Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Riduzione rimborso spese stage (regione Veneto)

7 mesi, 3 settimane fa di FedKir93

Rimborso speserimborso spese decurtatoStege

Buongiorno e buon anno a tutti!
Vi pongo un problema che mi sta facendo pensare parecchio sull'azienda dove lavoro..
Lavoro in un'azienda metalmeccanica di 220/230 persone. Sono la prima donna del reparto e questa cosa mi è stata sottolineata più e più volte dai responsabili delle risorse umane, a volte con entusiasmo, a volte con aria incerta e dubbiosa.
Ho un contratto di stage di 3 mese, a fine stage potrebbe esserci un eventuale assunzione come apprendista. Erano stati concordati 650€di rimborso spese più la mensa a mio carico.
Ho iniziato il 12/11 e ho perso un solo giorno a causa della febbre (ho avvisato i vari superiori quel giorno ovviamente). Il 10 dicembre vado a ritirare il cedolino paghe e noto che il "netto" ( togliendo la mensa) era di 380€. In pratica mi sono stati pagati solo i giorni effettivamente lavorati dal 12/11 in poi, togliendo quello in cui ero rimasta a casa.
La stessa cosa ho paura succeda a dicembre, ovvero che mi paghino solo dal 1/12 al 21/12 (i miei colleghi hanno lavorato il 27/12, 28/12 mentre a me hanno detto di rimanere e a casa). Questa mia paura mi è stata quasi confermata da un collega che ha definito queste decurtazioni normale e giuste secondo l'ufficio che fa le paghe.
Paure a parte, mi chiedo, é possible fare questo calcolo e pagare i giorni effettivamente lavorati nonostante il mio sia un rimborso spese forfettario? Se no, come posso agire?
L'agenzia che ha aperto il progetto formativo é di Roma, io abito a Vicenza quindi non ho uno sportello o agenzia in cui andare fisicamente per chiedere informazioni. Inoltre, è l'azienda stessa a erogare il rimborso spese. Avevo pensato di parlare con l'ufficio HR, ma sono un po' ostici. Vi basta pensare che una volta mi hanno risposto sgarbatamente solo perché ho chiesto un feedback dopo il primo mese di stage..

Vi ringrazio!

Buon anno a tutti!

Redazione_RdS

7 mesi, 1 settimana fa

Ciao FedKir,
sì confermiamo tutto, anche quanto scrive sopra stagistaalleprimeami. Trattandosi di stage e non di lavoro allo stato puro, ed essendo il rimborso spese appunto tale e non una vera e propria retribuzione, è consentito alle aziende di erogarti una indennità decurtata in base al calcolo dei giorni di assenza. Non è un obbligo però: il che significa che - se volesse - l'azienda potrebbe invece decidere di pagarti per intero.
Speriamo di averti dato una mano a capire meglio, e un caro saluto
In risposta a #post26643

stagistaalleprimearmi

7 mesi, 2 settimane fa

Ciao!
Se fai un giro sul forum vedrai che questa è una pratica abbastanza comune.
Essendo un rimborso spese, è legato all'effettiva presenza dello stagista in azienda.

A meno che non sia scritto diversamente nella convenzione di stage, l'azienda può decurtare il rimborso putroppo.
Mi dispiace

Torna al più nuovo