Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Contratto di tirocinio mai arrivato.

2 mesi fa di Ea

alternanza scuola-lavoroneolaureatitirocinio di inserimento lavorativo

Ciao a tutti!

Quello che sottopongo qui è un problema che non so gestire

Sono una ragazza di 23 anni e mi sono laureata a Marzo 2019 in Belle Arti, in tempo, e sin da subito ho mandato curriculum ovunque pur di trovare un impiego che potesse inserirmi nel mondo del lavoro. Alle superiori ho avuto già diverse esperienze e, una volta finite, anche all'estero. Ovviamente tutti stage o tirocini non pagati. Non mi ero convinta che avrei trovato un "posto fisso" ma speravo di riuscire ad ottenere un'entrata, anche piccola, per permettermi di cominciare ad essere un poco indipendente.

Ad inizio maggio, in uno dei tanti pomeriggi passati davanti al pc in cerca di un lavoro, trovo l'annuncio di una gelateria che cercava personale con una certa fretta: avendo avuto già esperienze in tal senso ci provo e mando il curriculum. Il giorno dopo mi chiamano per il colloquio che si sarebbe tenuto di lìa pochi giorni. Nel giorno prestabilito mi presento al colloquio che va sorprendentemente bene: l'offerta era quella di un tirocinio (ahimè pagato 600 euro al mese) per un periodo di sei mesi, cioè per la stagione in cui a loro serviva qualcuno per aiutare. Senza esitazione e disponibile a lavorare nei weekend e nei festivi, soprattutto di sera/notte, accetto perché 600 euro, per ora, sono meglio di niente. Subito dopo il colloquio facciamo tutte le scartoffie che mi dicono servire per la regione per l'assegnazione di tirocinanti alle aziende. Mi assicurano che avrei iniziato a giugno, dicendomi che una volta preso l'impegno non mi sarei potuta tirare indietro etc etc.

L'impegno di lavoro, però, inizia subito. Mi chiamano il weekend quando ci sono degli eventi e mi pagano in nero. Quando chiedo del contratto rimandano di settimana in settimana perché la regione è lenta, ci sono stati dei problemi e scuse di ogni genere. Sin da subito ho sentito puzza di bruciato ma non trovando altro, nonostante le disperate ricerche, cerco di trovare un equilibrio. A forza di rimandare siamo a metà luglio e io del contratto non ho visto l'ombra. Ovviamente non credo più alle scuse che mi stanno dicendo.

Alla fine di giugno, inaspettatamente, mi arriva una email per aderire al progetto scuola-bottega. Perplessa, perché io ormai le scuole le ho finite e perché non so se sia collegato con il processo per arrivare a lavorare in gelateria, compilo tutto e mando la documentazione. Non ho ancora ricevuto risposta.

Il problema in questione è: come è possibile che ad ora non abbia ancora iniziato a lavorare "in regola"? Nel caso fosse vero che il contratto è in arrivo (anche se ormai non ci credo) quanto tempo ci vuole affinché la regione processi i miei dati e mi dica qualcosa?

Redazione_RdS

1 mese, 2 settimane fa

Ciao Ea,
la storia che racconti non lascia presagire nulla di buono. E il motivo principale è che la tua occupazione attuale è in nero, un fatto molto grave non solo per motivi 'etici' per così dire, ma perché risulti scoperta da qualsiasi tipo di tutela (per esempio nel caso di infortunio, facendo i dovuti scongiuri del caso). Senza contare che il tirocinio non ci sembra la forma più idonea a inquadrare un apprendista gelataio, un mestiere che si impara sul campo - sicuramente - ma per cui basterebbe un normale periodo di prova nell'ambito di un comune contratto.
Evidentemente la ditta ha fretta di inserire del personale, ma invece di farlo in modo adeguato preferisce furbescamente aggirare tutte le normative del caso e spendere il meno possibile. Non è detto poi che non si stia effettivamente mettendo in contatto con la Regione per svolgere tutte le pratiche burocratiche finalizzate al tuo inserimento. Peccato però che questo procedimento andasse fatto prima, e non a attività iniziata.
Quanto al progetto scuola e bottega di cui parli, probabilmente fai riferimento al programma 'Botteghe di mestiere', che prevede proprio tirocini a 600 euro al mese (ne abbiamo parlato per esempio qui:
https://www.repubblicadeglistagisti.it/article/bando-maeci-crui-gennaio-2019-per-345-tirocini-in-ambasciate-e-istituti-di-cultura), e tra i requisiti non è prevista l'iscrizione a una scuola dunque ci rientreresti. Ma sei proprio sicura di non riuscire a trovare qualcosa di analogo dove però ti mettano in regola da qualche altra parte, approfittando anche della stagione estiva?
Torna a scriverci per aggiornarci.
E un caro saluto

Torna al più nuovo