Ordina per...

Devi effettuare il login per crere una discussione

Cerca nel Forum

Truffa all'agenzia

Nel caso di lavoro somministrato, cioè "interinale", viene stipulato un accordo commerciale tra l'agenzia e l'azienda cliente, e il lavoratore (cioè tu in questo caso) viene assunto formalmente dall'agenzia, non dall'azienda. L'agenzia poi "presta" il lavoratore all'azienda, per tutto il tempo per il quale l'azienda ne ha bisogno. Quindi possiamo dare per certo che l'agenzia sia al corrente del fatto che sei stato licenziato (cioè che il periodo di prova è stato interrotto anzitempo), perché è proprio l'agenzia ad aver dovuto procedere all'interruzione del contratto!Dunque è sicuro che l'agenzia abbia discusso con l'azienda di questa interruzione, e che quindi gestiranno tra loro la situazione. Certo, non abbiamo la sicurezza che l'azienda agisca con trasparenza rispetto all'intenzione di assumerti direttamente dopo l'estate; ma questo di per sé non è illegale.La cosa che possiamo suggerire è di non mentire a nessuno: dunque se l'agenzia ti contattasse nuovamente, chiedendo notizie del tuo "status" lavorativo, potrai dire quello che è successo e, se nel frattempo fossi stato assunto direttamente dall'azienda, dare un aggiornamento rispetto a questa assunzione.

Ultimo Post: 1 mese fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

stage poco formativo

Davvero non è facile essere stagisti in Italia, hai ragione Camso. E la situazione in cui ti trovi tu, in cui hai l'impressione di perdere tempo e che il progetto formativo che era stato previsto per te sia stato accantonato o addirittura tradito, è una delle peggiori in cui ci si possa trovare. Perché c'è sempre quella vocina frenante che dice di resistere, che magari le cose miglioreranno...Innanzitutto il nostro consiglio è di raccontare tutta la tua vicenda al tuo tutor del soggetto promotore. Questo stage che stai facendo è legato al master in Event management? (e dunque sono loro ad avertelo trovato / attivato)? Oppure si tratta di uno stage che ti sei trovata autonomamente, una volta concluso il master?In ogni caso, un soggetto promotore deve esserci. E tu dovresti avere un alleato all'interno del soggetto promotore: la persona che nella convenzione di attivazione del tuo stage è indicata appunto come "tutor del soggetto promotore". Da come descrivi la situazione, è abbastanza chiaro che qualcosa sia andato storto fin da subito: il fatto che la persona designata come tuo tutor del soggetto promotore non fosse in ufficio, anzi che fosse già prevista la sua assenza per ben due mesi, non denota grande serietà. E anche se capita che l'incarico di tutor venga informalmente delegato a qualche altro collega, è chiaro che se l'altro collega si occupa di altre mansioni - e quelle può insegnare - a lungo andare il percorso formativo previsto viene accantonato, e le competenze professionali che era previsto lo stagista apprendesse restano per aria.Dunque innanzitutto va spiegata al soggetto promotore la situazione. Se si tratta di una persona capace e onesta, capirà subito che c'è qualcosa che non va.Quanto alle battute sessiste... In azienda non ci sono altre donne, più o meno giovani, anche in uffici diversi dal tuo, a cui poter fare riferimento? Loro come gestiscono il sessismo che sembra serpeggiare negli uffici? Sai se qualcuna si sia mai lamentata con le Risorse umane rispetto a questo aspetto della vita aziendale? Dato che si tratta di una grande e importante azienda, infatti, probabilmente c'è un ufficio Risorse umane: e uno dei compiti è proprio assicurarsi che in ufficio si respiri una buona aria, che tutti si sentano rispettati e valorizzati. Se senti che queste battute sono troppo frequenti, troppo pesanti, che sono offensive e inappropriate, puoi certamente tu stessa chiedere un incontro con l'ufficio HR e spiegare la situazione. PS: ma come due ore e mezza ad arrivare in ufficio? Cinque ore di trasferta solo per raggiungere l'ufficio... tutti i giorni?

