Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Stage per Neet, 140mila motivi perché il ministero del lavoro si vergogni del flop

5 anni, 11 mesi fa di Eleonora Voltolina

Link all'articolo originale: Stage per Neet, 140mila motivi perché il ministero del lavoro si vergogni del flop È accettabile che il ministero del Lavoro italiano non si renda conto della situazione di disperazione dei giovani italiani senza lavoro? È accettabile che accada il macello che si è verificato nella settimana che si è appena conclusa, con l'apertura di un bando (peraltro pieno di criticità) che mette "in palio" 3mila tirocini pagati 500 euro al mese (con soldi pubblici, tanto per citare una criticità), e il ministero che attiva le candidature attraverso il suo sito Cliclavoro senza predisporre ...

spennylu

5 anni, 11 mesi fa

mi aggrego anch'io a quanto suddetto. Ho letto le vacancy e mi rendo conto di quanto questo bando è fatto con i piedi.Il mio punto dolente, perchè io mi sono iscritta, è l'esclusione della mia laurea in scienze dell'educazione (ed anche altre), in quanto sono stati presi in considerazione i dati Istat.Ma si tratta di un tirocinio di neet, dovrebbero darla a tutti questa opportunità. Ci sono tanti annunci come educatrice ma io non posso candidarmi con la mia laurea...è assurdo. Poi ci sono annunci come commesso.Magari un laureato in biologia si candida io, laureata in scienze dell'educazione, non posso candidarmi. Quindi, questo bando è una presa per i fondelli...io sono dell'idea che (stando al fatto che è un bando fatto malissimo) o a tutti i laureati deve essere data possibilità di partecipare e quindi il bando va rifatto oppure gli enti ospitanti devono offrire delle vacancy strettamente inerenti alle lauree richieste dal bando...almeno per coerenza...vorrei che si andasse in fondo a questa storia e chiedo alla redazione di repubblica degli stagisti di andare avanti...altro che neet....sembra un bando per tirocinanti visti come carne da macello, senza ritegno, dignità e rispetto per il lavoro...spero poter avere altri feed back di altre esperienze...mi piacerebbe che questa storia venisse fuori ancor di più e vorrei trovare dei mezzi per diffondere e comunicare tutte le anomalie di questo pseudo bando. Intanto ringrazio la redazione de La Repubblica degli stagisti per l'attenzione posta a questo scempio.

Fein1979

5 anni, 11 mesi fa

Tralasciando, si fa per dire, il disservizio causato dalle errate valutazioni del ministero del lavoro. Che, oltretutto, sono chiaro indice di quanto poco i rappresentanti delle istituzioni siano consapevoli della realtà del Paese. Quello che viene spontaneo chiedersi è: che utilità può avere un progetto di tal genere? Posto che 3000 tirocini a fronte di una domanda occupazionale giovanile tanto elevata sono una goccia nel mare, il ministero del lavoro non pone alcun vincolo alle aziende relativamente a possibilità di inserimento a termine dello stage. Diciamocelo chiaramente, questa iniziativa serve soltanto ad alimentare illusioni, sfruttamento e per sprecare denaro pubblico. Come se non ve ne fosse già abbastanza. Per rendersene conto, basta scorrere velocemente la lista delle vacancy pubblicate nell'apposita sezione neet di cliclavoro. Aziende che propongono tirocini per addetti alle vendite, tirocini per segretari e segretarie, tirocini per impiegati amministrativi. Con tutto il rispetto per queste posizioni lavorative, non credo che ci sia bisogno di una laurea per fare il commesso/a (si, perchè qualcuno mi deve spiegare in cosa consiste l'attività di addetto alle vendite in un supermercato o in un grande magazzino, se non appunto quella di fare il commesso/a) o per svolgere un lavoro di segretariato. Non credo nemmeno che svolgere un presunto tirocinio come addetto alle vendite o segretario, possa garantire l'acquisizione di competenze di elevata professionalità tali da risultare poi spendibili per successive ricerche di lavoro. Semplicemente, si fornisce alle Aziende una ulteriore opportunità di sfruttare la disperazione di tanti giovani alla ricerca di impiego. Per la serie: vieni a fare il commesso per 6 mesi, il tuo rimborso di 500 euro lorde è a carico dello Stato, non ho nessunissimo obbligo di inserirti a fine tirocinio, grazie e arrivederci. Addirittura, ho letto annunci di studi professionali che cercavano soggetti già abilitati avvocati o dottori commercialisti. Qualcuno mi spiega perchè uno che si è laureato in legge o in economia, ha già dovuto svolgere il tirocinio necessario per accedere all'abilitazione relativa, con tutte le implicazioni del caso, debba accettare di intraprendere l'ennesimo tirocinio? Ha senso? Che opportunità di formazione e crescita professionale può rivestire per uno che si è già abilitato avvocato, magari studiando duramente per superare l'esame abilitativo, un tirocinio come consulente legale presso uno studio professionale? Probabilmente il sottoscritto avrà una visione molto angusta in merito, ma in tutta sincerità questo progetto Neet suona come l'ennesima presa in giro.

Torna al più nuovo