Ordina per...

Devi effettuare il login per crere una discussione

Cerca nel Forum

2 stage extracurricolari

Ciao serassi, la ripetizione di uno stage nella stessa azienda è solitamente proibita dalle normative regionali sugli stage. Nel caso della Lombardia (come puoi verificare qui: https://www.dotecomune.it/download/20181107193020.pdf) è chiarito che "il soggetto ospitante può realizzare con il medesimo tirocinante un solo tirocinio extracurriculare. Il soggetto ospitante non può realizzare un tirocinio extracurriculare con persone con cui ha avuto nei due anni precedenti rapporti di lavoro dipendente o altre forme di collaborazione (sono escluse da questa limitazione le esperienze di alternanza scuola-lavoro)". Speriamo di averti dato una mano a capire meglio, e un caro saluto

Ultimo Post: 6 giorni, 4 ore fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

CV, l'esperienza attualmente in corso va messa o no?

Quando si manda il proprio cv è normale scrivere anche la propria attività attuale oltre alle esperienze passate. La formula standard è quella di elencare le proprie esperienze in ordine cronologico nella sezione "esperienze lavorative" (che comprende sia le esperienze di lavoro vero e proprio sia quelle di stage), dalla più recente alla più vecchia, in maniera speculare all'elenco delle esperienze in ordine cronologico nella sezione "esperienze di studio". Insomma, così come se fossi ancora studentessa universitaria scriveresti qualcosa tipo Facoltà di X, università di Y, 2018 –– in corso Così per indicare che stai svolgendo uno stage puoi mettere Azienda X, tirocinio extracurricolare, settembre 2020 –– in corso Il tuo scrupolo è che a tuo avviso i selezionatori potrebbero scartare il tuo cv perché convinti che tanto tu non sia disponibile in questo momento, in quanto impegnata in uno stage? Oppure che possano giudicarti negativamente, pensando che sia scorretto inviare un cv mentre si è impegnati già in un altro stage? In realtà il mondo del lavoro è molto più "crudo", Giorgia, e dunque i selezionatori esperti di HR sanno bene che capita spesso di cercare altre occasioni pur in un momento in cui formalmente non si è "disoccupati". Ci possono essere tante ragioni che spingono una persona già impegnata in uno stage a inviare la propria candidatura per altre offerte di stage o di lavoro. Magari stai scoprendo che le attività in un'agenzia di comunicazione non sono quello che ti interessa davvero. Oppure non ti trovi bene nell'agenzia di comunicazione in questione. Oppure le condizioni economiche non sono buone e cerchi qualche offerta più generosa. O magari cerchi qualcosa di più vicino a casa tua, o magari al contrario... di più lontano da casa tua! Tutte queste motivazioni sono perfettamente lecite. Non lasciarti frenare, e continua a cercare le opportunità che più possono avvicinarsi a quello che desideri tu.

Ultimo Post: 6 giorni, 8 ore fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Indecisione tirocinio: forse non parlo abbastanza bene l'inglese

