Ordina per...

Devi effettuare il login per crere una discussione

Cerca nel Forum

Master in Marketing e Comunicazione: consigli ed esperienze personali???

E' possibile omettere alcune voci del proprio CV, è vero. Tuttavia se si è lavorato poco, o discontinuamente, o part time, è difficile spiegare in un colloquio che cosa si sia fatto dal diploma ai 26 anni. Il problema per Lisa non dovrebbe esserci, dato che ha già esperienza nel campo. Per ciò che riguarda i master, anche io stavo pensando di frequentarne uno, ed in particolare mi stavo informando sull'offerta formativa della Cattolica a Milano. Qualcuno saprebbe darmi opinioni in merito? :) Panda

Ultimo Post: 7 anni, 3 mesi fa

Di: Panda_

Leggi tutto

Stage Skira Editore

Ciao a tutti! Premessa: sono una laureanda (mi laureo il 16 aprile!) in una facoltà simile a Scienze della Comunicazione, ma con materie diciamo più “pratiche” (mi riferisco soprattutto ad esami informatici quali web design e digital media). In questi anni, oltre a studiare, ho sempre fatto un po’ di lavoretti per mantenermi (hostess, promoter, cameriera, dog sitter e così via). Ora però ho iniziato a mandare in giro un po’ di cv per lavori più inerenti ai miei studi. (Per darvi un’idea nei vari sbocchi lavorativi previsti, almeno in teoria, dalla mia facoltà, rientrano: editoria/giornalismo, cinema/tv, web marketing/pubblicità, organizzazione di eventi e relazioni pubbliche.) Fra i vari contatti che ho avuto sono stata contattata da Skira Editore, casa editrice specializzata in ambito artistico, per un colloquio conoscitivo presso la loro sede e finalizzato a prendermi come stagista. Non so quanti mesi durerebbe lo stage, ma so che non è retribuito. Vorrei sapere se qualcuno di voi, per caso, ha già avuto esperienze con questa casa editrice e se sì se sono state positive o negative perché sono molto indecisa sul da farsi visto che se trovo stage retribuiti non corrispondono mai ai miei ambiti d’interesse e viceversa. Ad ogni modo andrò al colloquio e valuterò. Grazie a tutti D.

Ultimo Post: 7 anni, 3 mesi fa

Di: Daphne

Leggi tutto

Esperienza positiva di stage

Dopo un'esperienza di stage semestrale in una multinazionale importante, che termina venerdì con tanti saluti e nient'altro, lunedì prossimo inizierò uno stage di 6 mesi in una piccola società web, nata da qualche anno, che ha voglia di investire su noi giovani e che potrebbe assumermi al termine. Spero di avere la stessa fortuna che è capitata a te! Le multinazionali fanno curriculum, ma non sempre ti formano come ti aspetti, le piccole aziende/società invece ti danno la possibilità di accrescere le competenze e svilupparne anche di trasversali. Spero tra 6 mesi di trovarmi qui a scrivere la stessa esperienza positiva! Intanto in bocca al lupo a chi cerca!!!

Ultimo Post: 7 anni, 3 mesi fa

Di: gbetto

Leggi tutto

SDA Express Courier

Ciao monicuzza, sapresti dirmi on cosa consiste lo stage in sda e se ci sono opportunità d'inserimento dopo??? grazie mileee

Ultimo Post: 7 anni, 3 mesi fa

Di: martianto

Leggi tutto

Giacca e cravatta colloquio stage area Marketing

ciao a tutti! settimana prossima devo sostenere un colloquio per una multinazionale specializzata nei beni di largo consumo nell'area marketing ed analisi di mercato. Anche se penso che durante il lavoro l'ambiente sia informale mi consigliate di presentarmi al colloquio con giacca e cravatta? grazie mille a tutti...