Ultimo Post: 1 mese fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Come si diventa esperti nel far donare denaro per il bene comune? Un nuovo master insegna la filantropia

Cos’è la filantropia? L’enciclopedia Treccani, dopo la classica definizione «amore verso il prossimo, come disposizione d’animo e come sforzo operoso di un individuo o anche di gruppi sociali a promuovere la felicità e il benessere degli altri», spiega che in età ellenistica e poi romana la parola cominciò a indicare un atteggiamento benevolo dei sovrani nei confronti dei sudditi; mentre la filantropia moderna, a partire dal 1800, ha portato per esempio alla creazione di ospedali e scuole e alla promozione ...

Ultimo Post: 1 mese, 1 settimana fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Chi sono i data scientists? Boom di offerte di lavoro, ma rimane il gender gap

«La maggiore risorsa economica non è più il petrolio. Sono i dati». Niccolò Golinelli era uno studente di appena 22 anni quando fu colpito da questa frase mentre leggeva un articolo dell’Economist, giornale finanziario inglese. È bastato questo semplice concetto per mettere in ordine le idee e capire che il percorso nella data science era quello giusto da seguire. Golinelli si è laureato prima in economia all’università Cattolica di Milano nel 2017 e poi ha conseguito una laurea magistrale, nello ...

Ultimo Post: 1 mese, 1 settimana fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Nuove normative sui tirocini, la Corte costituzionale non si pronuncerà prima del 2023

Entro lo scorso 30 giugno la Conferenza delle Regioni avrebbe dovuto approvare nuove linee guida per i tirocini extracurriculari. Il testo ad oggi non è ancora arrivato: il dibattito si è praticamente interrotto quando è caduto il governo. Ma già prima c’era stato un intoppo di non poco conto: il ricorso della Regione Veneto per illegittimità costituzionale presentato contro la decisione del governo Draghi, di indicare nella legge di Bilancio 2022 alla Conferenza Stato-Regioni in quale senso legiferare su un ...

Ultimo Post: 1 mese, 2 settimane fa

Di: Marianna Lepore

Leggi tutto

Non rispetto in ufficio

Ciao, guarda voglio essere il più schietto possibile in questa risposta, così da forse "smuovere" qualcosa in te.Il problema più grande che vedo nella tua domanda è la mentalità... mentalità che alla lunga ti porterà ad avere più insuccessi che successi se non cambierai il prima possibile.In primis nota bene come ti stai sottomettendo ad un "capo" che non ha quasi nulla di diverso rispetto a te: ha probabilmente una laurea simile alla tua e non guadagna chissà quanto rispetto a te. Togliendo il fatto che sia il "capo", quali altri motivi avresti per ricercare disperatamente la sua approvazione? "il capo non mi considera", "mi snobba". Smetti di stare indietro a lui, hai 30 anni, sei nel pieno delle energie, hai ancora tutto il tempo per diventare più brava e ricca di lui.Invece da quello che noto ti sei focalizzata nel ricercare la sua approvazione. E' uno a caso che tra un paio di mesi nemmeno vedrai più: ingoia la pillola, metti dei soldi da parte ed usali per migliorare la tua condizione. Inizia ad informarti: cosa fanno i top laureati in ingegneria gestionale? Elimina i limiti che potresti avere. Ripeto, sono discorsi ardui, ma è necessario che qualcuno te li faccia. Cosa fa un laureato in ingegneria gestionale che guadagna 20/30/40 mila euro al mese? In che paese lavora? Che abilità ha? Che tipo di lavoro fa? Sono domande che devi farti se vuoi sfondare, in qualsiasi ambito. Secondo punto: nella tua vita quasi nessuno crederà in te. Forse ancora ancora i tuoi genitori (se sei fortunata) e qualche parente. Nell'1% dei casi qualche amico. Nel resto dei casi gran parte delle persone sarà super contenta di credere in te (a parole), ma man mano che crescerai si scatenerà l'invidia e noterai che quasi nessuno avrà più interesse a credere in te. Gran parte dell'umanità non è contenta dei buoni risultati degli altri. Se vuoi fare carriera, qualsiasi cosa tu intenda per carriera, devi distaccarti da questa mentalità emotiva di ricerca dell'approvazione degli altri. Terzo punto: non so quale visione spirituale tu abbia, ma a me piace sempre cogliere il senso delle cose che succedono. Questa esperienza lavorativa negativa devi prenderla come un'importante lezione di vita, lezione che deve farti accedere a ragionamenti che cambieranno il tuo futuro. Pensa a lungo termine. Ok, ora probabilmente non hai capitale, ma se tu l'avessi, cosa potresti fare per diventare un ingegnere top e non un dipendente? Nulla di male nel lavorare da dipendenti, sia chiaro, ma a me pare di capire che tu abbia aspirazioni importanti. Lavorando da dipendente, te lo anticipo, difficilmente potrai toglierti soddisfazioni mastodontiche. Potrai toglierti limitate soddisfazioni, ma non oltre un certo punto. Consiglio da livio88: continua a lavorare finché ce la fai e metti i soldi da parte per avere capitale; studia e analizza molto bene cosa fanno i top ingegneri gestionali; impegnati fino allo sfinimento per diventare il top del top. Lavora sulle tue insicurezze emotive e sul tuo bisogno di approvazione: prima perdi questo bisogno, prima vincerai nella vita. Non confrontarti con gli altri, vai avanti per la tua strada. Lascia perdere questo tizio che ti dà fastidio, tieni con lui un rapporto superficiale ed il meno possibile, il suo parere è irrilevante. Splendi. In bocca al lupo 