Mai tirarsi indietro, è una regola fondamentale nel mondo del lavoro! Specie per paura di non essere pienamente "adeguata". Lasciamo semmai che siano gli altri – i colleghi e i capi che incontreremo via via nelle nostre esperienze di lavoro – eventualmente, a dirci se abbiamo qualche lacuna da colmare, qualche skill da perfezionare. Leab, tu sei stata selezionata! E ti assicuriamo che le agenzie dell'UE non sono degli enti di beneficienza: per ogni bando ricevono centinaia se non migliaia di candidature, e le selezionano accuratamente. Se il tuo cv non fosse all'altezza non saresti rientrata tra i prescelti. Dunque bando alle insicurezze, stai per fare una bellissima esperienza, che molti tuoi coetanei sognano senza riuscire ad afferrare. Parti e goditela, sfruttala fino in fondo. E se davvero senti che il tuo inglese è ancora un po' carente, puoi sempre cercare di migliorarlo, a cominciare da subito: abbandona le traduzioni (che peraltro sono molto spesso scarse) e comincia a leggere i libri in lingua originale, guarda film e serie in lingua originale (e metti i sottotitoli in inglese, non in italiano!), cerca di leggere almeno 4-5 articoli al giorno dei quotidiani in lingua inglese che più ti piacciono. Insomma "allena" il tuo inglese, e vedrai che in capo a poche settimane già ti sentirai più a tuo agio sia con il parlato sia con il vocabolario. Inoltre sappi che nelle istituzioni europee quasi nessuno è proprio madrelingua inglese: dunque con tutta probabilità troverai colleghi e capi che avranno più abitudine di te a usare l'inglese, certo, ma non necessariamente delle persone con un livello di inglese eccezionale. Aggiungiamo che questi dubbi sono anche un retaggio degli "stereotipi di genere" con cui ahimé ci troviamo ancora a combattere. Alle ragazze è sempre richiesto di essere "perfette", o quantomeno di performare meglio dei coetanei maschi: è una pressione che a volte deriva direttamente dalla famiglia, ma altre volte invece, pur non essendo presente in famiglia, arriva comunque indirettamente dalla società. Molte ricerche dimostrano che gli uomini si autovalutano molto più generosamente delle donne. Per esempio, quando sul lavoro c’è un’opportunità di fare uno scatto di carriera, di venire promossi, gli uomini quasi sempre pensano di essere adeguati, o di meritare un aumento di stipendio, e quindi non hanno problemi a chiederlo. Mentre le donne giudicano rigidamente il loro lavoro, si focalizzano sulle loro inadeguatezze e imprecisioni, e magari per quella promozione nemmeno si candidano, o non chiedono l’aumento, perché hanno interiorizzato una sorta di “ipercriticità” verso loro stesse, non si sentono all'altezza. Dunque sono le più severe giudici di loro stesse. Vi è dunque un "bug", per le ragazze e le donne, nella autopercezione di sé e del proprio valore. Bisogna cercare di essere più "clementi" con sé stesse, e accettare con un sorriso le proprie vittorie, senza questionarle. Tu hai "vinto" questo posto di stage grazie al tuo cv, la tua candidatura ha convinto i selezionatori: questo è già abbastanza Leab!

Ultimo Post: 6 giorni, 8 ore fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Tirocinio curriculare nell'azienda in cui lavoro

In linea di massima svolgere un tirocinio presso un'azienda presso la quale si lavora è impossibile. Alcune normative regionali in materia di tirocini extracurricolari vietano esplicitamente questa fattispecie, ma in linea generale anche se non esplicitamente vietata questa pratica è comunque fortemente sconsigliata. E' invece completamente normale fare un tirocinio prima, e poi ottenere un contratto di lavoro presso l'azienda dove si è svolto il tirocinio: anzi questa fattispecie è auspicata dalla maggior parte degli stagisti!La tua situazione è un po' particolare, Square Head, perché nel tuo caso si tratterebbe "solo" di un tirocinio curricolare; e poiché i CFU che devi ottenere sono solamente sei, e ciascun CFU equivale all'incirca a 25 ore di stage, in tutto si tratterebbe di uno stage di sole 150 ore, pari a un mese. Uno stage dunque curricolare e molto breve.In ogni caso l'ultima parola spetta all'ufficio stage e placement della tua università. Se loro sono d'accordo a farti svolgere questo tirocinio presso l'azienda presso cui stai per cominciare a lavorare, benissimo, potrai procedere.In alternativa, non potresti PRIMA fare il tirocinio e POI cominciare il contratto di lavoro vero e proprio?

Ultimo Post: 6 giorni, 9 ore fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

ALIQUOTA IRPEF

Potrebbe tornarti utile questo nostro articolo su come funziona la tassazione degli stagisti. Eccolo: https://www.repubblicadeglistagisti.it/article/tirocini-e-dichiarazione-dei-redditi-ecco-quali-sono-gli-obblighi-degli-stagisti. Speriamo di averti dato una mano a capire, e un caro saluto

Ultimo Post: 1 settimana fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Se mi iscrivo in magistrale..

