Pietro Ichino: «Bisogna rompere i tabù e introdurre anche in Italia il salario minimo»

7 anni, 10 mesi fa di Eleonora Voltolina

Link all'articolo originale: Pietro Ichino: «Bisogna rompere i tabù e introdurre anche in Italia il salario minimo» Come contrastare il lavoro sottopagato o gratuito, i «free jobs» (da cui anche il movimento twitter #nofreejobs) proposti in massima parte ai giovani, in totale spregio dell'articolo 36 della nostra Costituzione? La Repubblica degli Stagisti l'ha chiesto a Pietro Ichino, giuslavorista e senatore PD nonché promotore da anni di un rinnovamento del diritto del lavoro italiano denominato «progetto flexsecurity». Il disegno di legge mira a sfoltire la giungla dei troppi contratti precari garantendo a ciascun nuovo assunto una forma contrattuale ...

Torna al più nuovo