamento mi ha fatto capire questo) mi hanno dato l'opportunità di scrivere (e quindi di imparare!)solo venendo a bussare alla porta dello studio! Ora sono una persona più felice, meno arrabbiata,perchè so che in questo mestiere imparare è la cosa più importante. A cosa serve perdere tempo a farsi pagare? E' a questo che è stato inventato il lavoro, a riempirti la vita perchè altrimenti ci si annoia e non si impara nulla! Grazie, con queste argomentazioni inconfutabili mi ha aperto gli occhi. Ora scusa ma devo andare. Devo tornare alla mia tenuta. Ho una battuta di caccia con il Conte di Frisbee durante la quale discuteremo delle rendite delle mie cave in Argentina.

Ultimo Post: 8 anni fa

Di: PPaolaP

Leggi tutto

stage in casa editrice

Ciao Giulio, credo di poterti rispondere, dato che avendo fatto uno stage presso l’ufficio stampa di una casa editrice, ho un po’ di esperienza nel settore che indichi. Allora, innanzitutto io credo che la tua formazione per ora sia sufficiente e non ci sia bisogno di seguire un ulteriore corso, a pagamento. Hai la laurea, hai fatto un corso per addetto stampa (quindi un’idea del funzionamento e delle dinamiche di questo mestiere dovresti essertela fatta, poi ovviamente ci sono diverse sfaccettature e modalità di lavoro. Diciamo che si declina un po’ in base al settore, anche se il funzionamento di base è sempre lo stesso), collabori con un sito editoriale quindi un minimo di conoscenza, seppur magari generale, del settore c’è. Quando ti presenti con il tuo cv/lettera di presentazione cerca di puntare su questo, e su cosa le altre esperienze lavorative (se le hai) ti hanno dato in termini di competenze e abilità che potresti trasferire nel nuovo lavoro (anche lavoretti, che però ti hanno permesso di, esempio, sviluppare senso di responsabilità, gestione del tempo, saper lavorare in gruppo, ecc). Io ti consiglio di scrivere a tutte le case editrici proponendoti come stagista per l’ufficio stampa, ovvio che se non richiedi il rimborso spese hai MOLTE (davvero) più possibilità. (Tanto è vero che il mio stage non era rimborsato.) Posso capire che è pesante non avere il rimborso, però in molti posti funziona così, e se proprio non puoi accettare questa condizione, cerca ancora: trovare un rimborso non è così impossibile ;-) Un’altra cosa dipende da quali tipologie di case ti rivolgi: piccole o grandi? In quale zona d’Italia? Anche questo fa: in quelle più grandi, solitamente situate in grandi centri-città, le probabilità sono maggiori. Per quando riguarda l’utilità invece, ti dico che – sempre parlando per la mia esperienza – serve davvero tanto. È molto formativo, impari a gestire molte cose, diverse, e soprattutto in un settore dinamico e competitivo. Te lo consiglio, soprattutto se ti piace anche il settore editoriale in sé. Spero di esserti stata d’aiuto. In bocca al lupo C

Ultimo Post: 8 anni, 1 mese fa

Di: Cecci

Leggi tutto

stage 200euro/mese

ahahahh zi badrone :) Concordo che 500 euro rimane una cifra da negrieri

Ultimo Post: 8 anni, 1 mese fa

Di: albertagort

Leggi tutto