Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Normativa sugli stage, salvi anche in Toscana i disoccupati: la Regione non riconosce la circolare ma con una delibera ad hoc istituisce i «tirocini di inserimento»

7 anni, 8 mesi fa di Eleonora Voltolina

Link all'articolo originale: Normativa sugli stage, salvi anche in Toscana i disoccupati: la Regione non riconosce la circolare ma con una delibera ad hoc istituisce i «tirocini di inserimento» Le modifiche della normativa sui tirocini, contenute nel decreto legge anticrisi di Ferragosto e poi trasformate in legge insieme a tutta la manovra a metà settembre, hanno scatenato un notevole putiferio in tutta Italia. Stando al dettato letterale della legge, infatti, i tirocini da quel momento in poi sarebbero dovuti essere riservati solo a una ristretta platea: i neodiplomati e neolaureati solo per i primi 12 mesi dal conseguimento del titolo, più una piccola serie di categorie svantaggiate (disabili, alcolisti, ...

Enri

7 anni, 8 mesi fa

leggendo meglio il circolare n.24 del M del lavoro e politiche Sociali:

1- ...il decreto legge 13 agosto 2011 n.138 ha per oggetto i livelli essenziali di tutela nella promozione e realizzazione dei tirocini formativi e di orientamento e cioè di quei tirocini che sono espressamente finalizzati ad agevolare le scelte professionali e la occupabilità dei giovani mediate una formazione in ambiente produttivo e una conoscenza diretta del mondo del lavoro. Non rientrano invece nel campo di applicazione del decreto i tirocini di inserimento al lavoro svolti in favore dei disoccupati, persone in trattamento psichiatrico, disabili, condannati, tossicodipendenti o alcoolizzati.///
......
2- Il tirocinio formativo e di orientamento si distingue dai periodi di praticantato richiesti dagli ordini professionali e disciplinati da specifiche normative del settore. a questo riguardo l'articolo 3, comma 5 del decreto legge 13 agosto 2011 n.138 fissa i principi che dovranno essere recepiti in sede di riforma degli ordinamenti professionali da effettuare entro 12 mesi dall'entrata in vigore del decreto.////
......
3- Ciò precisato, il decreto prevede ora che i tirocini formativi e di orientamento, nei limiti sopra indicati, non possano avere una durata superiore a 6 mesi, e possano essere promossi unicamente a favore di neolaureati entro e non oltre 12 mesi dal conseguimento del relativo titolo di studio.///
......

Cioè i tirocini professionalizzanti non sarebbero tutelati da questa legge, perciò niente dovrebbe essere cambiata per questo tipo di tirocini(durata massima e tempo massimo dopo la laurea). Ma allora come mai tutta questa disinformazione da parte delle aziende/università/ufficio stage? Grazie a tutti, e fatemi sapere se avete suggerimenti. ciao, E.

Enri

7 anni, 8 mesi fa

ho avuto una delle risposte dal sito del MIUR:

" 1. È possibile attivare tirocini formativi in favore di disoccupati/inoccupati stranieri richiedenti
asilo o titolari di protezione internazionale (sussidiaria, umanitaria e rifugiati) nonché nei
confronti di tutti gli immigrati o solo di quelli previsti dal decreto flussi?

In linea con i chiarimenti forniti da questo Ministero con circolare n. 24/2011, si precisa che tutte le
categorie sopra indicate risultano escluse dalla disciplina dei tirocini formativi di cui all’art. 11, L.
148/2011."

Perciò i stranieri soggiornanti sono esclusi da tirocini formativi come disoccupati. Devono essere studenti per fare un tirocinio. Non è però chiaro come fa un neolaureato che non è più studente a trovare un lavoro senza fare un stage in Italia!!!

