Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Contratto stage

1 mese, 1 settimana fa di Francesca_dossenaa

Buona sera,
Sono Francesca, da poco ho iniziato uno stage in un negozio di abbigliamento.
Durante il colloquio mi è stato detto che il primo mese avrei lavorato in ritenuta d’acconto è che se fosse andato bene avrei avuto un contratto di stage.
Il mese è andato bene e mi sono dovuta iscrivere al sito ACTL per registrarmi come stagista, una volta iscritta la mia titolare tramite consulenza ha fatto risultare di avermi presa.
Ora, la mia domanda è:
Ma devo firmare qualche contratto o qualcosa? Perché lei mi ha detto di no (essendomi iscritta al sito e andando lei all’inps) però a me sembra strano.
Potreste darmi qualche info in più per favore? Perché è il primo stage che faccio e non me ne intendo molto
Grazie, Francesca

Francesca_dossenaa

2 settimane, 1 giorno fa

Grazie mille siete stati tutti d’Aiuto !

In risposta a #26745

Redazione_RdS

2 settimane, 3 giorni fa

52 ore a settimana sono troppe per uno stagista. Che deve sì adeguarsi al resto dell'organico, ma assolutamente non essere sottoposto a turni massacranti. Non esiste una regola assoluta in fatto di orari dello stagista, ma fai presente la cosa all'ente promotore affinché la tua turnazione torni a essere consona al tuo ruolo e rientri dentro parametri accettabili. 

Un caro saluto 




In risposta a #26731

Francesca_dossenaa

3 settimane, 2 giorni fa

Tra l altro mi è stato detto che io nonché ho ore massime da non superare, e che ogni volta che loro sono aperti devo andare io lavoro dal lunedì (pomeriggio h15- h 19:30) al sabato (h 10-13 h15-19:30) e in questo mese dovrò lavorare anche le domeniche (motivo sfilata, fiera e appuntamenti), a me sembra strano non avere il limite massimo di ore,

Potreste gentilmente aiutarmi a capire se quello che mi è stato detto è corretto o no? C è io veramente non ho un limite massimo? Anche perché facendo i conti questa settimana ad esempio arrivo a lavorare 52 ore 7 giorni su 7 e sinceramente mi sembra assurdo, 
grazie In risposta a #26727

Redazione_RdS

3 settimane, 3 giorni fa

Ciao Francesca,
sembrerebbe proprio una convenzione di stage da quanto dici. Ma per tagliare la testa al toro e essere sicura che sia tutto regolare, perché non cerchi di capire chi è l'ente promotore, quello cioè che ha attivato lo stage dal punto di vista burocratico (pratiche da firmare etc.), e ci fai un salto? Da quello che scrivi sembrerebbe l'Atcl. Anche perché lì deve esserci il tuo secondo tutor, oltre a quello aziendale, e a lui puoi chiedere spiegazioni.
Facci sapere, e un saluto

ps Per quanto riguarda il lavoro nero e le proposte in tal senso, a nostro parere sono sempre da condannare senza se e senza ma.

In risposta a #post26708

Francesca_dossenaa

4 settimane, 1 giorno fa

Fa parte dello sportello stage.

Ma in realtà non dice nulla di che,parla solo di obblighi da parte mia e del titolare e di doveri e poi c è una scheda da compilare giorno per giorno con la data di entrata, di uscita e con quello che si è fatto e poi deve essere firmato da entrambe(anche se dubito che quest ultima parte verrà fatta) In risposta a #26707

weldIng

4 settimane, 1 giorno fa

E che dice questo contratto? Cos è l actl?
In risposta a #26705

Francesca_dossenaa

1 mese fa

Eh credevo anch’io però mi ha fatto iscrivere e oggi mi ha fatto firmare questo contratto di stage però mi sta facendo davvero impazzire In risposta a #26703

weldIng

1 mese fa

Secondo me ti prende in giro e non esiste alcuno stage.

In risposta a #26702

Francesca_dossenaa

1 mese fa

ciao,

In questi giorni ho parlato con la mia titolare ed è saltato fuori che questo mese non poteva appunto pagarmelo in ritenuta e che quindi alla fine si sarebbe fatto nero.
 I soldi non me li ha ancora dati e continua a rimandare, 
Per quanto riguarda lo stage lei ha detto che è partito il 21 gennaio ma io non ho
1) firmato nulla
2) letto il contratto 
Detto questo mi sembra strano che sia partito perché come ho appena detto io non ho firmato nulla.
 Si per quanto riguarda il pagamento dello stage dovrebbe avvenire anche se non ne sono totalmente sicura dato che deve ancora pagarmi il mese di novembre-dicembre
Lo stage dovrebbe durare 6 mesi a suo dire, però se così realmente fosse (avendo fatto un mese, a dicembre, di prova e da gennaio partire) 
Dovrei finire a luglio, però ci sono diverse cose che non mi tornano,
1) lei lo ha fatto partire il 21 gennaio quindi, le domande sono due:
-ma parte dal 21 gennaio? Perché gli accordi erano che si partiva dal primo di gennaio avendo fatto il mese di dicembre intero
- e la seconda domanda è : in tal caso(se dovesse partire dal 21) dall’ 1 al 21 come vengo pagata? E dal 22 al 31? 
2) che continuo a farle domande sia per questa cosa dello stage che non si capisce se parte o no dato che dovrei firmarlo anch io e poi vorrei ben capire quando ha intenzione di pagarmi visto che già gli accordi sono cambiati e non è più in ritenuta d’acconto ma nero (che dovrebbe anche pagarmi di più tecnicamente) 
Dopo lo stage ha detto comunque che mi farà un contratto vero e proprio per lavorare con loro.
Scusate per lo sfogo ma vorrei sapere se in qualche modo potete aiutarmi spiegandomi meglio.
Grazie.  In risposta a #26701

Redazione_RdS

1 mese fa

Ciao Francesca,
a non tornare sono francamente un po' tutti i passaggi in questa storia. In primis il 'contratto', che poi contratto non è, di stage che ti viene fatto solo dopo aver lavorato a ritenuta d'acconto, quando lo stage si applica invece nella prima fase in cui si entra in contatto con l'azienda: la persona viene così formata e poi eventualmente inserita in organico, ma questo non può avvenire dopo che si sia già svolta una collaborazione. Poi l'iscrizione a questo sito che menzioni - e che non conosciamo - quando a svolgere tutta la pratica burocratica per l'attivazione dello stage deve essere l'ente promotore, che ha proprio questa funzione. Per non parlare dell'Inps, che non ha niente a che vedere con lo stage, che è invece un periodo di formazione in azienda talvolta coperto da rimborso spese e per cui non è previsto il versamento di alcun contributo previdenziale.
Affinché sia regolare, per lo stage è necessario invece che ti venga sottoposta una convenzione, da firmare insieme al progetto formativo. Ci sono poi anche tutta una serie di regole da rispettare, in fatto di presenza di un tutor doppio, sia aziendale che presso l'ente promotore, di proporzione tra numero di dipendenti in azienda e numero di stagisti, di durata massima e molto altro.
C'è almeno un rimborso spese a corredo di questo stage (supponiamo di sì)? E cosa ti è stato promesso riguardo il futuro, cioè dopo la scadenza del tirocinio?
Facci sapere, e un caro saluto

Torna al più nuovo