Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Mansioni Stagisti

12 anni, 7 mesi fa di Chernosamba

Ciao a tutti,
ho letto gli articoli sul sito relativi alle mansioni che si possono/non si possono effettuare durante uno stage ("Vademecum per gli stagisti: ecco i campanelli d'allarme degli stage impropri - se suonano, bisogna tirare fuori la voce").
A tal proposito però volevo chiedervi se, magari attraverso vostre conoscenze legali specifiche, è legittima una situazione in cui:
-lo stagista ha svolto per 12 mesi un lavoro assolutamente equiparabile a quello dei dipendenti assunti, seppur senza potere di firma
-lo stagista ha intrattenuto rapporti con l'esterno (mail nei confronti dei clienti, comunicazioni ufficiali su contratti stipulati da soggetti pubblici
-lo stagista è dotato di regolare badge e di matricola sul sistema informativo aziendale
-Lo stagista non ha ricevuto alcun rimborso spese

Se come credo, questi presupposti bastino per poter chiedere l'assunzione o in alternativa una conciliazione extragiudiziale, quale deve essere il soggetto promotore? La direzione provinciale del lavoro, sindacato o attravero legale privato?
Grazie mille

Chernosamba

12 anni, 7 mesi fa

Ciao Eleonora,
grazie mille dell'esauriente risposta.
Lo stage è concluso, il che potrebbe facilitare la possibilità di fare una vertenza "a cuor leggero", tuttavia da quello che mi dici non ci sono proprio le premesse. Non sono stato sfruttato ma, come dici, c'è l'idea che l'azienda abbia come policy quella di inquadrare stagisti per risparmiare usandoti poi invece in tutto e per tutto come un dipendente. Immagino però che questa sia oramai una pratica "legalizzata" sulla quale neanche una denuncia alla direzione provinciale può intervenire più di tanto...

Eleonora Voltolina

12 anni, 7 mesi fa

Caro Chernosamba, benvenuto sul Forum della Repubblica degli Stagisti.

La situazione che descrivi nel tuo post presenta molti aspetti critici, anche se nessuna delle circostanze da te elencate è pienamente illegale.

Il concetto di "learning by doing" che sta alla base dello stage, infatti, presuppone che sia formativo svolgere un lavoro simile a quello degli altri dipendenti, perchè appunto facendolo lo si impara; allo stesso modo per uno stagista intrattenere rapporti con l'esterno - quindi scrivere email e telefonare ai clienti, partecipare a riunioni ed eventi etc) non è affatto vietato.

Per quanto riguarda badge e matricola, questo può accadere in quanto molte aziende hanno procedure particolari per l'accesso delle persone nelle sedi, e quindi non solo ai dipendenti ma anche agli stagisti e talvolta perfino ai visitatori danno un badge identificativo.

Infine, purtroppo stando alla normativa vigente dare un rimborso spese ai tirocinanti è assolutamente facoltativo: ciascuna azienda può decidere in completa autonomia se erogarlo o no. E quindi gli stage gratuiti non sono illegali.

Premesso tutto questo, certamente se tu ritieni di essere stato sfruttato, e che l'azienda ti abbia inquadrato come stagista per risparmiare usandoti poi invece in tutto e per tutto come un dipendente, allora è giusto che tu ti faccia sentire andando a raccontare la vicenda alla direzione provinciale del lavoro.

Una domanda: lo stage è ancora in corso, o è già finito?

Torna al più nuovo