Enri

7 anni, 8 mesi fa

Io mi sono laureato il 18 ottobre 2010 in Psicologia, Università di Padova, e per un anno sono stato all'estero per problemi famigliari. Dopo un anno torno in Italia e trovo un stage che andrebbe bene con quello che cercavo: tirocinio professionalizzante di 1 anno necessario per fare l'esame di stato e l'iscrizione all'albo professionale. Solo che l'azienda alla fine ha bloccato tutto per causa del decreto, spiegandomi che il tirocinio non potrebbe durare piu di 6 mesi e che tra poco passano anche i 12 mesi necessari dal conseguimento della laurea (e l'università di regola non ce la fà a farmi tutte le carte prima del 1 novembre). L'università mi ha risposto che anche se è un tirocinio professionalizzante si dovrebbe iniziare entro 12 mesi dopo la laurea per il nuovo decreto!!!!!! ma vi sembra possibile? e per di più, è possibile che l'esame di stato richiede un tirocinio di durata di 12 mesi e un studente non può piu far tirocini più lungi di 6 mesi? questa è una assurdità, ma neanche l'uff stage dell'università non sa spiegarmi. sapete spiegarmi se questo tipo di stage sia: a)inserimento (non credo) b)formativo c)altro tipo? o sapete dirmi se questo tirocinio è incluso nel nuovo decreto (12 mesi dopo laurea/6 mesi massimi). cosa si potrebbe fare per avere il titolo di psicologo dopo 12 mesi? non posso neanche avere lo stato di disoccupato, essendo straniero (per lo stato italiano ancora studente siccome non sono ancora un lavoratore). Sinceramente questa legge mi sembra contro i diritti umani, specialmente i diritti di scegliere/entrare in una professione/albo. PLEASE help me, good luck to all and thank you Repubblica degli stagisti!

freud

7 anni, 8 mesi fa

Ciao a tutti! Anch'io, Andrew, credo che ben presto mi troverò nella tua setssa situazione: ieri mattina ho chiamato l'ufficio recruiting dell'azienda che mi ha selezionato ad inizio settembre per chiedere novità.
Mi hanno detto che sono a conoscenza della pubblicazione della delibera ma devono aspettare che l'ufficio interno specializzato la inoltri al loro, perchè allo stato attuale non possono muoversi.
Hanno aggiunto che, ricevuto questo "via libera", dovranno parlare della mia posizione con
il manager di riferimento per valutare se la posizione per la quale sono stato selezionato
serve ancora.
Successivamente mi ha promesso che mi avrebbe ricontattato (dubito visto come sono andate le cose fin'ora).

A questo punto ho seri dubbi sul fatto che l'azienda abbia seguito da vicino la mia vicenda e
quella di altri ragazzi che come me erano in attesa.
Ho la sensazione di aver faticato tanto per nulla, visto che comunque non ho nulla di scritto
che possa attestare la loro scelta, a parte una telefonata che solo io e l'interlocutrice conosciamo.

A presto (spero) per ulteriori aggiornamenti.

Andrew

7 anni, 8 mesi fa

Va tutto benissimo...
anche se per me va tutto malissimo.
I paletti posti all'attivazione dei tirocini con la manovra bis di Agosto, la mancata applicazione della circolare ministeriale di metà Settembre da parte dei Centri per l'Impiego toscani e i tempi impiegati dalla Regione Toscana per uniformarsi (o meglio scopiazzare)la stessa circolare hanno portato al risultato che la società con cui avevo superato un colloquio di selezione a fine maggio e con la quale mi ero accordato per attivare il tirocinio dal 12 Settembre, ha deciso di offrire la posizione di stage, nei giorni seguenti all'emanazione della circolare, ad una persona neolaureata da meno di 12 mesi.
Credo di aver subito un "doppio abuso":
- da una parte quello del governo centrale che decide di legiferare (male)in materia estranea alla sua competenza legislativa introducendo irragionevoli paletti all'attivazione dei tirocini;
- dall'altra quello dell'amministrazione provinciale dei Centri per l'impiego toscani che decide (non si capisce secondo quale logica)di non applicare una circolare ministeriale,configurando secondo il mio modesto parere un eccesso di potere per in osservanza di circolari.
Ed ecco il risultato...
Saluti

Torna al più nuovo