Ordina per...

Devi effettuare il login per crere una discussione

Cerca nel Forum

La rivincita dello smart working, il Covid spazza via i pregiudizi sul lavoro a distanza

Guardato con diffidenza in passato e spesso poco utilizzato dalle aziende, lo smart working è diventato fondamentale durante la prima fase della pandemia da Coronavirus questa primavera quando, all’improvviso, si è rivelata unica modalità di lavoro possibile per dipendenti e imprese. Ora che l’emergenza Covid inizia a ridiffondersi in tutte le regioni torna utile verificare quanto il lavoro a distanza abbia funzionato e quali siano state le criticità e i benefici. A farlo è una ricerca dell’Osservatorio Smart Working della ...

Ultimo Post: 1 settimana fa

Di: Marianna Lepore

Leggi tutto

Pagamento contributo per tirocinio

Si, esattamente. Ho chiesto rispetto a quali norme viene chiesto al tirocinante di versare il contributo ma non ho avuto risposte!

Ultimo Post: 1 settimana, 1 giorno fa

Di: Aligio70

Leggi tutto

Magistrale o Master?

Ciao ultimate15,In linea generale io mi trovo d'accordo sia con la Redazione_RdS sia con Leo91: continua con la magistrale e non te ne pentirai, magari anche facendo qualche esperienza all'estero.Tuttavia, per esperienza personale, ti consiglio di proseguire con passione i tuoi studi e vedrai risultati soddisfacenti. Dal mio punto di vista dire "non ti perdere dietro a voti di laurea, tesi infinite e baroni universitari" ha poco senso, perché quando studi con motivazione e passione i bei voti vengono di conseguenza senza neanche pensarci. La tesi magistrale rappresenta il culmine, il punto più alto dei tuoi studi, e non c'è cosa più soddisfacente e stimolante di realizzare un elaborato che veramente rappresenta te e il tuo pensiero critico. Quindi, a mio modo di vedere, il tempo che metterai nella tesi non sarà mai tempo sprecato.Questi, in base alla mia esperienza, sono i consigli che ti posso dare.Ti faccio un grande in bocca al lupo per il tuo futuro.

Ultimo Post: 1 settimana, 1 giorno fa

Di: Mar92

Leggi tutto

Covid-19 Is Threatening Gender Equality in the Internship Marketplace

Believe it or not, there's no gender gap in internship. Data show that there's equity in internship opportunities, both in terms of sheer numbers and considering the recruiting rate after an internship.Unlike the regular “labour market”, the “internship market” is surprisingly girl- and women-friendly. For instance, in Italy the percentage distribution of male and female interns in the last few years has always been around fifty-fifty, or 49-51. The same goes for the chances of being hired. There's apparently no ...

Ultimo Post: 1 settimana, 4 giorni fa

Di: Eleonora Voltolina

Leggi tutto

dreamcatcher marghera

#DreamCatcher, altro che acchiappasogni, distruggi sogni direi.Allora, il primo colloquio lo faccio con due donzelle che avranno l'età di mia figlia, una della quale muta come un pesce. Di tutto il colloquio mi ingolosisce il fisso di mille euro e la possibilità di incrementarlo con il fatturato e l'impegno, che non mi manca.La sera stessa del colloquio  vengo contattato e mi viene detto con parole edulcorate che ho passato la prima selezione e che ho fatto una buonissima impressione (a chi? Mi chiedo. Alle due bimbe dell'asilo). Ad ogni modo, vengo invitato al secondo colloquio e al relativo breve corso di formazione.  Mi presento il giorno dopo e trovo in sala d'attesa praticamente tutti coloro che c'erano al primo colloquio (alla faccia della selezione), forse ne mancano un paio, probabilmente più intelligenti di me e degli altri, perché hanno sgamato la farsa già al primo colloquio.Il breve corso di formazione non è altro che una miserevole apologia delle attività dell'azienda condite con un paio di video pubblicitari impersonati da quel picco di notorietà che porta il nome di Claudio Lippi.Si accenna ai soldi solo a fine filmino quando la platea è sfinita e non ne può più del video (stile arancia meccanica). E lì ragazzi, è il parossismo delle catene di sant'Antonio. Nessun fisso, o meglio un fisso- mobile (ossimoro degli ossimori). In breve, devi procurarti dai 60 ai 90 clienti al mese, (Tu, non Loro) e allora avrai i 1000. Se te ne procuri 59 hai lavorato per loro, ma gratis. Scappate finche siete in tempo. In risposta a #29615

