Ordina per...

Devi effettuare il login per crere una discussione

Cerca nel Forum

Quando lo stagista è disabile: il protocollo da seguire per le aziende

Assumere disabili per le aziende è obbligo di legge. La norma che lo sancisce è del 1999, legge numero 68, quella che introdusse il cosiddetto 'collocamento mirato', ovvero «quella serie di strumenti tecnici e di supporto che permettono di valutare adeguatamente le persone con disabilità nelle loro capacità lavorative e di inserirle nel posto adatto». Sul concetto di 'assumere' è bene però fare qualche chiarimento. All'articolo 11 della legge sul diritto al lavoro per i disabili, quanto a «tempi e ...

Ultimo Post: 2 settimane, 3 giorni fa

Di: Ilaria Mariotti

Leggi tutto

Tirocinio Extracurriculare e grado di parentela

Ciao Lorenzo, a noi non risulta l'esistenza di disposizioni di legge che vietino questa possibilità. Esistono tuttavia aziende che pongono dei paletti nei confronti dell'inserimento nello stesso organico di due risorse con un legame di parentela. Un caro saluto

Ultimo Post: 2 settimane, 3 giorni fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Novità su Garanzia Giovani?

Ciao, se leggi questo nostro articolo di qualche tempo fa (https://www.repubblicadeglistagisti.it/article/nuova-legge-sugli-stage-in-lazio) potrai verificare come effettivamente il rimborso spese minimo per gli stage nel Lazio sia salito a 800 euro. Il regime di pagamento è sempre quello del cofinanziamento, per cui a erogare sono sia azienda che Regione. Per il resto, potrai decidere di interrompere anzitempo come per un qualunque stage, anche ciò comporterà l'uscita dal programma. Leggi qui per esempio: http://faq.crescereindigitale.it/112655-%C3%88-possibile-interrompere-un-tirocinio-. Facci sapere come va a finire, e un caro saluto

Ultimo Post: 2 settimane, 4 giorni fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

«La mia unica esperienza di stage? In EY, e... ottima!»

Per raccontare «dal di dentro» l'iniziativa Bollino OK Stage, attraverso cui la Repubblica degli Stagisti incentiva le imprese a garantire ai giovani percorsi "protetti" e di qualità secondo i principi della Carta dei diritti dello stagista, la redazione raccoglie le testimonianze degli ex stagisti delle aziende che hanno aderito all'RdS network. Di seguito quella di Lia Malandrucco, 25 anni, oggi con un contratto di apprendistato in EYSono nata in un paese della provincia di Frosinone, Alatri, e dopo il liceo ...

Ultimo Post: 2 settimane, 5 giorni fa

Di: Marianna Lepore

Leggi tutto

Borsa e stage: compatibili?

Ciao magico, nulla vieta che si possano sommare le due indennità, borsa di studio per dottorato e rimborso spese dello stage. L'unico caso in cui ciò è escluso è quando di mezzo ci sono programmi di tirocinio destinati a disoccupati. Tipico è l'esempio di Garanzia giovani: aderire a questo programma presuppone una condizione di inattività, per cui non sarebbe ad esempio possibile essere inseriti in uno stage predisposto dal programma e al contempo essere impegnati in un dottorato. Speriamo di averti aiutato a capire, e un caro saluto ps Maggiori info qui: https://www.repubblicadeglistagisti.it/article/compatibilita-stage-inoccupati-e-lavoro e qui: https://www.repubblicadeglistagisti.it/article/garanzia-giovani-compatibilita-studio-e-lavoro

Ultimo Post: 3 settimane fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Due tirocini di inserimento lavorativo

Ciao Camilla, dovresti dirci in quale regione risiedi in modo da poter controllare cosa dice in merito la normativa sugli stage. Confermiamo che non esiste un limite agli stage che si possono fare nella vita: ma se questo vale sempre per lo stagista, nei cui confronti la normativa non stabilisce nulla, non sempre è così per le aziende, a cui è invece richiesto di rispettare alcuni paletti per evitare possibili abusi. E inoltre in qualche regione anche la durata massima dei tirocini è cambiata, rendendo impossibile una eventuale proroga. Facci sapere, e un caro saluto

Ultimo Post: 3 settimane, 3 giorni fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

“Rivendichiamo tre diritti per i giovani italiani: poter partire, poter restare, poter tornare”

Delfina Licata è una delle persone che conoscono più in profondità il fenomeno migratorio italiano. Dal 2006 anni cura un Rapporto annuale dedicato agli italiani nel mondo prodotto dalla Fondazione Migrantes, organismo pastorale della Cei (la Conferenza Episcopale Italiana). La settimana scorsa era a Palermo per una delle sessioni di lavoro del Seminario per la creazione di una rete di italiani del mondo, voluto dal Cgie, il Consiglio generale degli italiani all'estero, e in particolare da Maria Chiara Prodi per ...

Ultimo Post: 3 settimane, 3 giorni fa

Di: Eleonora Voltolina

Leggi tutto

Iniziare la magistrale a 24 anni?