Ultimo Post: 7 anni, 4 mesi fa

Di: takis

Leggi tutto

stage in ITT Cannon Veam Italia

Ciao, volevo sapere se qualcuno di voi conosce questa azienda o ha fatto uno stage in ITT. grazie

Ultimo Post: 7 anni, 4 mesi fa

Di: simonefs

Leggi tutto

stage

ho effettuato otto mesi di stage presso l'azienda Euticals di Origgio (Varese). nel corso degli otto mesi ho consciuto alcune persone importantissime della mia vita che stimo e penso ogni giorno. Quello di cui mi pento oggi è di non aver mai dimostrato alla persona più importante quanto ci tenessi(G.M.)e di non aver avuto la lucidità di fermarmi a ragionare e di riflettere su quello che stava accadendo. ho sbagliato a prendermela con te. Mi piacerebbe tanto avere la possibilità di parlarti e chiarirci. La storia. sono entrata in azienda come ingenere di processo, nei primi giorni ho avuto proposte di lavoro futuro e d affetto ma nei mesi che seguirono i risultati dati furono molto scadenti c'erano grossi problemi all'interno e fui messa all'angolo e maltrattata per quanto era stato.Il rapporto di amicizia si raffreddava sempre di più. nei messi successivi i risultati furono mezzi buoni ma mi mancava l'allegria. Che comunque poca se ne respirava in giro. per paura di perdere quanto avevo faticosamente costruito in pochi mesi mi sono sottomessa a vari sorprusi. Capita la mia sottomissione i maggiori hanno cercato di imporre leggi che negli anni per via dei contratti a tempo indeterminato, delle amicizie secolari istaurate e dei favori e privilegi avuti erano ormai dimenticate. Quindi venivo ripresa sugli orari di entrata e uscita che rispettavo meglio degli altri, sull'abbigliamento che paragonabile ad altri sembravo una suora, sul linguaggio che paragonata ad altri sembravo Platone e sul comportamento. Mi era vietato fare pause, prendere caffè, fumare una sigaretta e per questo lo feci per un periodo in bagno. per via di un malessere sempre crescente e del lavoro che era completamente zero perchè ormai non nutrivo affetto nemmeno per me stessa e di una loro richiesta di amicizia invece crescente nei pochi minuti di libertà giornaliera mi licenziarono. l'obiettivo era quello di annullarmi, di farmi capire chi comandava e di scaturire in me una reazione di affetto nel loro confronti e di diventare più aggressiva e più autoritaria con chi ormai avendo acquisito il potere totale era diventato incontrollabile e ingestibile. per me fù la goccia che fece traboccare il vaso. Basti pensare che durante i primi tre mesi del mio arrivo due giovani brillanti andarono via. Al licenziamento frustrata e umiliata e derisa per quanti notavano quello che stava accadendo andai via e lasciai tutti.. Il mio errore quel giorno fù far telefonare mio padre e farlo parlare con uno dei due miei più cari amici perchè mi aiutasse e si fidasse di me. che anche lui si ribellasse ad un modo di fare sbagliato. ero spaventata e non volevo tornare più li. Ma nei giorni qualcosa mi mancava sempre di più e inizia a farmi sentire in modo insistente perchè volevo che i miei amici mi aiutassero e mi parlassero in modo chiaro e fu invece capito come la volontà di volere di nuovo il lavoro. Tornai li e fui portata via dai carabinieri e denunciata. I mesi che seguirono sono stati un inferno. Trovavo gente che spiava sotto casa mia, andavo ai colloqui ed erano tutti preparati, mi misero il telefono, le mail e la macchina sotto controllo. cercavo di chiamarli per farli smettere e loro mi sbattevano il telefono in faccia. Non sapevo cosa dirgli per farli smettere. loro mi rinfacciavano il fatto che io non tenessi abbastanza agli amici trovati quando in realtà erano stati l'unica ragione del mio risveglio ogni giorno. Ad oggi dopo circa sei mesi ho perso tutti gli amici dell'università e della mia città perchè sono stati vittime delle loro telefonate, ho cambiato tre numeri, non sono riuscita a trovare un lavoro e sono rinchiusa in casa perchè tutti sanno quello che è successo. ho seguito un master e sono stata umiliata indirettamente tutti i giorni. ho contattato la stazione di polizia ed era già stata avvisata del mio arrivo. In realtà mi sono ribellata ad un mondo sbagliato, ad un mondo che deve cambiare e non deve cedere ed essere vittima. Ho pagato un bel prezzo, un bel conto salato. Ing. tiziana cianflone

Ultimo Post: 7 anni, 4 mesi fa

Di: stellabari

Leggi tutto

master: dopo la triennale o la specialistica?

