Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Stage di 6 mesi: discorso valido?

9 anni, 8 mesi fa di noirgrafica

salve a tutti,

ho cominciato uno sage pressoun'agenza pubblicitaria con una settimana di prova. Ora che la prova è finita si è parlato col mio capo del contratto di stage. Voleva darmi 350 al mese, io gli ho chiesto se poteva arrivare a 400, avendo un 100euro mensili di trasporti da pagare. E sembra che questa richiesta sia stta accettata.
Ciò che mi lascia perplesso sono i tempi di stage. Il suo discorso è: facciamo un 6 mesi noi di solito, lo allunghiamo a 7, così finirebe a luglio, e nel caso poi non ti dovessimo assumere tu hai tutto il tempo di guardarti attorno.
Secondo voi conviene? Perchè i dubbi chemi vengono sono: uno, ad agosto non riceverò nessuno stipendio anche nel caso l'assunzione ci sia; due, se finisco a luglio chi mi trovo ad agost per lavorare?
Certo non avrei comunque maturato abbastanza per ricevere qualcosa ad agosto in ogni caso mi sembra.
Però non so, voi che rihiesta fareste?

Grazie

giodea

9 anni, 3 mesi fa

ah ah ah!!! Logica!!!
Non esiste logica. Lo stage all'interno di una stessa azienda ha una durata, in termini di mesi, ben definita. Ma non c'è niente che obblighi che questo periodo sia continuativo. Dato che sei laureando, il periodo dello stage presso la stessa azienda può durare fino a 12 mesi, anche non continuativi!!! Sembra assurdo, e lo è, ma se non hai esaurito i tuoi 12 mesi, potresti, dopo il co.co.pro., tornare ad avere un contratto di stage. Informati bene su quanto è successo all'università con la convenzione di tirocinio e, se avessi ancora dubbi, recati al centro per l'impiego dove sei residente e chiedi di vedere quali comunicazioni di assunzione sono state date (anche lo stage deve essere comunicato).
Spero di essere stato chiaro.
Ciao

noirgrafica

9 anni, 3 mesi fa

Grazie della risposta.
Sei stata molto chiara.
Un'unica cosa: che tu sappia si può recuperare un contratto stage dopo aver fatto un cocopro coesistente? non è che per caso per legge il contratto stage decade quando se ne stpula uno diverso? a rigor di logica...

giodea

9 anni, 3 mesi fa

Ciao,
quello che hai raccontato ha dell'incredibile. Con ordine:
1.quando un'azienda assume una persona con qualsiasi tipo di contratto, anche co.co.pro., ha l'obbligo di registrare l'assunzione attraverso il sito del CPI della provincia di appartenenza con almeno un giorno di anticipo rispetto al giorno di inizio del contratto. Farlo retroattivo comporta una sanzione molto elevata e proporzionata al numero dei giorni di ritardo con i quali è stato comunicato il contratto.
2.l'università, in quanto potenziale ente promotore, avrebbe dovuto rispondere, ma, vista l'approssimazione con cui è stato gestito il discorso del contratto, forse è stata sbagliata la comunicazione inviata all'Università per avere informazioni.
3.proponi una retribuzione decente, se non accetta, credo che, economicamente parlando, tu non ci rimetta molto se li molli da un giorno all'altro e forse ci rimettono di più loro...

noirgrafica

9 anni, 3 mesi fa

Salve a tutti, torno a scrivere di questa mia esperienza di stage per alcune novità.

Andiamo con ordine. Mi viene stipulato un contratto di stage dall'11 gennaio 2010 al 31 luglio 2010. Inviamo tutta la documentazione all'università La Sapienza che però latita e non ci dà nessuna notizia e nessun documento di stage avviato.
Passano i mesi e sopraggunge una verifica sull'azienda per partecipare ad un concorso: io risulto ancora in nero.
Allora il mio capo pensa bene di farmi un co.co.pro la settimana prima di Pasqua, ma lo fa retroattivo (!) che parte dal 15 dicembre 2010 e termina il 31 giugno 2010.
Tutto ok, sono in regola.

Ora si avvicina la scadenza del co.co.pro. e la segretaria dello studio sta tentando disperatamente di contattare l'università dello stage, senza spiegarmi bene il perchè. Ma tanto l'ho già capito io. Il mio capo vuole recuperare lo stage stipulato precedentemente di cui non ha più avuto notizia per farmi svolgere l'ultimo mese prima delle vacanze.
Ma si può prendere in mano uno stage preesistente e coesistente con un contratto a progetto? Io penso che al massimo puoi farne un altro, no?

La mia situazione ora è che mi paga una miseria (300+rimborso spese), a luglio finisco, ad agosto non paga e a settembre non so che ne sarà di me. Mi sembra che la sto prendendo in quel posto solo io.
Che discorso posso fare?

