Ordina per...

Devi effettuare il login per crere una discussione

Cerca nel Forum

LE NORME SBAGLIATE si POSSONO CAMBIARE

I PARTITI non ci rappresentano, i SINDACATI non ci rappresentano, siamo SFRUTTATI scarsamente considerati sottovalutati e economicamente emarginati come generazione. Io mi sono rotta.. facciamo sentire la nostra voce direttamente con i rappresentanti della commissione LAVORO alla Camera e la Senato inondiamoli di mail. Propongo di organizzare un campagna di grassroots lobbying e cercare visibilità nei media e nei social network approfittando di questo punto di ritrovo, per CAMBIARE LA NORMATIVA sugli STAGE. Sono disponibile a perderci tempo e a lavorare gratis per una cosa da cambiare se qualcuno ha voglia di fare qualcosa di concreto propongo di farlo ora. Vorrei chiedere agli amministratori del sito se è possibile magari fare una raccolta di mail di gente interessata..e usare il sito come cassa di risonanza.

Ultimo Post: 9 anni, 4 mesi fa

Di: ElisabettaBordoni

Leggi tutto

Giovani e prospettive per il futuro: oggi e domani a Milano due eventi con Eleonora Voltolina e Alessandro Rosina

Oggi e domani due eventi a Milano per parlare di giovani, futuro, lavoro, stage. Il primo appuntamento è per questo pomeriggio all'università Cattolica: il dipartimento di Scienze statistiche promuove l'incontro "Generazione in crisi - Essere giovani nell’Italia degli anni Dieci". La tavola rotonda si aprirà con le relazioni di Alessandro Rosina, docente di demografia della Cattolica e autore del libro Non è un paese per giovani, [scritto a quattro mani con la giornalista Elisabetta Ambrosi - nell'immagine, la copertina], e ...

Ultimo Post: 9 anni, 4 mesi fa

Di: redazione

Leggi tutto

Disposti a tutto pur di diventare giornalisti pubblicisti: anche a fingere di essere pagati. Ma gli Ordini non vigilano?

Sono un pubblcista, per fortuna il mio processo di praticantato è stato regolare, ma non nego che colleghi sono diventati pubblicisti con questa manovra che descrivete nell'articolo. Dubito però che l'annuncio di presidenti di ordini o professionisti sul denunciare i casi truffaldini possa trovare successo. Nel caso in cui succedesse una cosa del genere: o lavori gratis per il patentino o non lavori. Facile capire da che parte penderanno i giovani aspiranti giornalisti. Un altro problema annoso riguarda il praticantato per diventare professionista. C'è chi afferma, come Travaglio, che gli ordini andrebbero cancellati. Non sono così estremista, ma ci vuole una regolamentazione e una trasparenza che ad oggi manca del tutto! Io non lo sono ancora diventato perchè la mia famiglia non ha i soldi per pagare la scuola di giornalismo (cosa ti insegnano poi è ancora un mistero, dato che il giornalismo si fa per strada - cit. Montanelli) e le aziende cavalcano l'onda delle numerose scuole di giornalismo nate in questi anni (addirittura a Salerno e Potenza!! non certamente note come poli giornalistici). Per di più gli editori piangono miseria e chiedono aiuti statali, quando poi i soldi ci sono e vengono tirati fuori per strapagare opinionisti e commentatori sportivi (ex allenatori e giocatori già miliardari). La soluzione sarebbe quella di avere un massimo di 2 o 3 scuole sparse in Italia e si dovrebbe prendere l'esempio dagli avvocati (o dal percorso dei pubblicisti): dopo la laurea un praticantato sul campo all'interno di aziende editoriali, giornali, tv, redazioni che naturalmente abbiano una determinata struttura e composizione. In questo modo si responsabilizzerebbero gli editori, i quali risparmierebbero sugli opinionisti per attivare una scuola di formazione all'interno dell'azienda. Così si otterrebbe trasparenza e si permetterebbe a tutti di inseguire lealmente, mettendosi in competizione, il proprio sogno. Per quale motivo un editore o direttore deve esser ostacolato nell'assumere un giovane brillante semplicemente perchè non è ancora professionista (i contratti da praticante sono molto onerosi e le aziende hanno poi obblighi ad assumere un numero minimo di professionisti)? Esser professionisti non è sinonimo di bravura! Io intanto per non rimanere disoccupato a vita, ho deciso di reinventarmi ed ora dopo un master, pagato dalla mia Regione, comincierò a inoltrarmi in altro lavoro in attesa che qualcosa cambi. continuo ad inseguire un sogno...forse inutilmente

Ultimo Post: 9 anni, 4 mesi fa

Di: paololonati

Leggi tutto

L'avvocato Gianfranco Garancini: «Chi falsifica la documentazione pur di entrare nell'albo dei giornalisti pubblicisti commette reati penali»

Quali sono le conseguenze per chi falsifica i documenti fiscali necessari all'iscrizione nell'albo dei pubblicisti dell'Ordine dei giornalisti? Gianfranco Garancini, avvocato con lunga esperienza in materia di diritto giornalistico, lo spiega così ai lettori della Repubblica degli Stagisti: «Un atto del genere costituisce truffa e falso ideologico a un ente pubblico, ai sensi degli articoli 640 e seguenti e 479 e seguenti del codice penale». Avvocato, come devono procedere gli Ordini che riscontrino i casi di "falsi pubblicisti"? Oggi il ...