Ultimo Post: 1 mese, 3 settimane fa

Di: livio88

Leggi tutto

Dipendente può fare Tirocinio curricolare presso proprio ente?

Salve, ha trovato una risposta specifica alla sua domanda? anch'io mi trovo nella stessa situazione. 

Ultimo Post: 2 mesi fa

Di: giallo260

Leggi tutto

Fellowship Programme, tutte le informazioni per partecipare alla nuova edizione

È fissata al 29 luglio la scadenza per la nuova edizione dell Fellowship Programme, il programma finanziato dal governo italiano attraverso la Direzione generale per la Cooperazione allo sviluppo del ministero degli Affari esteri e curato dal dipartimento degli Affari economici e sociali delle Nazioni Unite (UN/Desa).L’iniziativa è finalizzata a offrire a giovani laureati un’opportunità di formazione professionale nelle organizzazioni internazionali di circa dodici mesi presso uffici legati alle Nazioni Unite o sedi estere dell’Agenzia Italiana della Cooperazione allo Sviluppo. ...

Ultimo Post: 2 mesi, 1 settimana fa

Di: Chiara Del Priore

Leggi tutto

Chi sono le dieci aziende che hanno vinto gli AwaRdS 2022? Eccole

Durante il nostro evento annuale "Best Stage" abbiamo assegnato gli AwaRdS, i premi della Repubblica degli Stagisti per quelle aziende dell'RdS network che si sono particolarmente distinte, l'anno scorso, per un particolare della loro policy.L'AwaRdS per il “miglior rimborso spese” è andato a Ferrero, Flex e Cefriel: queste aziende garantiscono ai propri stagisti intorno ai 1000 euro di indennità mensile, e non solo. Nelle loro pagine azienda qui sul sito si può scoprire nel dettaglio quanto offrono ai loro stagisti ...

Ultimo Post: 2 mesi, 2 settimane fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Non fare nulla in alcuni periodi di stage

Ciao, ti suggerirei come prima cosa di parlare col tuo tutor e dire che spesso hai poco da fare e sei ben disponibile a svolgere altri compiti o affiancare altri colleghi. Anche a me succedeva di avere momenti piu' o meno impegnati, in genere quando mi annoiavo proprio tanto insistevo perchè mi dessero altro da fare, che sia anche solo affiancare e "vedere" come colleghi esperti svolgono le loro attività. Il resto del tempo che avevo piu' tranquillo lo occupavo informandomi, leggendo documentazione interna e/o studiando cose inerenti al lavoro. Secondo me non è proprio l'ideale mettersi a fare i fatti propri, anche perchè ti è data la possibilità di imparare sul campo, quindi sarebbe ottimo sfruttarla nel miglior modo possibile.Mi è venuto in mente che tanti anni fa mi è successo che durante un tirocinio il capo non volesse farmi far nulla, anzi preferiva stessi a casa a farmi i fatti miei e mi avrebbe comunque firmato i crediti (probabilmente perchè con altri tirocinanti in precedenza aveva fatto cosi' e a loro andava bene); dopo la prima settimana mi ero già attivata per lasciare quel posto.

Ultimo Post: 2 mesi, 2 settimane fa

Di: sofychan

Leggi tutto