Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

L'intramontabile Marcello Lippi e la disfatta ai Mondiali: c'è bisogno urgente di un ricambio generazionale

9 anni, 2 mesi fa di Alessandro Rosina

Link all'articolo originale: L'intramontabile Marcello Lippi e la disfatta ai Mondiali: c'è bisogno urgente di un ricambio generazionale Il punto di vista di un outsider che invita i giovani a riappropriarsi del loro futuro: con questo nuovo editoriale Alessandro Rosina, 40 anni, docente di Demografia e autore insieme a Elisabetta Ambrosi del bel saggio Non è un Paese per giovani (Marsilio) prosegue la sua collaborazione con la Repubblica degli Stagisti.[E grazie ad Arnald per la vignetta]L’uscita ingloriosa della nazionale di calcio italiana dal Mondiale fornisce lo spunto per una riflessione sui meccanismi perversi che regolano il ricambio generazionale ...

ElisaP

9 anni, 2 mesi fa

Mah? A me queste teorie sembrano un pò tirate per i capelli. Non mi interesso di calcio da molto tempo, ma credo che questo mondiale sia stato l'esempio di un errore. Lippi, un grande vincente, si è rovinato con le sue stesse mani, ha fatto errori di valutazione, ha voluto ricreare una cosa praticamente impossibile: se ci riusciva sarebbe diventato santo subito, invece... Anche se la sua boria ultimamente mi dava sui nervi ho apprezzato molto il fatto che si sia preso le sue responsabilità (cosa che accade di rado nel BelPaese), vediamo cosa succederà adesso, se avrà il buon gusto di sparire o rientrerà dalla porta di servizio...

Di qui a farne un discorso sui giovani ce ne passa secondo me. Non mi piace quando si fanno distinzioni giovani e vecchi (o donne e uomini se vogliamo). Insomma una persona dovrebbe essere giudicata per i suoi meriti a prescindere da altri fattori. Un pò come quando su questo sito si invitava a votare per un candidato giovane: mi sembra ovvio che da ragazza giovane mi troverei più d'accordo con uno della mia età, ma finchè i candidati sono Renzo Bossi, mi sa che l'invito non regge...

Sono stata prolissa, scusate :)

picchio

9 anni, 2 mesi fa

C'è chi pensa che anche i giocatori dovessero essere più giovani... Su Italians, la rubrica online di Beppe Severgnini, nella lettera «I nostri giovani e quelli degli altri» il lettore Carlo Ruperti scrive «i giovani ci sono (Marchisio, Mesto, Balotelli, Aquilani, Cassano, Pepe, Pazzini, Marchetti). E' il ct della Nazionale che gli ha preferito i senatori». (http://www.corriere.it/italians/10_luglio_12/I-nostri-giovani-e-quelli-degli-altri_f08693e0-8d37-11df-bfcf-00144f02aabe.shtml)

marcuz_01

9 anni, 2 mesi fa

OH ma Lippi quando aveva 58 anni ci ha fatto vincere un Mondiale!! fanno in fretta le persone a dimenticarsi le cose.. quest'anno ha sbagliato, ma se metti in campo gente giovane e si fa prendere dall'emozione e non sa giocare a calcio, meglio far giocare i cosiddetti vecchi! Guardate Ferguson che ha 70 anni e continua a vincere con Man United..

Marquis

9 anni, 2 mesi fa

Vaglielo a dire a Moratti di investire sui giovani italiani ;)

Sin quando lo scudetto lo vincerà la squadra che ha appena 1 italiano in rosa...cosa possiamo aspettarci dalla Nazionale?

Torna al più nuovo