Ordina per...

Devi effettuare il login per crere una discussione

Cerca nel Forum

Superstage calabresi, l'interrogazione parlamentare di Ichino

dopo tante discussioni sul tema il tutto è finito nel dimenticatoio per ovvi motivi politici, la stabilizzazione ad hoc è cominciata. ecco l'ultima deliberazione sul tema: http://www.regione.calabria.it/formazionelavoro/allegati/preinformazione/avviso_pubblico_stages.pdf Bene fa chi, da ex stagista, se ne avvale, perchè persegue i propri interessi. Diverso il discorso dal punto di vista della correttezza delle istituzioni. Sentiti complimenti a tutti

Ultimo Post: 8 anni, 12 mesi fa

Di: glabel

Leggi tutto

Interrompere lo stage o no?

Grazie mille Eleonora, le tue parole mi consolano un pochino! Si tratta di un'agenzia che opera nel settore del turismo perlopiù ma il core business è l'ideazione e la realizzazione di team building (l'unica cosa che si avvicina ai miei interessi è il cooking team building). Gli accordi iniziali erano: 4 mesi di stage a 150 euro e poi (forse) contratto di apprendistato o progetto. L'altro giorno mi ha detto che non se la sente di stipulare un contratto così sostanzioso solamente perchè non ho segnato un numero di telefono (che tra l'altro mi sono permessa di immagine avesse, in quanto la persona con la quale ho parlato mi ha riferito che si erano sentite il giorno precedente). Il mio stage è sostanzialmente più di un part time (24 ore - 3 gg a settimana) e vorrebbe trasformarlo in tirocinio formativo di ulteriori sei (6) mesi con una paga di 300 Euro. Se desidero 350 Euro (come ho richiesto) dovrei presentarmi in azienda un giorno in più (quindi 4 giorni). E premetto che faccio 160 km al giorno (andata e ritorno Rovigo - Verona). Mi sono laureata a Marzo 2009 in Relazioni Pubbliche e Pubblicità, sono stata in Australia 6 mesi e ho frequentato un college ottenendo un certificato IELTS di Lingua inglese con ottimo risultati, ho seguito un Master a Roma in Marketing e Organizzazione degli eventi. Ho fatto un'esperienza di stage/progetto per Gourmart di Sergio Grasso e scritto la tesi sulla nuova sede di Boscolo Etoile Academy. Amo il mondo del vino e la mia regione (Veneto) è una delle più importanti in questo settore, desiderei occuparmi del Marketing e della comunicazione di un'azienda vinicola, non sono una persona che pretente tutto e subito, ma almeno un minimo di riconoscimento. Se ne valesse la pena, per un'azienda vinicola, farei anche uno stage con un minimo di rimborso ma almeno che ci siano prospettive di crescita professionale.. Per favore!!! Grazie per quest'angolo che ho utilizzato come sfogo! Buona giornata!

Ultimo Post: 8 anni, 12 mesi fa

Di: silvitibi

Leggi tutto

Fino a che età è possibile svolgere uno stage?

grazie mille per l'informazione!

Ultimo Post: 8 anni, 12 mesi fa

Di: psychocircus

Leggi tutto

Stage nella pubblica amministrazione: esperienza pessima al Comune di Roma

Ma è veramente così pessima l'esperienza nei Municipi di Roma? Stavo per mandargli la mia candidatura...ma ora che ho letto le vostre testimonianze forse ci ripenso...

Ultimo Post: 8 anni, 12 mesi fa

Di: franz84

Leggi tutto

Stage nel turismo... 7 stagisti e 10 impiegati...!!

Allora vi illustro la mia "splendida" esperienza.. A luglio mi sono laureata in lingue (triennale) Ho mandato il mio cv ad un po di aziende proprio dopo la laurea e mi hanno contattato in 2. La prima l'ho rifiutata perchè ho capito subito che le prospettive di stage supponevano uno sfruttamento pagato, una sorta di simulazione... Poi ho fatto il colloquio in un ente del turismo straniero con una sede in Italia. Ero molto contenta perchè era proprio il settore che mi interessava e il progetto formativo anche! Mi hanno preso subito dopo il colloquio, e nonostante sapessi che il rimborso spese era da fame ho ugualmente accettato per vari motivi tra cui la vicinanza a casa e il valore formativo e d'esperienza che poteva darmi questo stage. In effetti entrambe queste situazioni si sono concretizzate, mi sono trovata anche piuttosto bene con le "colleghe impiegate" che sono comunque sempre state gentili e simpatiche. Il valore formativo però diciamo che me lo sono creata più che altro da sola... Giorno per giorno chiedendo e lavorando... Nel complesso a livello formativo sono soddisfatta.. le mansioni erano in effetti quelle elencate nel progetto formativo e anche se a volte c'è da fare data-entry non mi lamento.. Quello di cui mi lamento è la situazione complessiva! L'ente è strutturato in questo modo: ci sono vari settori (tipo marketing, stampa ecc) in ognuno di questi uffici ci sono in media 2 impiegati per un totale di circa 10-11 lavoratori a tempo indeterminato. Il problema sorge a questo proposito!!!! Su questi 10 lavorativi possiamo contare ben 7 stagisti!!!!!!! Uno per ufficio!!! cosa veramente vergognosa!!! E ovviamente tutti senza prospettiva di assunzione!! semplicemente perchè c'è mancanza di personale e di voglia di lavorare!!!! Situazione che diventa ancora più paradossale nel momento in cui ci sono alcune stagiste che ricevono un rimborso maggiore solo perchè sono straniere e il loro paese di provenienza, nonchè il paese di appartenenza dell'Ente in questione, prevede per legge un minimo di rimborso! Quindi in poche parole gli italiani non protetti da leggi se la prendono in quel posto mentre le stagiste straniere vengono privilegiate... e... "La legge è uguale per tutti" Evviva l'Unione Europea e l'uguaglianza tra i cittadini dell'Unione!!!! che tristezza......