Ciao Marti, dubitiamo sia possibile cambiare inquadramento al tuo stage in corso d'opera, ma potresti comunque provare a parlarne con il tuo ufficio stage universitario e con il tuo tutor. Tieni conto però che per gli stage curriculari non esiste obbligo di corresponsione di un rimborso spese. Quanto al sabato mattina. Cinquecento euro di rimborso non sono molti, non c'è dubbio, anzi si può dire senza tema di smentita che sia pressoché una miseria. Ma purtroppo tutto dipende dalle normative regionali che stabiliscono dei tetti minimi più o meno generosi (a proposito, dove risiedi tu?). Fatta questa necessaria premessa, non crediamo che sia questo l'approccio migliore da tenere all'inizio di uno stage, specie se questo offre delle reali possibilità formative. Bisogna fare qualche valutazione in merito, per esempio iniziando con il dire che ci sono moltissime professioni in cui si lavora di sabato o di domenica, con turni più o meno lunghi. Certo è che allo stagista viene chiesto di solito di adattarsi ai turni del resto del personale, dunque bisognerebbe capire innanzi tutto cosa fa il resto dell'organico. E se anche tra loro ci sono turni di questo tipo non ci sarebbe nulla di cui scandalizzarsi. Sempre che non si superi un numero accettabile di ore settimanali, e che non vi sia per così dire l'ombra dello sfruttamento. Di quali mansioni andresti a occuparti in questo stage? Facci sapere, e un caro saluto

Ultimo Post: 1 settimana fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

contratto di lavoro indeterminato part time + stage

Ciao giug, sì nessun problema, puoi portarli avanti di pari passo. A una condizione però: che lo stage non sia riservato ai disoccupati e faccia parte di qualche programma in cui sia coinvolto del denaro pubblico. In questi casi infatti la prerogativa per accedere è quella di essere senza nessuna occupazione. Ad ogni modo da quelli che riporti non sembrerebbe essere il tuo caso. Facci sapere, e un caro saluto

Ultimo Post: 1 settimana, 3 giorni fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Relazione finale, posso mettere un giudizio negativo se penso di non aver imparato abbastanza?

Ciao Bea, nella relazione che andrai a compilare sarai libera di scrivere ciò che ritieni più opportuno, ma il consiglio che ti diamo è di sottolineare anche gli aspetti poco positivi con cui ti sei dovuta scontrare. Così facendo non farai altro che dare un responso sincero che aiuterà l'agenzia a capire dove intervenire per migliorare le cose, e soprattutto evitare che la stessa esperienza capiti a qualcuno dopo di te. Sarebbe insomma un piccolo contributo alla lotta contro il 'malo stage' per dirla in qualche modo. Per far sì che queste esperienze vengano prese sempre più seriamente anche da chi ha il compito di formare la persona presa per il tirocinio, senza lasciarla con le mani in mano a perdere tempo. Per qualunque altro dubbio siamo qui. Un caro saluto

Ultimo Post: 1 settimana, 4 giorni fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Magistrale in giornalismo o scuola tecnica di montaggio e realizzazione video?

Ciao Matteo, il giornalismo è un settore che - storicamente - non se la passa bene. Ma il filone legato alla realizzazione e montaggio video è uno di quelli con meno concorrenza e maggiore domanda di lavoro, quindi faresti bene, nel caso, a indirizzarti verso questa strada. Se non sei però sicuro di quello che vorresti fare nella vita - il che è legittimo alla tua età - ha forse più senso tentare una via più 'concreta' e meno teorica di una semplice magistrale, in cui magari resteresti ancora nel dubbio su quello che ti piace davvero fare. Il nostro suggerimento è insomma quello di frequentare qualche scuola tecnica, facendo attenzione a selezionarne una buona, e possibilmente con annesso uno stage di quelli veramente formativi. Speriamo di averti dato una mano a orientarti, ma torna pure a scriverci per qualsiasi altro dubbio. Un caro saluto

Ultimo Post: 1 settimana, 5 giorni fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Agronomo in cerca di info su stage

Buongiorno, sono un giovane laureato magistrale in Scienze e Tecnologie Agrarie. Ho scoperto sul web questa pagina encomiabile ma fatico nel trovare stage aperti per agronomio simili. Avete qualche consiglio su come indirizzare al meglio la mia ricerca? Grazie :)

Ultimo Post: 1 settimana, 5 giorni fa

Di: giurositano94

Leggi tutto