Ordina per...

Devi effettuare il login per crere una discussione

Cerca nel Forum

did e stage

Non abbiamo elementi per saperlo con certezza ma è possibile che sia proprio così tommasom, perché la did servirebbe a certificare il tuo status di disoccupato (trovi maggiori info qui: https://www.repubblicadeglistagisti.it/article/dichiarazione-di-immediata-disponibilita-al-lavoro-ecco-come-presentarla-online) e dunque a consentire all’eventuale azienda di usufruire di alcuni benefici previsti in determinati programmi a favore dei senza lavoro come per esempio Garanzia giovani. Spiegaci però meglio un altro aspetto che facciamo fatica a capire: in che senso ti hanno trasformato lo stage in extracurricolare? Le mansioni sono le stesse? E quale sarà la sua durata complessiva? Ci sono diversi aspetti dubbi in questa vicenda, e se hai voglia di darci ulteriori dettagli per consentirci di capire qualcosa in più noi siamo qui. Un caro saluto

Ultimo Post: 2 settimane, 4 giorni fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Master Human Resources

Ciao Robertamm,sono entrambi molto validi e accreditati, il master della Bologna Business school nello specifico ti segnalo che è in inglese (quindi se non sai bene la lingua è un problema, viceversa è più spendibile all'estero rispetto a quello del Sole 24 Ore).Spero di esserti stato di aiuto,Ciao!

Ultimo Post: 2 settimane, 4 giorni fa

Di: zuma92

Leggi tutto

Stage in SACE

Buon pomeriggio, circa una decina di giorni fa ho mandato due candidature in SACE per due posizioni diverse, vorrei sapere: 1) se danno notizie anche qualora la candidatura fosse scartata 2) dopo quanto tempo contattano per un colloquio. Vi ringrazio

Ultimo Post: 2 settimane, 4 giorni fa

Di: agave92

Leggi tutto

Stage, responsabilità e trasferte

Buongiorno, Ho 32 anni e sono stagista da 7 mesi in una multinazionale in cui mi occupo di seguire diversi clienti in attività legate agli studi clinici di dispositivi medici. Non sono al mio primo stage: ho effettuato uno stage in ambito farmaceutico dopo la laurea a cui sono seguiti 3 anni di assunzione con contratto a tempo determinato. Volevo chiedervi se queste situazioni sono regolari ( visto che nello stage effettuato presentemente non mi sono mai capitate): - essere il solo punto di contatto con il cliente: sono stata affiancata per un periodo da una collega, poi lei ha smesso di lavorare per un cliente e io sono l’unico riferimento. Svolgo esattamente egli stesso ruoli che svolgono i miei colleghi assunti con contratto indeterminato o determinato. Il mio tutor aziendale, che ha firmato il progetto formativo, non lavora con quel cliente. - mi è stato chiesto di fare trasferte europee senza che il mio tutor mi accompagni. Ora le trasferte non sono mai state menzionate durante il colloquio, perché altrimenti non avrei accettato ( in altri colloqui effettuati presto altre aziende mi è sempre stato messo in chiaro se erano previste o meno). È corretto che come stagista abbia questa responsabilità con i clienti? Posso rifiutare le trasferte? Nel progetto formativo non sono indicate, non mi sono state comunicate in sede di colloquio e ne sono venuta a conoscenza di recente. Io ho come l’impressione di venire utilizzata come un lavoratore a tutti gli effetti, per supplire carenze di organico.

Ultimo Post: 2 settimane, 4 giorni fa

Di: Mary_32

Leggi tutto

Stage con troppe responsabilità

Ciao, Da come descrivi la situazione sicuramente non è ne normale ne formativo per te. Sono sempre dell'idea che la crescita professionale e la crescita personale vada di correlata ad una dose giornaliera di apprendimento, senza però esagerare. Si tratta di un tirocinio quindi immagino avrai un tutor anche da parte del soggetto promotore, parlarne con loro.ciao 

Ultimo Post: 2 settimane, 5 giorni fa

Di: SuperLeone

Leggi tutto

Urgente: indecisione tra tirocinio e collaborazione occasionale autonoma

Buonasera, sto terminando un tirocinio part time di 6 mesi a € 400 (segreteria); nel frattempo, da qualche mese lavoro anche da un'altra parte (web marketing/digital) con contratto occasionale autonomo a € 450 netti. Da questi ultimi mi è stata offerta la possibilità (quasi obbligo) di fare full time a € 900 (sempre con contratto autonomo) e superata la soglia dei 5000 € dovrei aprire partita IVA con spese tutte pagate da loro. Gli altri del tirocinio part-time come segreteria, al momento (come contro proposta) hanno offerto la possibilità di un altro tirocinio full time di 6 mesi a € 800, specificando che al momento non vorrebbero assumere... Nessuna delle due ha parlato concretamente di tempo indeterminato o altro, solo a chiacchiere e in ottica futura. Che mi suggerite di fare? Grazie mille.

