Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

contratto di tirocinio: è valido anche se non è indicato l'ente promotore?

8 anni, 7 mesi fa di giamp

salve a tutti, vorrei chiedere un'informazione: in un "contratto di tirocinio" quali elementi devono essere presenti?
Tale tipo di contratto, senza l'indicazione di un Ente promotore è valido?
grazie a tutti per le risposte

Eleonora Voltolina

8 anni, 7 mesi fa

Caro Giamp,

Con buona pace del commercialista dell'imprenditore, la convenzione di stage è regolata dalla normativa vigente, cioè il decreto ministeriale 142/1998.
Ogni convenzione pertanto deve rispettarne i criteri.

Qui sotto riporto ciò che orescive la normativa per quel che riguarda l'attivazione degli stage: una convenzione di stage non è regolare se non indica in maniera chiara e univoca chi è il soggetto promotore e a chi sarà affidato il compito di tutor dell'ente promotore:

Art. 4. Tutorato e modalità esecutive

I soggetti promotori garantiscono la presenza di un tutore come responsabile didattico-organizzativo delle attività; i soggetti che ospitano i tirocinanti indicano il responsabile aziendale dell'inserimento dei tirocinanti cui fare riferimento.
I tirocini sono svolti sulla base di apposite convenzioni stipulate  tra i soggetti promotori e i datori di lavoro pubblici e privati. Alla convenzione, che può riguardare più tirocini, deve essere allegato un progetto formativo e di orientamento per ciascun tirocinio, contenente:

a) obiettivi e modalità di svolgimento del tirocinio assicurando, per gli studenti, il raccordo con i percorsi formativi svolti presso le strutture di provenienza;

b) i nominativi del tutore incaricato dal soggetto promotore e del responsabile aziendale;

c) gli estremi identificativi delle assicurazioni di cui all'articolo 3;

d) la durata ed il periodo di svolgimento del tirocinio;

e) il settore aziendale di inserimento.

giamp

8 anni, 7 mesi fa

Innanzitutto ti ringrazio della risposta.
Nel tirocinio che mi stanno proponendo (sotto il nome di 'contratto di tirocinio'), manca appunto l'"ente promotore", il tutor del soggetto promotore, la convenzione, e tutto ciò che appunto è collegato all'Ente (anche la polizza assicurativa che è carico di quest'ultimo). Sono presenti invece, in maniera completa, i dati del soggetto ospitante, i miei dati, il rimborso spese, e gli obiettivi dello stage. Tutti questi dati sono formulati secondo lo schema identico che viene allegato dal dm 142/1998 con abolite tutte le parti che riguardano l'ente promotore appunto. Facendo presente questa cosa al mio datore di lavoro, quest'ultimo afferma che questo 'contratto di tirocinio', creato dal suo commercialista, è regolare ma a me non convince. Che fare?

Eleonora Voltolina

8 anni, 7 mesi fa

Caro Giamp,

uno stage dev'essere formalizzato attraverso la stipula di un documento chiamato "convenzione di stage". In questo documento devono essere indicati il soggetto promotore dello stage (centro per l'impiego, ufficio tirocini universitario... etc), il soggetto ospitante (l'ente pubblico o l'azienda privata che accoglie lo stagista), e lo stagista. Devono poi essere indicati la data di inizio dello stage, la durata, e il progetto formativo con la descrizione dettagliata delle mansioni che lo stagista andrà ad apprendere attraverso lo stage.

Infine, nel documento devono essere riportati il nominativo del tutor aziendale, cioè della persona che all'interno del soggetto ospitante sarà responsabile della formazione dello stagista; e il nominativo del tutor del soggetto promotore, che deve vegliare affinchè il progetto formativo venga rispettato.

Al momento dell'attivazione dello stage, questo documento va inviato agli Ispettorati del lavoro, ai sindacati e agli uffici provinciali del lavoro.

Nel tuo caso qualcuna di queste voci manca all'appello? Ti va di raccontarci un po' meglio la tua situazione?

PS: tecnicamente, il tirocinio non può mai essere definito un «contratto»: come specifica la normativa, il dm 142/1998, esso non costituisce rapporto di lavoro!

Torna al più nuovo