Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

RETRIBUZIONE TIROCINANTE

2 settimane fa di MOKI2507

tirocinio

Buongiorno, sono stata assunta come tirocinante presso la scuola elementare del mio comune in Veneto, con una retribuzione pari a Euro 500 mensili a fronte di 25 ore settimanali. Il contratto di lavoro è iniziato il 12 dicembre e ho lavorato per 2 settimane, poi dal 24 dicembre all'8 gennaio sono rimasta a casa per le vacanze natalizie. Avendo lavorato 2 settimane, pensavo che la retribuzione fosse pari a Euro 250,00 invece ne ho percepiti solo Euro 170,00 in quanto il calcolo è stato fatto così: € 500,00:30gg = 16,666 x 10 = €166, 66 che per eccesso è stato arrotondato a €170,00.....ma è regolare questo calcolo? capisco escludere le vacanze, ma non doveva essere moltiplicato per 14 giorni e cioè 2 settimane?? Grazie a chi saprà rispondermi.

MOKI2507

1 settimana, 6 giorni fa

In risposta a #33252 Salve, grazie innanzi tutto per l'attenzione prestata. La spiegazione dell'indennità percepita mi è stata fornita proprio dalla responsabile della cooperativa che mi ha assunta per questo tirocinio presso le scuole elementari del mio comune. A chi posso rivolgermi per avere conferma che il calcolo che hanno effettuato è errato? Devo rivolgermi a qualcuno "esterno" perchè la cooperativa come si suol dire "tira l'acqua al suo mulino"! 

Redazione_RdS

1 settimana, 6 giorni fa

Fai bene a controllare la "busta paga" connessa al tuo stage, Moki; ragioniamo insieme. Conviene pensare a questa indennità mensile prevista per il tuo stage (non si tratta di una retribuzione, perché lo stage non è un contratto di lavoro) come un compenso per la tua "prestazione" di stage. Quindi 500 euro ogni circa 102 ore tue di stage, vale a dire il tempo che tu dedichi allo stage recandoti presso questa scuola elementare e svolgendo il tuo progetto formativo. Se a dicembre hai svolto 50 ore anziché 102, secondo i nostri calcoli avresti dovuto percepire 245 euro.

Ora, il calcolo che tu presenti (e che immaginiamo sia stato l'ufficio amministrazione della scuola a condividere con te) presenta una incongruenza: i sabati e le domeniche o vengono contati sempre... o non vengono contati mai. Cioè non si può dividere il montante totale per 30 giorni (dunque contando anche festivi, cioè i sabati e le domeniche, come giorni potenzialmente "validi") e poi però moltiplicare il valore della singola giornata solo per 10 giorni (cioè, immaginiamo, i 5+5 giorni "feriali" in cui ti sei presentata nelle 2 settimane in questione).

Il nostro consiglio è di chiedere alla scuola di mettere per iscritto il ragionamento alla base del calcolo, e poi condividere questa informazione con il tutor del soggetto promotore di questo tuo tirocinio (si tratta di un'università? Oppure di un centro per l'impiego?)

Torna al più nuovo