Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

la mia esperienza

8 anni, 11 mesi fa di nuvolazzurra82

Ciao a tutti,
io mi sono laureata in giurisprudenza due anni fa.
Il mio sogno più grande sarebbe stato quello di diventare insegnante di diritto ma ahimè la siss è stata chiusa,il secondo sogno, ma non meno importante diventare giornalista(anche pubblicista).
Dopo cinque mesi dalla laurea, centinaia di cv inviati, colloqui con agenze del lavoro ecc..
Ho incominciato un tirocinio in Regione.
Esperienza bellissima sia dal punto di vista umano che professionale. Sei mesi + sei mesi con borsa di studio..
Un anno un anno lunghissimo e meraviglioso..
Dopo di chè avevo iniziato uno stage (non finalizzato all'assunzione)in una agenzia del lavoro con un rimborso di 160€ sono andata via dopo 2 mesi perchè facevo il loro stesso lavoro, mi sono dovuta pagare da me delle trasferte che ho fatto a Milano e Bologna..
Poi il nulla, il nulla più assoluto, a parte una collaborazione (tutt'ora in corso)con un giornale on line per ottenere il titolo di pubblicista...
Ho inviato cv, fatto colloqui per degli stage ma non sono andati a buon fine.. Mi viene da fare una conclusione..
Sono sbagliata io!!Ho qualcosa che non va magari non sono capace a sostenere bene i colloqui..
Ho una domanda.. Essendo oramai passati i 18 mesi dalla laurea rimane la convenzione con il centro per l'impiego, vorrei solo far notare una cosa... L'altro giorno ho sostenuto un colloquio per una società che offriva uno stage a €520in area amministrativa.. A un certo punto la recluter mi guarda e fa "en mmmh .... mi sto accorgendo solo ora che lei è laureata da più di 18 mesi"..
Io la guardo e le dico "è sufficiente avviare una convenzione con il centro per l'impiego" lei con uno sguardo accigliato mi fa "ah sì??? eh bè mi .devo informare perchè non ne so nulla"..
Come si fa a far notare alle imprese che ci sono varie possibilità di convenzioni??.. Finirà che scarterranno dei cv validi solo per questo motivo!!E' un mondo ostile e nemico..Bè mi fermo.. scusate lo sfogo.. ma son proprio a terra.

nuvolazzurra82

8 anni, 11 mesi fa

@dianomodemi..
Mi spiace molto leggere di questa tua brutta esperienza... Credo che molte aziende giochino e sfruttino la carta dello stage..Personale che lavora quanto e come coloro che hanno un contratto a tempo indeterminato..Poi o finiscono con il buttarti fuori o per avviare collaborazioni rinnovandole di mese in mese..Una cosa non ho capito dl tuo post.. perdonami.. dopo il mese di prestazione occasionale .. ti hanno chiesto di aprire la partita IVA ma tu hai accettato o no? Ciau ..

dianomodemi

8 anni, 11 mesi fa

Ciao a tutti,
anche sono in una situazione simile. NON SO COSA FARE PER LAVORARE !
Ho fatto tanti colloqui ma ormai sono passati 2 anni dalla mia laurea breve in ingegneria gestionale. Credo di essere stato lavorativamente maltrattato dall'azienda in cui ho fatto lo stage. Tramite l'universtià ho iniziato uno stage di 6 mesi con questa grossa azienda, poi a me e altri 2 colleghi nelle medesime condizioni, sono stati proposti altri 6 mesi, perchè l'azienda diceva di essere in crisi, ma si faceva lo straordinario anche il sabato, a volte anche la domenica. Dopo 12 mesi ci hanno proposto un mese di prestazione occasionale, ma vi chiedo si può fare ? Dopo questi 30 giorni sempre a 500 € ci hanno proposto di aprire la partita IVA per 950 € lordi (avremmo preso meno di prima) al mese da rinnovare mese per mese. A tutto c'è un limite e noi abbiamo seguito la nostra dignità. Non posso agire legalmente ? Adesso questa azienda ha preso una commessa miliardaria e di sicuro farà entrare nuovi raccomandati. Non mi spetta la precedenza ? VI PREGO DATEMI UNA MANO! Sono disposto a fare ancora una volta lo stage, ma il mio cv non interessa a nessuno, sono stato a Reggio Emilia, Bologna, Parma, tutte le agenzie del lavoro fingevano interesse, ma nessuna chiamata da parte di un'azienda, eppure ho fatto un'esperienza importante di 13 mesi in produzione e ho 27 anni. Che fare ?

linda241184

8 anni, 11 mesi fa

Purtroppo non sei l'unica a trovarti in questa condizione..sembra che la laurea sia un deterrente per trovare un lavoro anzichè il contrario..paradossalmente trovano più lavoro i diplomati che noi!!

Torna al più nuovo