indennità tirocinio

1 settimana, 1 giorno fa di Gabrielaalves

Buongiorno, vi vorrei chiedere una informazione.
Ho effettuato un tirocinio curricolare (attivato con Università di Torino) presso una società sempre a Torino (il tirocinio era remunerato).
Finito il tirocinio curricolare (il 28/02/20) mi hanno chiesto di proseguire con quello extracurricolare, ma essendo ancora studentessa universitaria doveva essere attivato dalla regione.
A causa del COVID essendo state sospese le attivazioni di ulteriori tirocini, il contratto a tutt'oggi non c'è, ma ho continuato a lavorare effettivamente e con continuità per loro da smart-working (da metà marzo ad oggi).
Hanno sempre detto che mi remuneravano (anche se so perfettamente che senza il contratto attivo non so come avrebbero fatto).

Mi hanno fatto una proposta di un bonifico a cui sarebbe decurtato il 20% per ritenuta fiscale.
Io non ho mai presentato la dichiarazione dei redditi in quanto sono a carico di mia madre ed inoltre non ho mai avuto redditi superiori alla non-tax zone.

Vi chiedo quindi se questa cosa si possa fare e se sopratutto è giusta nei miei confronti, che già fa abbastanza ridere il compenso del tirocinio in generale. (La somma che mi hanno detto sarebbe su 600 (aprile)+ 600 (maggio); a cui dovrei lasciare a loro il 20%).
Inoltre la cosa che mi lascia molto perplessa è il fatto che siccome la Regione Piemonte non fa ripartire l'attivazione di nuovi tirocini, io dovrei lasciare come ritenuta d'acconto a loro sempre il 20% sul compenso di 600 € mensili??

Ci tengo a precisare che soon una studentessa di un corso di laurea magistrale, e ho già effettuato un tirocinio extracurricolare sempre attivato dalla regione Piemonte durante la triennale - 2017, ma non ho mai fatto la dichiarazione dei redditi, sempre l'ISEE.

Mi scuso per la lunghezza e Ringrazio moltissimo chiunque mi saprà dire qualcosa su questa situazione, o se qualcuno sa a chi mi posso rivolgere per questa situazione.

Grazie mille

Torna al più nuovo