Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Stagisti "anziani": raddoppiati in otto anni quelli tra i 35 e i 54 anni, triplicati gli over 55

7 mesi, 1 settimana fa di Eleonora Voltolina

Il dato sull'età media degli stagisti del terzo trimestre 2020, con il calo significativo degli under 25 (per loro le attivazioni di stage tra luglio e settembre sono diminuite del 17%, facendo un confronto con lo stesso periodo dell'anno precedente) e il balzo in avanti della classe degli over 55, aumentati addirittura del 20%, ha riacceso i riflettori sul fenomeno degli stagisti avanti con l'età.Ed effettivamente siamo di fronte a una crescita che negli anni è stata costante e addirittura ...

Eleonora Voltolina

6 mesi, 2 settimane fa

Grazie davvero, Sonia, per questo intervento. Molto rilevanti e preziose le sue riflessioni, specie per il fatto che provengono da un'esperienza di vita vissuta.

Il mio discorso contro gli stage per persone "senior" parte dal presupposto che alle persone di una certa età - diciamo, over 30 per capirci - andrebbero garantite altre modalità per ottenere un nuovo lavoro e una retribuzione dignitosa. Capisco che in mancanza di questo, come si dice?... "piuttosto che niente, meglio piuttosto".

Sono convinta che si possa fare uno stage a 50 anni senza perdere una goccia della propria dignità. La mia critica non è per chi, da persona over 40 o over 50, accetta di ripartire da uno stage. La mia critica è verso un mondo del lavoro che per quelle persone non è stato in grado di costruire nessuna alternativa, e utilizza per persone adulte uno strumento che è stato pensato per persone giovani e inesperte.

Il mio augurio, Sonia, è che lei trovi un'azienda in grado di credere in lei e darle una possibilità. Dell'apprendistato non mi preoccuperei troppo: è una forma contrattuale che in effetti le aziende italiane, stando ai numeri, usano davvero molto poco. Dunque magari si aprirà per lei qualche occasione di fare un tirocinio extracurricolare e poi essere assunta con un contratto a tempo determinato... o magari direttamente indeterminato, con un po' di fortuna. E' un momento difficile per tutti, lo sappiamo bene.

Ma non perdiamo la speranza.

soniabri

6 mesi, 2 settimane fa

Buongiorno, sono disoccupata a 47 anni  e dopo sei anni di assenza dal mercato del lavoro italiano sto cercando di ricollocarmi, una "mission impossible" nonostante l'aver usufruito della politica attiva del lavoro denominata "assegno per il lavoro" (formazione). Condivido le sue affermazioni, tutte vere per carità, ma personalmente credo che uno stage sarebbe forse l'ultima possibilità che mi resta per rientrare nel mondo del lavoro, per aprire almeno una porticina, peccato che le aziende vogliano uno stagista che poi possano assumere come apprendista, per cui se per il tirocinio l'età non conta, per la successiva assunzione sì. Onestamente nella mia situazione penso che un rimborso spese è meglio di vivere a carico di famigliari, che pazienza per i contributi, e chi se ne importa dell'umiliazione. A questa età è molto più umiliante e alienante dover essere economicamente dipendenti da qualche parente e sentirsi ogni giorno più escluso e inutile, lottando costantemente per non perdere l'ultima goccia di autostima e per impedire che la negatività abbia il sopravvento.

Eleonora Voltolina

7 mesi, 1 settimana fa

Il dato sull'età media degli stagisti del terzo trimestre 2020, con il calo significativo degli under 25 (per loro le attivazioni di stage tra luglio e settembre sono diminuite del 17%, facendo un confronto con lo stesso periodo dell'anno precedente) e il balzo in avanti della classe degli over 55, aumentati addirittura del 20%, ha riacceso i riflettori sul fenomeno degli stagisti avanti con l'età.Ed effettivamente siamo di fronte a una crescita che negli anni è stata costante e addirittura ...

Torna al più nuovo