Ultimo Post: 9 anni, 4 mesi fa

Di: Andrea Curiat

Leggi tutto

Da 250 a 600 euro: quanto costa diventare giornalisti pubblicisti e quali sono le altre differenze tra le varie regioni

Sessanta euro in Piemonte, 200 euro nel Lazio, 400 euro in Sicilia. No, non sono le ultime vincite sulle ruote del Lotto, ma le spese di segreteria previste dai vari ordini regionali dei giornalisti per presentare le domande di iscrizione all’albo dei pubblicisti. Cifre cui vanno sommati i costi per marche da bollo, i 168 euro di tasse per concessione governativa e altri pagamenti ancora, per arrivare a totali che variano dal minimo di 262 euro dell’Umbria al massimo di ...

Ultimo Post: 9 anni, 4 mesi fa

Di: Andrea Curiat

Leggi tutto

La testimonianza di Franca: «Dopo una serie di stage logoranti, la scelta di pagarmi da sola i contributi da pubblicista»

Ho 26 anni e il giornalismo è la mia grande passione: compro cinque-sei quotidiani ogni giorno, leggo di tutto e mi informo su qualsiasi argomento. Se potessi lavorare per Report vedrei avverarsi un sogno. Per diventare pubblicista, ho accettato di pagarmi da sola i contributi scrivendo per un blog online con incarichi da freelance ufficialmente retribuiti. In realtà, il mio direttore mi rilascia le ritenute d’acconto e io gli restituisco i soldi in contanti. Ovviamente non ho nessuna retribuzione: di ...

Ultimo Post: 9 anni, 4 mesi fa

Di: Andrea Curiat

Leggi tutto

La testimonianza di Carlo: «Sono diventato pubblicista scrivendo gratis: ma almeno le ritenute d’acconto me le hanno pagate»

Mi chiamo Carlo, ho 23 anni e frequento la facoltà di Scienze della comunicazione all’università “La Sapienza”. Concilio lo studio con il lavoro in una copisteria, dove mi occupo dell’impaginazione di un giornale, di cui scrivo anche alcuni articoli. Per entrambe le mansioni sono regolarmente retribuito. Ho un contratto a tempo determinato di 300 euro mensili, che mi permette di pagarmi gli studi. Alla fine del 2008, dopo il classico iter di due anni e circa 90 articoli pubblicati, sono ...

Ultimo Post: 9 anni, 4 mesi fa

Di: Chiara Del Priore

Leggi tutto

Sei opportunità di stage da 1100 euro al mese al Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie di Stoccolma: candidature aperte fino al 30 aprile

Scade il 30 aprile il termine per candidarsi agli stage dell’ECDC, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie [nell'immagine, l'edificio "Tomteboda" che lo ospita, all'interno del campus del Karolinska Institutet], agenzia dell’Unione europea che ha sede a Stoccolma, in Svezia, e che si occupa di individuare, valutare e rendere pubbliche eventuali minacce per la salute derivanti da malattie infettive. Un’opportunità per svolgere un periodo di stage retribuito, della durata variabile dai tre ai sei mesi (a ...

Ultimo Post: 9 anni, 4 mesi fa

Di: Enza Civale

Leggi tutto

Il ministero degli Esteri a Globalpress: «Nei vostri annunci per i corsi di giornalismo a pagamento formule equivoche e non veritiere, modificatele»

Il ministero degli Esteri non ha apprezzato il fatto di essere stato citato dalla testata giornalistica Globalpress - Kronoplanet editore in un annuncio che pubblicizzava un corso di giornalismo a pagamento.Il caso, sollevato dalla Repubblica degli Stagisti dopo le richieste di help di tre lettori, riguarda un'offerta destinata ad aspiranti giornalisti, veicolata sul web da principio come uno stage a pagamento, poi come un corso (inizialmente intitolato a Indro Montanelli, ora non più dopo la diffida della Fondazione Montanelli Bassi ...

Ultimo Post: 9 anni, 4 mesi fa

Di: Eleonora Voltolina

Leggi tutto

Se trovare lavoro è una battaglia, meglio affilare le armi 2.0: mercoledì 21 aprile tavola rotonda al Jobmeeting di Napoli

Mercoledì 21 aprile a Napoli appuntamento con il JobMeeting, giunto ormai alla tredicesima edizione nella città partenopea: per tutti i ragazzi che cercano di compiere manovre di avvicinamento al mondo del lavoro, la fiera del lavoro apre i battenti alle 9 del mattino e prosegue fino alle 5 del pomeriggio presso la facoltà di Ingegneria dell'università Federico II° (piazzale Tecchio 80). Decine di stand dove raccogliere informazioni su questa o quell'azienda, sui profili ricercati, sulle opportunità di inserimento e di ...

Ultimo Post: 9 anni, 5 mesi fa

Di: redazione

Leggi tutto