Ciao Luna, sei proprio sicura che sapere le lingue non ti possa portare da nessuna parte? L'inglese è per esempio una lingua che, se conosciuta davvero bene, fa la differenza su un candidato da selezionare. Cerca anche di valorizzare per bene le esperienze che hai acquisito finora nel tuo curriculum e mettiti in cerca di aziende che possano essere interessate a un profilo internazionale come il tuo. Focalizza un campo nel quale ti piacerebbe lavorare, e in cui le lingue siano fondamentali. Detto questo studiare e cercare lavoro allo stesso tempo non è poi così impossibile. Se senti la necessità di dover approfondire alcune tematiche a livello teorico faresti bene a proseguire con la magistrale. Che non è tempo perso, bensì un titolo che ti renderà senz'altro più preparata (e finire a 26 anni non è una tragedia). Potresti iscriverti all'università, e nel frattempo portare avanti la ricerca di un lavoro, magari tentando di proporti attraverso un tirocinio. E poi, come ben dici, c'è sempre la strada dei concorsi pubblici. Torna a scriverci per renderci partecipi del tuo percorso, e un caro saluto

Ultimo Post: 3 settimane, 5 giorni fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Master HR

Sì, certamente: i master sono pensati appositamente per fare da trampolino di lancio verso il mondo del lavoro. Il problema è poter contare sulla serietà di questi corsi, cioè appunto sull'effettiva esistenza di un aggancio con le aziende. Che deve peraltro essere verificabile attraverso il tasso di placement, che non sempre però le scuole che erogano questi master sono disposti a fornire. Hai provato a chiedere proprio a loro della Business School? Nel frattempo ti giriamo la nostra guida su come scegliere il master giusto: https://www.repubblicadeglistagisti.it/article/postlaurea-i-consigli-di-asfor-su-come-scegliere-il-master-giusto. Facci sapere cosa deciderai di fare, e un caro saluto

Ultimo Post: 3 settimane, 6 giorni fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Master all'estero o laurea magistrale in Italia?

Ciao a tutti. Mi chiamo Letizia, ho 24 anni vivo a Londra da 5. Mi sono laureata qui lo scorso luglio con un BA in Design Management alla University of the Arts London. Subito dopo la triennale ero consapevole di voler continuare a studiare ma avevo deciso di prendermi un anno di pausa per fare un po' di esperienza lavorativa che mi aiutasse anche a scegliere più chiaramente il percorso di studi verso il quale avrei voluto continuare. Purtroppo, a parte brevi esperienze freelancing non sono riuscita a trovare nulla, in quanto qui il campo delle industrie creative è molto competitivo. Avvicinandosi settembre ho iniziato a cercare le opzioni più valide per l'anno prossimo. Premetto una cosa, sono uscita dal mio percorso di laurea piuttosto delusa. L'univeristà costa moltissimo, sono molto attrezzate e molto efficienti su tutti i punti di vista, ma in quanto a contenuto di studi, sono rimasta un po' scioccata dalla superficialità con cui qui si studia. Inoltre, il mio è un corso piuttosto innovativo che onestamente è difficile da applicare al lavoro senza una base più solida in design. Detto ciò, continuare i miei studi mi sembra più che sensato. Ora mi trovo davanti ad un bivio. 1) Sono stata accettata alla KADK, che è una prestigiosa università di arte e design a Copenhagen, ad un Master of Arts in Strategic Design and Entrepreneurship, che mi sembra piuttosto coerente rispetto alla mia già laurea in design managament. Il corso è anche in collaborazione con la Copenhagen Business School, e gli studenti di arte e design lavorano in classe e a progetti insieme agli studenti di business. In aggiunta, si possono frequentare lezioni extracurriculari presso la scuola di business. Per finire, non ci sono tasse universitarie. 2) Ho fatto application per due lauree magistrali in urbanistica e in service design presso il Politecnico di Milano. I corsi sembrano tutti e due molto ben strutturati, ricchi di moduli teorici e tecnici/pratici, insegnati in inglese, e con possibilità di esperienze di studio all'estero o doppie lauree con università straniere. Dunque,entrambi i corsi durano due anni, per cui finirei a 26 anni di studiare. La differenza sostanziale (e maggior mia preoccupazione) è che il corso scelto a Copenhagen non mi formi da un punto di vista tecnico di design ma mi dia le stesse conoscenze che già ho acquisito qui a Londra. Dall'altra, c'è chi dice che conta molto di più un'esperienza all'estero, in lingua straniera e con possibilità di impararne un'altra (danese) e in un contesto forse più internazionale. Io sono di Milano ed essendomene andata a 19 anni non ho idea di come sia il livello di studi o la reputazione di uno studente laureato al Politecnico se poi volesse lavorare all'estero (quello che vorrei fare io). Per cui il dubbio maggiore è la scelta tra un'esperienza che sicuramente a livello di vita mi arricchisce molto di più (ed entusiasma) e che (forse) è molto più ben visto da un potenziale datore di lavoro, ma che dal punto di vista didattico non sono sicura mi dia le competenza che voglio acquisire; o un percorso ad un'università (prestigiosa) a Milano, dove essendo una scuola politecnica le le competenze sono diverse e forse quello che più avrei bisogno di colmare continuando a studiare. Vorrei chiedere, a chi vive in Italia principalmente o ha fatto esperienze all'estero, qual è la sua opinione o punto di vista in tema di percorsi si studi all'estero in Italia e quale avrebbero più valore in un prossimo futuro per cercare lavoro. Grazie in anticipo per l'aiuto!

Ultimo Post: 3 settimane, 6 giorni fa

Di: letialia

Leggi tutto