Ultimo Post: 1 settimana, 4 giorni fa

Di: Sergio78

Leggi tutto

Rimborso Spese durante assenza per covid-19

Ciao Michele, purtroppo per il tirocinio non è prevista l'obbligatorietà del rimborso spese nel caso di assenza dello stagista. Trattandosi infatti non di un rapporto di lavoro vero e proprio, ma di una esperienza di formazione sul campo il rimborso spese va concepito non come uno stipendio (che include anche malattia e ferie), bensì come una copertura per le spese che comporta lo stesso tirocinio. Non è detto però che l'azienda si tiri indietro dal pagare anche le assenze: potrebbe comunque farlo, ma semplicemente non ha nessun obbligo in tal senso. C'è per caso qualcosa di specifico al riguardo nella convenzione di stage sottoscritta? Dai un'occhiata per sicurezza perché potresti trovare qualche clausola in merito, anche in considerazione dell'emergenza Covid in corso. Facci sapere cosa accadrà, e un caro saluto

Ultimo Post: 1 settimana, 4 giorni fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

400 milioni in più per il Servizio civile, bando 2021 per oltre 50mila volontari

Il 16 novembre scorso il testo della Legge di Bilancio 2021 ha confermato l’incremento di 400 milioni di euro del fondo destinato al servizio civile universale per il 2021 e il 2022, che si aggiungono a quelli già stanziati, per un totale di 299 e 306 milioni. Il fondo permetterà di coinvolgere 55mila volontari per anno. Il ministro per le politiche giovanili e lo sport con delega al servizio civile, Vincenzo Spadafora, ha inoltre preso un «impegno a dedicare parte ...

Ultimo Post: 1 settimana, 4 giorni fa

Di: Rossella Nocca

Leggi tutto

Magistrale o proseguimento lavoro

Ciao Albi, il ritardo nel conseguimento della laurea è sicuramente un fattore che potrebbe pesare nella valutazione dei candidati da parte dei recruiter, ma è anche vero che nel tuo caso la cosa sarebbe ampiamente compensata dall'esperienza lavorativa accumulata. Al posto tuo dunque non ci porremmo troppi problemi a continuare con la magistrale, anche perché - anche nella peggiore delle ipotesi - parliamo comunque di una laurea che assicura percentuali talmente elevate di occupazione post laurea che sarebbe davvero poco probabile non trovare alcunché una volta terminati gli studi. Aldilà di tutto ci teniamo però anche a consigliarti di valutare bene l'opzione di lasciare un contratto di apprendistato, un ottimo inquadramento che pone basi concrete per un percorso professionale. In tempi in cui l'economia, lo sappiamo, non gira nel migliore dei modi. Comincia a guardarti intorno già da subito, per capire verso quale settore e quali aziende indirizzare le tue eventuali candidature e prepararti in quella direzione. Facci sapere cosa deciderai di fare, e nel frattempo un caro saluto

Ultimo Post: 1 settimana, 5 giorni fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Primo stage e prime difficoltà

Ciao Ina, proprio come spieghi all'inizio del tuo post "sei alla tua prima esperienza di stage come estetista", per cui non c'è nulla di strano né di preoccupante nel sentirsi un pesce fuor d'acqua. Fa parte del normale percorso che tutti attraversiamo prima di iniziare un nuovo mestiere. Se questo è il lavoro che hai scelto di fare, e supponiamo che la tua sia una decisione ben ponderata avendo frequentato una scuola per formarti, devi darti il tempo di imparare e impratichirti un po'. Nessuno si sente da subito capace o all'altezza di un qualunque mestiere o professione, gli errori sono da mettere in conto sempre e più che mai agli inizi, e del resto gli stage sono fatti apposta per mettersi alla prova e superare le difficoltà iniziali. Nel tuo caso poi, ci pare di capire, puoi contare su persone disponibili a trasmetterti tutto quello che devi sapere del lavoro di estetista. Torna a scriverci tra qualche tempo, e facci sapere se le cose stanno andando meglio. Nel frattempo un caro saluto

Ultimo Post: 1 settimana, 6 giorni fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Slittano gli esami, «ora un praticante avvocato rischia di metterci quattro anni dalla laurea all'abilitazione»

A pagare lo scotto dell'emergenza epidemiologica sono anche i candidati alle prove di abilitazione professionale, finite nel calderone degli eventi rimandati a data da destinarsi in ottemperanza alle misure anti Covid. Tra i più eclatanti il caso degli aspiranti avvocati, il cui esame – adesso rinviato – era fissato per dicembre. Il rischio è così di restare anni in attesa di poter esercitare la professione. «Esiste una sola sessione di esami all'anno» spiega alla Repubblica degli Stagisti il portavoce del ...

Ultimo Post: 1 settimana, 6 giorni fa

Di: Ilaria Mariotti

Leggi tutto