Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Benevento, così 300 giovani hanno perso il lavoro. Le indagini della procura su una (presunta) truffa da 2,5 milioni di euro

9 anni, 8 mesi fa di Andrea Curiat

Link all'articolo originale: Benevento, così 300 giovani hanno perso il lavoro. Le indagini della procura su una (presunta) truffa da 2,5 milioni di euro C'erano tutti, il 23 giugno del 2005, per dare il benvenuto a due aziende marchigiane in procinto di aprire due importanti filiali in Campania: un progetto che avrebbe dovuto creare 290 nuovi posti di lavoro e contribuire alla formazione di altrettanti giovani, grazie anche a un importante finanziamento della Regione Campania. C'era il sindaco di Benevento, Sandro D'Alessandro; c'erano i dirigenti dell'Associazione piccole e medie imprese (Api) locale, Amleto Ocone ed Ettore Martini; c'era Nicola Di Raffaele, legale rappresentante dell'ente ...

picchio

9 anni, 8 mesi fa

Sono d'accordo con Riccardo. Un finanziamento di milioni di euro a due piccole srl con capitale sociale di poche migliaia di euro è un assurdo: mi chiedo anche se sia legale... E poi c'è un'altra cosa strana: nell'articolo come rappresentante di entrambe le imprese viene indicata la stessa persona, Rosalba Scagnoli... Questo che significa? Che in realtà le due srl erano una sola realtà? E che quindi un solo imprenditore si è mangiato 4 milioni di euro di finanziamento pubblico, offrendo qualche briciola di lavoro ai disoccupati e prendendo in giro per quattro anni Regione e sindacati?

Riccardo

9 anni, 8 mesi fa

Ma secondo i geni che hanno concesso i finanziamenti, non "suona un po' strano" che un'azienda con un capitale sociale di 10.000 Euro, da "newcomer" possa, da un giorno all'altro, o magari anche in soli 6 mesi/un anno, generare un fatturato o giro d'affari tale da anche solo poter pensare di assumere 300 persone?In un settore come quello manufatturiero?Manco producessero un nuovo fantastico prodotto di cui tutti hanno bisogno...Bah.. siamo alle solite...Saluti, Riccardo

Torna al più nuovo