Smartworking dall’estero, una rarità: in EY adesso si può grazie alla “job portability”

3 settimane, 5 giorni fa di Marianna Lepore

Link all'articolo originale: Smartworking dall’estero, una rarità: in EY adesso si può grazie alla “job portability” Quando si parla di smartworking, viene naturale dare per scontato che si possa lavorare da remoto da qualsiasi posto: casa propria, un bar, il parco, la casa al mare… ammesso che ci sia una buona connessione internet, beninteso. Non è proprio così. Si può, ma rimanendo nei confini del proprio Paese. Questa poco conosciuta limitazione territoriale diventa ovviamente un ostacolo se una persona ha necessità o voglia di stare all’estero per un periodo, senza per questo sospendere la sua attività …

Torna al più nuovo