Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Roma: «Potenziamento delle lauree triennali e sgravi fiscali per i giovani che si mettono in proprio: ecco la ricetta del Censis per rilanciare l’occupazione»

8 anni, 3 mesi fa di Chiara Del Priore

Link all'articolo originale: Roma: «Potenziamento delle lauree triennali e sgravi fiscali per i giovani che si mettono in proprio: ecco la ricetta del Censis per rilanciare l’occupazione» Per avere un quadro più completo dell’analisi Censis su giovani e lavoro e per comprendere quali soluzioni concrete possano essere messe in campo, la Repubblica degli Stagisti ha chiesto al direttore generale Giuseppe Roma di commentare i dati del documento da lui presentato durante una recente audizione parlamentare. 62 anni, laureato in urbanistica e docente presso la scuola di specializzazione dell’università La Sapienza, Roma è entrato al Censis nel 1975 e da quasi vent'anni ne è direttore generale.Direttore, uno dei ...

Francystage

8 anni, 2 mesi fa

ti do ragione...anche perchè di noi trentenni si sono dimenticati TUTTI

MisterMaster

8 anni, 2 mesi fa

I laureati del vecchio ordinamento hanno aperto le porte al fenomeno della precarietà, con le caratteristiche che tutti conosciamo. oggi sono ultra trentenni con stipendi che rasentano quelli di uno stagista. ma è comunque giusto e utile guardare alle ultimissime generazioni, per far sì che si crei nel tempo una catena di forza lavoro. per i primi, invece, sarebbe utile creare borse di studio per specializzazioni, per quelli che volessero aggiustare il tiro e avere competenze più specifiche.
http://www.master4you.it/borsa-di-studio.html

Francystage

8 anni, 3 mesi fa

Sì, può andare anche bene, ma perchè si dimenticano sempre dei laureati vecchio ordinamento, che durante il periodo di studi avevano esami corposi e non potevano fare nè stage nè lavorare, che oggi sono tuttora precari o che fanno fatica a trovare lavoro?Eh, no, secondo questi presunti esperti, noi dovremmo già essere tutti sistemati,invece non è affatto così

Torna al più nuovo