Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Esami tossicologici...

1 settimana, 3 giorni fa di Divad

Ho una certa età, per un tirocinio "formativo" presso cooperativa (datore è il Comune) di 4 mesi per una semplice mansione come operatore ecologico a piedi (spazzatura strade... ) mi è stato richiesto (non a tutti) di fare esami solo ematici tossicologici per eventuale abuso di alcool... nessun problema, solo che la semplice mansione non prevede questi esami e mi chiedo perché sono stati richiesti solo al 5% dei nuovi tirocinanti...

Qualcuno mi può dare informazioni a riguardo? E' corretta la procedura ?

Tra l'altro non mi è stato detto che erano esami del genere. Grazie

Redazione_RdS

6 giorni, 5 ore fa

Chiedere a un aspirante stagista di sottoporsi a esami del sangue non è certamente una procedura consueta! Esiste una normativa particolare e ben dettagliata che disciplina i casi in cui il datore di lavoro può (e talvolta addirittura deve) richiedere al lavoratore di sottoporsi a test ematici o di altro tipo per rilevare l’assunzione di alcool o sostanze stupefacenti. Lo scopo è quello di prevenire infortuni gravi e talvolta anche mortali correlati all’assunzione di alcolici e di sostanze stupefacenti. Qui il testo della normativa: https://www.quotidianosanita.it/allegati/allegato601029.pdf

L’attività di operatore ecologico a piedi non rientra nelle attività elencate nella normativa. Per approfondire potresti chiedere al responsabile Risorse umane di questa cooperativa che sta per prenderti in stage per conto del Comune (quale Comune?) di poter leggere il DVR, il documento di valutazione dei rischi, obbligatorio e previsto dalla legge (D.lgs 81/08 o Testo Unico di Sicurezza sul Lavoro, artt. 17, 28 e 29). Il DVR ha lo scopo di descrivere l’attività e l’organizzazione dell’azienda in modo da identificare quali siano i rischi presenti per valutarli rispetto allo specifico ambiente di lavoro e prevenire così gli infortuni.
(attenzione: il DVR non va confuso con il DUVRI - Documento unico valutazioni rischi interferenti - che riguarda invece la gestione degli appalti, come previsto dalla legge 81/08 all'art. 26).

In ogni caso ci sembra quantomeno inconsueto che tale procedura venga attivata in questa cooperativa per lo svolgimento di un tirocinio, e per di più solo a una piccolissima parte della platea dei tirocinanti presenti. Per fare una verifica ti consigliamo comunque due strade da percorrere parallelamente: poni le tue legittime domande ai tuoi tutor, (quello aziendale e quello dell’ente promotore), e al sindacato di cui hai più fiducia.

Torna al più nuovo