Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

DATI regionali sui tirocini con ACCESSO CIVICO

3 settimane, 4 giorni fa di manuelmolteni84

Buongiorno, volevo ottenere delle informazioni da parte della mia regione (Piemonte) in merito ai tirocini, in particolare volevo conoscere la % di tirocini che si trasformano in contratti di lavoro presso la medesima azienda ospitante il tirocinio, al termine del periodo di formazione. Per richiedere questo dato, ho utilizzato la richiesta di accesso civico generalizzato, ex art.5, c.2 del D.Lgs 33/2013. Ora è passato il termine di 30 giorni ma l'ufficio competente ancora non mi ha risposto (farò perciò richiesta di riesame al responsabile della trasparenza della Regione). Tuttavia qualcuno ha idea se esista o meno questo tipo di dato anche in altre regioni? Se fosse, qual è la fonte/lo studio/la ricerca? Il mio sospetto è che nessuno conosca realmente questa informazione, tuttavia sarebbe doveroso sollecitare le amministrazioni pubbliche regionali competenti ad occuparsene analizzando il dato, per valutare con dei numeri oggettivi due cose:
1) quanto la misura formativa del tirocinio serve effettivamente per agevolare l'instaurazione di un nuovo rapporto di lavoro di chi è disoccupato ed è preso in carico dai servizi pubblici per il lavoro;
2) come vengono spesi i soldi pubblici, dato che molte indennità di tirocinio vengono coperte con soldi della regione stessa, quindi sarebbe bello sapere se le nostre tasse servono veramente per attuare politiche attive del lavoro efficaci oppure sono più che altro forme di "aiuto di stato" alle imprese che risparmiano di fatto fortemente sul costo del lavoro aumentando così solo i loro profitti e non già l'occupabilità dei disoccupati.
Grazie!

Redazione_RdS

1 settimana, 6 giorni fa

Innanzitutto complimenti per l'intraprendenza e per la conoscenza degli strumenti che la legge mette a disposizione dei cittadini per ottenere informazioni dalla pubblica amministrazione, Manuel!

I tirocini extracurricolari sono monitorati attraverso lo strumento della Comunicazione Obbligatoria Unificato Lav, un modulo online chiamato informalmente Unilav che dev'essere compilato ogni qualvolta viene attivato o concluso un rapporto di stage (l'obbligo vige solo per gli extracurricolari) o di lavoro. Questo modulo comunica contemporaneamente a una pluralità di soggetti l'informazione sul principio o la fine di quel particolare stage (o lavoro): il ministero del Lavoro in primis ma anche i centri per l'impiego, l'Inps, l'Inail, l'Ispettorato del Lavoro etc. In passato bisognava comunicare singolarmente a tutte queste entità l'avvio del rapporto, mentre adesso la procedura è semplificata.

Questo cosa c'entra con la tua richiesta di accesso civico Manuel? C'entra perché il destinatario della tua richiesta di accesso può dire: ok, io ho questi dati; oppure no mi spiace, io questi dati non li ho. E molto dipende anche da chi può rivendicare la "titolarità" di questi dati.

Dunque, in sostanza, dipenderà tutto da cosa la Regione Piemonte sceglierà di risponderti. I dati sicuramente ci sono, perché le CO esistono. Tutto sta a capire se le singole Regioni li archiviano (e magari usano per propri monitoraggi) oppure se asseriscono di "passarli" solo al ministero e cancellarli.

In caso invece non ti arrivasse nessuna risposta, ti ricordiamo che dopo 30 giorni puoi avanzare un sollecito al responsabile anticorruzione.

Tienici aggiornati!

PS: noi abbiamo fatto l'anno scorso un mega-approfondimento proprio sul tema della probabilità di assunzione post stage, con una decina di articoli specifici per focalizzare vari aspetti. Eravamo anche riusciti a ottenere dal ministero del Lavoro dei dati inediti. Trovi tutto qui: https://repubblicadeglistagisti.it/article/probabilita-di-assunzione-post-stage-approfondimento-repubblica-degli-stagisti

Torna al più nuovo