Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

master post laurea

9 anni, 6 mesi fa di mefisto

Sono laureata e ho frequentato un master di tipo aziendale presso una famosa Business School, prezzo del master 20.000 euro, premetto che hanno pagato i miei genitori e non ho aziende quindi il master è stato fatto per aprirmi una porta sul mondo del lavoro. Il master sembrava una cosa super seria e organizzata al meglio: peccato una bella fregatura. Innanzitutto i professori facevano lezione al mattino e al pomeriggio davano dei casi aziendali da discutere, ma alla fine non serviva nulla, perché eravamo divisi in gruppi e alla fine chi aveva studiato economia si sobbarcava il lavoro di tutto il gruppo. Mi chiedo che utilità ci sia in tutto questo dato che alla fine non si impara nulla. I project works andavano sempre bene, per forza pagando va tutto bene, ho ottenuto facendo una relazione, ovviamente tutti promossi!!! Allo fine del master che comprendeva lo stage ti chiamano le aziende ma ti chiamano solo per offrirti degli stage, non un posto di lavoro come aveva promesso all'inizio la business school. Dimenticavo stage pagati a 300 euro, però non sono netti perché ovviamente ci sono le detrazioni fiscali. tutto questo è una truffa.

mefisto

9 anni, 6 mesi fa

dimenticavo di raccontarvi dell'esperienza post master. Mi chiama una azienda dicendomi che mi proponeva un lavoro, un posto di lavoro. Mi faccio più di 100 KM di auto e mi sento dire che trattasi di stage e mi chiedono di dare una risposta prima delle vacanze estive, erano disperati praticamente era come dire 'ti prendiamo aspetta a te decidere'. Altra fregatura mi sono sentita dire 'le diamo un piccolo rimborso spese l'azienda non può permettersi altro'.
Addirittura mi sono sentita dare in un'altra occasione un colloquio di lavoro per telefono e dire 'come si permette di chiedere la retribuzione?' e buttare giù il telefono.
Ragazzi il mio consiglio, non fate un master è uno spreco di tempo, denaro e si offre la possibilità alle aziende di sfruttarci.

Torna al più nuovo