Stage e laurea? Anche per gli «studenti-detenuti»

6 anni, 10 mesi fa di Annalisa Ausilio

Link all'articolo originale: Stage e laurea? Anche per gli «studenti-detenuti» Sono universitari, faticano sui libri, sostengono esami puntando alla laurea. Tutto dietro le sbarre. Sono «studenti-detenuti» iscritti nei sedici poli universitari penitenziari, nati da protocolli di intesa fra università, amministrazioni carcerarie, enti regionali, cooperative e associazioni. Da Torino a Bologna, passando per Sassari e Roma, i carcerati che ambiscono a diventare dottori beneficiano di appositi spazi adeguati allo studio. Su 66mila detenuti, circa trecento sono universitari (secondo l’ultima ricerca relativa al 2010) di cui ottanta donne e quaranta stranieri, i ...

Torna al più nuovo