Ultimo Post: 8 anni, 12 mesi fa

Di: stellastellina87

Leggi tutto

Stage SAS Institute

Salve a tutti. Sto facendo attualmente uno Stage presso il SAS Institute a Roma (le altre sedi in Italia sono a Milano, Torino e Mestre) e ne sono entusiasta: penso di essere l'unico caso in Italia. :-D C'è possibilità di inserimento, bell'ambiente e forte crescita professionale. La retribuzione è molto buona: buoni pasto da 7€ più 600€/mese per gli aventi laurea triennale, 800€ per coloro che hanno la specialistica e 1000€ per chi ha master/dottorato. L'azienda fa business intelligence e cerca statistici, matematici ed ingegneri principalmente. Volevo solo citare questa azienda che non compare tra le altre. Aggiungo infine che fa parte delle Top Employee sia in Italia che in Usa, dove è al 1° posto.

Ultimo Post: 9 anni fa

Di: pizzi

Leggi tutto

Tirocini Leonardo, con Unipharma-Graduates porte aperte agli scienziati in erba. Angiolo Pierantoni racconta la sua esperienza a Madrid

Normal 0 14 false false false IT ZH-TW HE MicrosoftInternetExplorer4 È stato pubblicato lunedì 17 gennaio il bando Leonardo "Unipharma-Graduates 7", che la fondazione Noopolis promuove dal 2003 con la coordinazione dalle tre principali università romane per attivare tirocini semestrali all'estero presso centri di ricerca europei del settore chimico, farmaceutico e biotecnologico. Cinquanta i posti a disposizione in questa settima edizione, con un rimborso totale massimo di 4150 euro, circa 700 euro al mese. Per candidarsi - possono farlo tutti ...

Ultimo Post: 9 anni fa

Di: Annalisa Di Palo

Leggi tutto

Due stage contemporaneamente

Caro Stefano grazie mille per questo tuo nuovo intervento e per la «rassicurazione». Penso che la frase che ha indotto all'equivoco sia stata questa: «La mia tutor di tirocinio è disposta a firmarmi lo stesso il libretto dichiarando che ho svolto i 6 mesi continuativi previsti dal regolamento». Da quel «lo stesso» io personalmente avevo dedotto un significato sotteso, del tipo «malgrado la mia assenza». Se il tirocinio per l'ammissione all'esame di Stato da psicologi non prevede l'obbligo di frequenza, e le 500 ore possono essere tranquillamente svolte da ciascun tirocinante in completa autonomia e anche da casa, allora non c'è proprio alcun intoppo all'attivazione, in contemporanea, di un secondo tirocinio. A questo punto senza nemmeno la necessità di utilizzare un ente promotore diverso dall'ufficio stage dell'università! In bocca al lupo allora per la tua doppia esperienza... e vienicela a raccontare tra qualche mese!

Ultimo Post: 9 anni fa

Di: Eleonora Voltolina

Leggi tutto

Mario Sgarrella: «Ho fatto in sequenza lo stage all'Ecdc di Stoccolma e quello alla Commissione europea: due esperienze super interessanti»

L'esperienza di Mario è molto interessante. Solo 2 note sul commento finale: 1) sarà che paghi tante tasse ma mi sembra anche giusto visto che quelle servono anche a pagare tutte le borse di cui hai potuto usufruire nel corso della tua vita; 2) avrei molto riserbo sul tuo giudizio negativo sulle università italiane. Il loro problema è la carenza di risorse e talvolta la poca serietà degli esami, mica quello che insegnano. Ho studiato in Italia e in Inghilterra e posso dirti che queste capacità critiche che si presume ti insegnino all'estero servono a poco se uno non ha dei contenuti. Cmq ti faccio i miei complimenti perchè muovendoti e sbattendoti durante le estati ce l'hai fatta!

Ultimo Post: 9 anni fa

Di: nicolo1985

Leggi tutto