Io volevo dirgli che lo stage nn si può fare, che si fa un nuovo contratto con retribuzione decente che mi dà la sicurezza che dopo le vacanze non sono a spasso. Altrimenti me ne vado il 1 luglio.

Grazie per l'attenzione.

noirgrafica

9 anni, 8 mesi fa

Salve a tutti grazie delle risposte.

Vispiego meglio la situazione.

Ho 24 anni questo è il mio terzo stage, ma sicuramente il primo che mi offre una retribuzione ed una possibilità di assunzione.
Ho trovato questo posto rispondendo ad un annuncio, ma di mezzo si ci metterà anche l'università, perchè sono laureando e l'azienda vorrebbe scaricare il peso delle spese assicurative sull'ateneo.

So che in questa azienda gli stages sono sempre lunghi. Una mia collega ne ha fatto uno di 6 mesi, poi un altro di due mesi per poter sfruttare ancora la copertura assicurativa fino all'ultimo, per poi essere assunta. Ora lavora lì da 3 anni.
Quando è stato fatto quel ministage di 2 mesi però lei ha preteso un aumento di retribuzione che le è stato concesso.

Inoltre da alcune indiscrezioni mi è stato fatto sapere che ho buone possibilità di rimanere: colleghi con più esperienza me l'hanno fatto sapere dal momento che io mi occupo di una parte di lavoro in cui nessuno è competente apparte me. Inoltre tutti i precedenti assunti venivano presi con un contratto di 3 mesi e poi lasciati a casa, giusto per avere forza lavoro.

Certo se poi durante questi mesi la cosa si rivela essere differente da come me l'hanno raccontata mi guarderò in giro, per adesso 400 al mese mi fanno comodo.

L'unica cosa che mi domandavo era appunto la paga ad agosto, ma sentendo una mia amica che si occupa di paghe, cmq anche cn un assunzione prima di agosto nn prenderei una cippa...tantovale star uoni e sperare in settembre.

Eleonora Voltolina

9 anni, 8 mesi fa

Caro Noirgrafica, innanzitutto sono d'accordo con Giancarlo: far fare un "periodo di prova" di una settimana prima di prendere uno stagista è una procedura quantomeno inusuale. Per questo, come prima cosa vorrei subito chiederti: come hai trovato questo stage? Ti sei autocandidato inviando il tuo cv, o hai risposto a un annuncio? Hai un ente promotore a cui rivolgerti (es. l'ufficio stage della tua università) o sei solo nella gestione di questo stage? Queste informazioni sarebbero preziose per capire come puoi procedere per l'avvio di questo stage.

Entrando poi nel merito della durata (6 mesi, 7 mesi...) credo che molto dipenda dalla tua situazione personale e dagli obiettivi con cui ti appresti a cominciare il tuo stage. Se sei molto giovane e non hai altre stage alle spalle, e ritieni che quest'agenzia pubblicitaria possa darti molto in termini di formazione ed esperienza sul campo, allora potresti accettare la loro proposta, prendere i 400 euro al mese che ti propongono, e sfruttare il più possibile questi 6 o 7 mesi per imparare e poter ambire, dopo l'estate, a un lavoro vero (lì o in qualche altra agenzia). Salvo chiaramente, come suggerisce Giancarlo, interromperlo in caso ti arrivi una proposta di lavoro o di stage a condizioni migliori: che a quel punto potrai cogliere al volo, senza dover dare preavviso.

Se invece hai già una certa età, e magari hai già fatto altri stage in agenzie pubblicitarie o affini, allora un periodo di 6-7 mesi a 400 euro al mese è in effetti una prospettiva un po' al ribasso - non pessima, ma certo non ottima. Certamente dipende anche molto da quali saranno le mansioni che ti verranno insegnate. Tu cosa pensi? Hai fiducia in quest'agenzia?

Giancarlo

9 anni, 8 mesi fa

non mi convince per niente questa proposta di stage... 7 mesi con 400 €, per poi essere lasciato a casa per le ferie è il preludio alla solita storia di abuso dello stagista. Poi la settimana di prova prima, non ne parliamo... vedo arrivare il 31 luglio la proposta di proroga alle stesse condizioni "sai, ora come ora, stiamo aspettando che si sblocchi la situazione, però intanto continua così poi vediamo..." (a partire da settembre ovviamente, l'estate c'è poco da fare, mica ti pagano!)

Se fossi in te, direi si si per ora, poi mi cercherei tranquillamente un altro stage, o lavoro (esistono, anche se rari...) e quando ce l'hai, dici "mi assumete? no? ciao!" e li molli tranquillamente. Lo stage, lo puoi mollare dal giorno all'indomani, anche senza preavviso se lo ritieni opportuno. Loro non si impegnano a nulla, ma neanche tu!

chioccina

9 anni, 8 mesi fa

ciao,
secondo me è assurdo che per sapere se sarai da assumere devono aspettare 7 mesi..dopo 3 mesi i parametri per valutare se una persona è valida l'azienda li ha eccome..

Torna al più nuovo