100mila euro in premi di laurea, tutti bandi dell'estate

Chiara Del Priore

Chiara Del Priore

Scritto il 27 Giu 2017 in Notizie

premi laureascadenzetesi

Un’estate ricca di opportunità per chi intende concorrere per uno dei premi di laurea banditi per i prossimi mesi da atenei e associazioni. Da giugno a settembre una serie di scadenze da appuntare.

Il 30 giugno è la data più vicina. Si tratta dell’ultimo giorno utile per l’invio della candidatura per il premio di laurea del valore di 3.500 euro bandito da Acat Italia sul tema «Tortura e pena di morte: una laurea per abolirle», indirizzato a due studenti che abbiano conseguito una laurea magistrale o specialistica sull’argomento presso università statali e non e atenei pontifici. La documentazione va inviata ad «Acat Italia, premio di laurea, via della Traspontina 15 – 00193 Roma» e comprende copia cartacea e copia digitale della tesi, sintesi di lunghezza non superiore alle due cartelle, copia ufficiale del certificato di laurea, lettera di accompagnamento firmata dal relatore della tesi e contatti del candidato. 

Stesso giorno di scadenza per il premio dell'importo di 6mila euro dedicato alla contessa Caterina De Cia Bellati Canal e dedicato a tesi in ambito linguistico, storico, letterario, giuridico, architettonico, scienze naturali e sociologico. Per partecipare è sufficiente inviare il proprio lavoro in doppia copia cartacea alla segreteria del premio, presso l'Istituto Bellunese di Ricerche Sociali e Culturali - piazza Piloni 11 - 31 200, Belluno.
 

Entro il 5 luglio è possibile candidarsi ai tre premi di laurea
del valore di mille euro ognuno promossi dall'Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti, rivolti ad autori di tesi di primo e secondo livello o di vecchio ordinamento, discusse tra il primo luglio 2016 e il 30 giugno 2017. Sarà assegnato un premio per un elaborato in disciplina giuridica, uno per elaborati in discipline umanistiche e un terzo per elaborati in altre discipline. La domanda è disponibile sul sito del premio.

Scade il prossimo 15 luglio il termine per provare ad aggiudicarsi il premio di laurea ICD, Italian Cruise Day, promosso da Risposte Turismo, società di ricerca e consulenza a servizio della macroindustria turistica. Al premio, del valore di mille euro, possono concorrere neolaureati che hanno conseguito un titolo di studio triennale o specialistico o un master incentrati sull’industria crocieristica nel periodo primo giugno 2016- 31 maggio 2017.
Per inoltrare la domanda è sufficiente compilare il modulo online, allegando indice e un abstract della tesi di massimo 2.500 caratteri.
Il processo di selezione prevede che i 5 candidati più meritevoli inviino il file elettronico completo della tesi così da procedere alla valutazione finale e alla selezione del vincitore.

Il 31 luglio è invece l’ultimo giorno utile per l’edizione 2017 del premio Valeria Solesin per tesi di laurea magistrali o di vecchio ordinamento sul tema «beni relazionali, nuovi modelli sociali, culturali, politici ed economici», organizzato dalla Fondazione EllePì (Lavoro per la Persona). Il premio è rivolto a tutti i candidati nati a partire dal primo gennaio 1991 che abbiano discusso in qualsiasi università italiana una tesi nei seguenti ambiti: filosofia, economia, management, architettura, agraria, sociologia, giurisprudenza, psicologia, bioetica, scienze politiche, scienze ambientali, pedagogia, scienze della comunicazione, scienze umane, conservazione dei beni culturali. L'importo del premio è pari a 41.400 euro, tra somme in denaro e offerte di stage.

Le domande, redatte in carta semplice, insieme all’elaborato in forma digitale, dovranno essere inviate tramite raccomandata A/R entro la data indicata all’indirizzo Fondazione Lavoroperlapersona (EllePì), Via Ferdinando Fabiani 24, 63073 Offida (AP).

Stessa scadenza per i tre premi dell'importo rispettivamente di 5mila euro per il primo classificato, 4mila per il secondo e 3mila per il terzo, banditi dalla fondazione Artemio Franchi. I premi sono destinati ad autori di tesi su argomenti di natura giuridica, economica e sociale e di medicina sportiva relative alle società sportive e allo sport in genere. Possono concorrere autori di testi magistrali o di vecchio ordinamento discusse dopo il primo gennaio 2013. La candidatura può essere inviata online all'indirizzo www.fondazioneartemiofranchi.org, compilando la domanda di partecipazione.

