Stranieri che lavorano molto e guadagnano poco, frontiera della discriminazione

4 anni fa di Maurizio Bongioanni

Link all'articolo originale: Stranieri che lavorano molto e guadagnano poco, frontiera della discriminazione Tra i primi anni '90 e il 2011 il numero di cittadini stranieri residenti in Italia è passato da mezzo milione a oltre 4,5 milioni. L'Italia è uno dei pochi paesi tra quelli dell'Unione Europea in cui i cittadini stranieri residenti mostrano tassi di occupazione più elevati dei cittadini nazionali con caratteristiche simili. Ma a fronte di questa maggiore probabilità di occupazione, i lavoratori dipendenti stranieri tendono a concentrarsi in settori a più basso contenuto professionale, a svolgere mansioni meno ...

Torna al più nuovo