Mai più rassegnati e indifferenti, i giovani devono cambiare l'Italia: è l'appello di un 95enne nel libro «Ribellarsi è giusto»

8 anni, 9 mesi fa di Ilaria Mariotti

Link all'articolo originale: Mai più rassegnati e indifferenti, i giovani devono cambiare l'Italia: è l'appello di un 95enne nel libro «Ribellarsi è giusto» Massimo Ottolenghi è un ex partigiano di 95 anni con lo spirito di un ventenne. Lo si percepisce dall’appello alle nuove generazioni lanciato nel suo libro Ribellarsi è giusto (Chiarelettere 2011, 12 euro), che ricorda molto il recente caso editoriale francese Indignatevi! del 93enne partigiano Stéphane Hessel, un opuscolo di una trentina di pagine che Oltralpe ha venduto ben 650mila copie. Ottolenghi, come Hessel, sfoga tutta la sua disapprovazione nei confronti della attuale situazione socio-politica del proprio Paese, chiamando i ...

Torna al più nuovo