Sempre il 31 luglio è l'ultimo giorno utile per concorrere al premio di laurea intitolato a Neda Agha Soltan, studentessa iraniana uccisa in seguito alle proteste per le elezioni presidenziali del 2009. Si tratta di due premi del valore rispettivamente di 2mila e mille euro dedicati ad autori di tesi di laurea magistrale di facoltà umanistiche. La domanda può essere inviata tramite PEC all'indirizzo comune.pordenone@certgov.fvg.it, tramite raccomandata all'indirizzo presente sul bando oppure a mano presso gli uffici servizi scolastici o relazioni per il pubblico del comune di Pordenone.

Il 31 luglio è anche l'ultima data utile per il premio di laurea del valore di mille euro per autori di tesi triennali e magistrali discusse in atenei del Triveneto, Lombardia ed Emilia-Romagna, discusse tra il primo ottobre 2015 e il 31 luglio 2017. Le tesi dovranno essere relative ai temi inerenti lo sport, tra cui panathlon e sue finalità, sport e disabilità, lotta al doping. La domanda di partecipazione va consegnata a mano o tramite raccomandata alla sede del Collegio Didattico di Scienze Motorie in Via Casorati 43 - 37131 Verona, con l’indicazione “Premio Panathlon”.

Stessa data di scadenza per il bando relativo ai premi per le tesi di laurea magistrale e di dottorato sul tema del contrasto alla violenza contro le donne, indetto dalla Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, in collaborazione con la Presidenza del consiglio dei ministri – Dipartimento per le pari opportunità, con il ministero degli Esteri e della cooperazione internazionale, con la Crui e il Consiglio d’Europa. Possono partecipare gli autori di tesi di laurea discusse tra il primo agosto 2015 e il 31 luglio 2017. Il premio di 5mila euro per la migliore tesi di laurea magistrale consiste nell’effettuare un periodo di perfezionamento presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo. Quello per la migliore tesi di dottorato prevede sia un periodo di perfezionamento grazie a un contributo di 4200 euro lordi, oltre alla corresponsione di un ulteriore premio in denaro di 4200 euro lordi da parte del dipartimento Pari opportunità della presidenza del Consiglio dei ministri.

La domanda di partecipazione va inviata via email entro e non oltre la data indicata all’inidirizzo premiotesi2017 [chiocciola] camera.it indicando nell’oggetto «nome – cognome – premio tesi di laurea convenzione Istanbul 2017» e allegando copia della tesi in pdf, autocertificazione di laurea, autocertificazione di conoscenza della lingua inglese o francese.

C'è poi un'azienda, la Sapa srl, attiva nella produzione e lavorazione di materie plastiche per il settore automative, bandisce tre premi dell'importo rispettivamente di 10mila, 7mila e 5mila euro per tesi di laurea e dottorato nei settori dell'ingegneria e della chimica discusse nel 2015 e 2016. La candidatura va inviata esclusivamente online collegandosi al sito e seguendo le indicazioni contenute nel bando. Le candidature anche in questo caso sono aperte fino al 31 luglio.

Deadline fissata invece un mese più tardi, al 31 agosto, per chi volesse competere per uno dei 4 premi «Calcio: disabilità, benessere e inclusione» banditi dall’Associazione Italiana Allenatori Calcio Onlus, dell’importo di 1.500 euro ciascuno, destinati a laureati delle facoltà di Scienze motorie, Giurisprudenza, Economia e Commercio e Psicologia che abbiano discusso una tesi sul tema negli anni accademici 2014/2015 e 2015/2016.

La domanda di partecipazione, scaricabile dal sito ufficiale, può essere inviata via posta tramite raccomandata A/R all’indirizzo Aiac onlus, viale G. D'Annunzio,138 - 50135 Firenze, direttamente alla segreteria AIAC di Coverciano, tramite email all’indirizzo aiaconlus [chiocciola] pec.assoallenatori.it. Alla domanda vanno allegati una serie di documenti elencati nel bando.

Sono infine sei i premi, dell'importo di 500 euro ciascuno, messi a bando dall'Associazione Italiana Sindrome di Pitt-Hopkins - Insieme di più, per le migliori tesi di laurea dedicate alle sindrome di Pitt-Hopkins discusse nel periodo agosto 2015-agosto 2017. I candidati al premio possono inviare tramite raccomandata A/R la domanda di ammissione in carta libera diretta al coordinatore del comitato scientifico, la professoressa Marcella Zollino, presso l'Istituto di Genetica medica dell'università Cattolica del Sacro Cuore del Policlinico A. Gemelli di Roma in largo F. Vito,1 00168. Scadenza: primo settembre.

Chiara Del Priore

Community