Ultimo Post: 3 settimane fa

Di: alice_91

Leggi tutto

Apprendistato e stage contemporaneamente

Ciao a tutti sono una ragazza che sta facendo un apprendistato Fill time nel settore della ristorazione In questo periodo son stata a cercare lavoro per ricominciare nel settore della contabilità dato che sono diplomata in ragioneria, mi è stato difficile perché sono anni che sono fuori, ho trovato per fare uno stage di 6 mesi a scopo assuntivo in uno studio di commercialisti . Ma non so se riesco a farlo contemporaneamente dato che sia lo stage che l’apprendistato sono 40h io riuscirei a dire al mio capo di farmi fare solo le sere ma per quanto riguarda le leggi non so se è possibile. Sapete dirmi qualcosa?

Ultimo Post: 3 settimane fa

Di: Alexandra022426

Leggi tutto

Laureata fuoricorso e adesso master?

Ciao a tutti. Il mese scorso mi sono laureata in scienze e tecniche psicologiche (triennale) alla veneranda età di 26 anni (27 a dicembre). Ci ho messo molto tempo per svariati motivi, ma durante il percorso si può dire che non ho praticamente mai lavorato,a parte una esperienza di due settimane e uno stage curricolare: insomma, sono andata 4 anni fuoricorso, impiegando sette anni per conseguire una triennale. Mi piacerebbe lavorare nel settore marketing, pubblicità e comunicazione, oppure nelle pubbliche relazioni. Il problema é che: 1. provengo da un campo piuttosto insolito per questo obiettivo. Sono molto brava con le parole, e credo di avere quella creatività necessaria per il settore (oltre al fatto che credo che comunque il mio ramo di provenienza sia utilissimo nel campo, anche se insolito). 2. Per quanto però io possa avere tutte le abilità di questo mondo, sono pur sempre una 26enne che si è laureata solo adesso: in questo momento ho un bel po’ di sfiducia sulle mie sorti future. Sto inviando curriculum a molte aziende, ma parallelamente ho guardato anche diversi master: il mimec di Bocconi, il matec dell’uniTO, digital marketing alla LUISS, il sole 24ore, bicocca, cattolica, Bologna business school, ied e altri (anzi, se avete sia consigli che feedback, Sono ben accetti). Finora nessuna azienda mi ha ricontattata perché interessata alla mia candidatura (si tratta di posizioni di stage o junior tuttalpiù), e le application per i vari master scadono a breve. Ovviamente se dovessi trovare uno stage, preferirei di gran lunga quello che fare un master, anche fosse il più accreditato. Voi cosa mi consigliate di fare? La magistrale è fuori discussione, sono troppo vecchia. Grazie se mi avete letta fin qui :)

Ultimo Post: 3 settimane, 1 giorno fa

Di: iceagecomin

Leggi tutto

Prossima mossa da fare? (Master?)

Sicuramente un Master potrebbe aiutarti nella ricerca del lavoro. Ti sconsiglio i Master che durano più di 6 mesi, anche perchè il tempo passa e sono certa che prima dei 30 vorresti trovare un lavoro.Ti parlo per esperienza, io ho frequentato un Master in formula weekend dove i docenti erano Manager di importanti aziende e per una di queste abbiamo presentato un project work che ci ha permesso di conoscere gli esponenti più importanti al suo interno.Ora lavoro per questa azienda, probabilmente se non avessi fatto questo master non avrei mai conosciuto i Manager mediante il project work. Se ti può interessare, la scuola si chiama Radar Business Academy, ci sono diverse tipologie di Master.  

Ultimo Post: 3 settimane, 1 giorno fa

Di: IoleMinoa

Leggi tutto

Laurea, master..e adesso? Scelta da fare

Buongiorno a tutti, Questo è il mio primo post ma devo dire che vi seguo da anni. Ho una laurea in Scienze Politiche, tanti stage poi un Master in diritti umani. Ho lavorato per qualche anno nel no profit in Italia. Ho lasciato il lavoro per dare una svolta alla mia vita, perché non trovavo più stimoli in quello che facevo, complice un clima pessimo a livello governativo e questioni personali. Ora ho davanti a me una scelta e non so davvero che cosa fare. Ho la possibilità da un lato di iniziare una scuola di politica rinomata che mi permetterebbe di approfondire le mie conoscenze del diritto e di addentrarmi maggiormente nella politica, dal momento che ho la passione per la politica e mi sarebbe piaciuto lavorare in politica. Dall'altra, sei mesi in una altrettanto rinomata scuola di arabo che mi permetterebbe di migliorare la mia conoscenza della lingua araba. I due corsi si svolgono nel medesimo periodo e io non so cosa fare. Non sono più una ragazzina, ho 31 anni e non vorrei rincorrere un sogno non realizzabile, ormai troppo tardi per la mia età. Quale secondo voi tra le due opzioni è più spendibile a livello professionale e potrebbe far dire wow ad un selezionatore? Vi ringrazio tanto

Ultimo Post: 3 settimane, 4 giorni fa

Di: Alisea87

Leggi tutto