Vorrei anche capire secondo le nuove leggi quanto deve durare uno stage per chi come me appunto si troverà a fare uno stage post-laurea (triennale) ma che allo stesso tempo sarà anche durante l'altra laurea. Spero di essermi spiegata.

Ultimo Post: 7 anni, 4 mesi fa

Di: angelfly90

Leggi tutto

pratica forense

Ciao a tutte ho bisogno di un consiglio ed è' molto importante. Sono una praticante abilitata ormai da 3 anni e da 2 collaboro con uno studio legale. L'avvocato per il quale lavoro mi propose una collaborazione a percentuale ed io accettai. I primi tempi trovavo strano di non guadagnare ma piano piano ho scoperto che il titolare per far piacere alle società sue clienti e dalle quali erastipendiato rinunciava agli onorari delle mie pratiche senza dirmi nulla. Quando me ne sono accorta gli ho parlato e lui mi ha detto che poteva capitare e che si sarebbe prodigato a farmi avere quanto mi spettava. Vi chiederete perché' non sono andata via ma la verità é che più stavo sullostudio, più le cose sulle quali avrei potuto guadagnare qualcosa si accumulano e non volevo buttere anni di lavoro al vento. Caso ha voluto che sono rimasta incinta e dunque non potendo andare a lavoro per motivi medici gli ho chiesto rifarmi sapere se qualcosa relativa alle mie pratiche si fosse chiuso. Circa un mese dopo che sono andata via sono venuta a sapere da una collega che un alta mia pratica si era chiusa con una transazione e che anche questa volta lui aveva fatto bella figura con la società sua cliente rinunciando ai miei onorari. Allora gli ho scritto un messaggio nel quale gli chiedevo cosa era ssuccesso e gli chiedevo altresì di liquidarmi gli onorari delle ultime 3 transazioni da me gestite alle quali lui aveva rinunciato agli onorari perché non ce la facevo più sopportare questi soprusi, e sapendolo anche che non mi avrebbe piu voluta allo studio con un bambino. Ma la mia richiesta venne rifiutata allora visto le tante cose che dovevo dirgli decido di mandargli una mail sull indirizzo di posta elettronica dello studio, l'unico mio posseso, nella quale gli dicevo che dopo tanti anni di lavoro gratis quegli onorari mi spettano insomma gli ho detto un po di cose ma sempre con molta attenzione a quello che scrivevo dunque con toni pacati e senza offendere nessuno personalmente. Lui mi risponde che avendo io scrittosulla mail dello studio e dunque su una mail di dominio pubblico ? Avrebbe provveduto a fare un esposto al consiglio della ordine degli avvocati , che metteva in dubbio tutto il concreto apporto allo studio e che addirittura dovevo dargli prova della attribuzione che lui mi aveva dato per lavorare nel suo studio dicendomi che il mio comportamento era stato scorretto. Çosa posso fare? Ma veramente non abbiamo alcuna tutela nei confronti di queste persone? Non posse fare niente? Vi chiedo di consigliarmi perché non vorrei che quello che successo a me accadesse ad altri grazie a tutti

Ultimo Post: 7 anni, 4 mesi fa

Di: farra

Leggi tutto

Stage scuola

Purtroppo ci vuole anche un po'di fortuna quando si fa uno stage. Io sono laureata specialistica, sto facendo uno stage da 5 mesi in una grande azienda, ma la situazione non è molto diversa. Purtroppo le aziende molto spesso ci sfruttano per avere degli incentivi, in quanto prendendo degli stagisti sicuramente loro ci guadagnano qualcosa, e poi ci lasciano ad ammuffire e non ci considerano. In questo periodo ne sto sentendo tante di storie così..dobbiamo avere pazienza e non arrenderci, continuare a cercare un lavoro migliore, dove ci sia qualcuno VERAMENTE disposto ad insegnarci qualcosa!!! In bocca al lupo! p.s. sei molt ogiovane, vedrai che non saranno tutti così, hai tempo!

Ultimo Post: 7 anni, 4 mesi fa

Di: gbetto

Leggi tutto