Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Iniziare la magistrale a 24 anni?

6 mesi, 1 settimana fa di Luna9

Ciao a tutti.

Vi scrivo perché ho bisogno di un aiuto esterno, visto che mi trovo in una situazione di completo caos e incertezza per quanto riguarda il mio futuro.

Dopo il liceo ho "perso" un anno perché, non sapendo bene cosa volessi fare, sono partita per un anno sabbatico all'estero, durante il quale ho studiato inglese e ho fatto qualche lavoretto. Una volta tornata, mi sono iscritta alla triennale della scuola per interpreti e traduttori, e mi sono laureata in corso a 23 anni. Dopo due Erasmus, un tirocinio curriculare e uno stage retribuito post-laurea all'estero, ho deciso di non voler tornare in Italia e mi sono iscritta a un master di un anno in didattica delle lingue straniere in Spagna, che sto tutt'ora frequentando.

Il problema è che il master si è rivelato una perdita di tempo, i contenuti sono molto scarsi e il tirocinio non dà nessuna possibilità di un'eventuale assunzione. Tutto questo mi ha portato a pensare che dopo il master l'opzione migliore sia concludere il mio percorso di studi con una magistrale in Italia, anche perché ci sono diversi concorsi ai quali non posso accedere avendo solo la triennale (e non posso accedere alla maggior parte dei concorsi spagnoli perché sono straniera).

Ci sono però vari fattori che mi frenano. Il primo è l'età, a 24 anni ho già perso troppo tempo e se finissi gli studi a 26 anni un eventuale datore di lavoro lo noterebbe sicuramente. Inoltre, non voglio più pesare economicamente sui miei. Infine, ho dubbi sull'effettiva spendibilità di una laurea prettamente linguistica: so parlare 4 lingue, ma a che pro? Purtroppo la traduzione e l'interpretazione non rendono ricchi, almeno in Italia, e gli insegnanti hanno visto tempi migliori.

Meglio acquisire conoscenze in altri campi nei quali poter anche usare le lingue? O lasciar perdere lo studio e dedicarmi esclusivamente a provare ad entrare nel mondo del lavoro?

Grazie a chi risponderà.

zuma92

2 mesi, 1 settimana fa

Ciao,

a mio modesto parere a 26 anni con due lauree, un master e qualche esperienza lavorativa anche breve ti rende interessante per le aziende, a confronto della maggioranza di chi cerca lavoro. 

Se posso darti un suggerimento, valuta una laurea specialistica in economia o marketing se è di tuo interesse (magari se serve integra alcuni esami prima)... Dato questo vantaggio della lingua da cui parti potrebbero aprirsi diverse strade nell'export o nell'assistenza clienti.

Redazione_RdS

5 mesi, 3 settimane fa

Ciao Luna,
sei proprio sicura che sapere le lingue non ti possa portare da nessuna parte? L'inglese è per esempio una lingua che, se conosciuta davvero bene, fa la differenza su un candidato da selezionare. Cerca anche di valorizzare per bene le esperienze che hai acquisito finora nel tuo curriculum e mettiti in cerca di aziende che possano essere interessate a un profilo internazionale come il tuo. Focalizza un campo nel quale ti piacerebbe lavorare, e in cui le lingue siano fondamentali.
Detto questo studiare e cercare lavoro allo stesso tempo non è poi così impossibile. Se senti la necessità di dover approfondire alcune tematiche a livello teorico faresti bene a proseguire con la magistrale. Che non è tempo perso, bensì un titolo che ti renderà senz'altro più preparata (e finire a 26 anni non è una tragedia). Potresti iscriverti all'università, e nel frattempo portare avanti la ricerca di un lavoro, magari tentando di proporti attraverso un tirocinio. E poi, come ben dici, c'è sempre la strada dei concorsi pubblici.
Torna a scriverci per renderci partecipi del tuo percorso, e un caro saluto

Torna al più nuovo