Ordina per...

Devi effettuare il login per crere una discussione

Cerca nel Forum

31 anni e senza un futuro!!!

Ciao a tutti! dal momento che abbiamo più o meno la stessa età, mi piacerebbe sapere come si sono evolute le vostre vite: Cosa fate adesso? Io non ho un percorso molto diverso dal vostro. Come voi ho concluso i 5 anni universitari molto tardi (sono neolaureata in scienze politiche). Durante il mio percorso accademico ho sempre cercato di fare qualcosa... Alcuni periodi erano molto proficui, altri decisamente meno. Ho iniziato come pr prima per alcuni locali della mia zona nativa (Trento) e poi per un piccola casa pseudo editrice. Il tutto, senza contratto e retribuita a stento, è durato circa un anno e mezzo. Un paio di anni dopo sono andata all'estero, per un tirocinio, e ho concluso la triennale in Sociologia (2013). Nel dubbio, ho comunque deciso di proseguire gli studi. Così ho iniziato la magistrale e durante questo percorso ho prima effettuato uno stage che mi prendeva poche ore durante il weekend, ma mi ha occupato un intero anno accademico (dovevo accumulare un tot di ore). Successivamente è seguito lo stage universitario previsto dal mio corso di studi e così arriviamo nel 2015. Per il 2016 mi sono impuntata: anche se con esperienze di breve durata, sono comunque riuscita a creare una certa continuità che volevo a tutti i costi mantenere. E così è stato. Nel settembre 2016 ho iniziato una collaborazione giornalistica con una testata locale e a Novembre 2016 (mi sono laureata a Ottobre 2015) ho trovato un piccolo lavoro part time. Mi prende pochi giorni alla settimana, lo stipendio è basso, ma è coerente con le ore che faccio e sopratutto ho un contratto. Restano gli altri giorni della settimana nei quali mi piacerebbe fare qualcos'altro, oltre alla collaborazione che è molto variabile... Sento che mi manca qualcosa, ma mi rendo anche conto di essere stata molto fortuna. Non so quanti possano "vantare" una situazione simile. Grazie a chi risponderà!

Ultimo Post: 2 settimane, 4 giorni fa

Di: VeronikaG

Leggi tutto

Tasse in calo per gli studenti universitari, ma restano grandi differenze tra Nord e Sud

Quanto costa andare all’università? In tempi di crisi economica per le famiglie diventa sempre più difficile sostenere le spese necessarie per mantenere uno o più figli all’università. E allora l’indagine dell’Osservatorio Nazionale Federconsumatori sui costi degli atenei pubblici italiani torna utile per capire dove orientarsi e soprattutto quali differenze ci sono lungo lo Stivale. In linea generale, le tasse universitarie portano via da 158 a 3.890 euro, a seconda di quale ateneo si scelga e soprattutto di quale sia il ...

Ultimo Post: 2 settimane, 5 giorni fa

Di: Marianna Lepore

Leggi tutto

Bonus 80€ Renzi per stagisti

Ciao Luca, la premessa è che per questioni così tecniche di natura fiscale è sempre meglio consultarsi con un esperto di questa materia, quindi un caf o un commercialista. Tuttavia, per la domanda sul bonus degli 80 euro ti consigliamo di leggere questo nostro articolo: http://www.repubblicadeglistagisti.it/article/sorpresa-per-il-bonus-80-euro-ne-hanno-diritto-anche-gli-stagisti. Qui si spiega che gli stagisti hanno diritto a percepire lo sconto fiscale purché siano "capienti" cioè guadagnino una somma annuale che supera gli 8mila euro. Spetterebbe dunque a uno stagista che riceve un rimborso di 700 euro per uno stage di 12 mesi, mentre per chi come te ha un'indennità di 800 euro su un periodo di 6 mesi, non si raggiungerebbe la soglia degli 8mila euro, dunque non saresti ammesso al bonus. A meno che tu non abbia altri redditi che - sommati a quelli dello stage - ti portino al di sopra di questo tetto. Quanto alle trattenute, ti giriamo un altro nostro articolo in cui si spiega il trattamento fiscale dell'indennità di stage: http://www.repubblicadeglistagisti.it/article/dichiarazione-redditi-stagisti. Nell'articolo è spiegato che le trattenute corrispondono a quelle di una normale busta paga, quindi fino a 25mila euro viene applicata un'aliquota Irpef pari a circa il 23%. Speriamo di averti dato una mano e un caro saluto

Ultimo Post: 3 settimane fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Garanzia Giovani, troppi tirocini e pochi sbocchi professionali: più della metà si ritrova al punto di partenza

I Neet sono oggi in Italia 2 milioni e 279mila. Quando partì Garanzia Giovani «erano 2 milioni e 250mila, quindi 20mila in più». A fornire il dato è Andrea Brunetti, responsabile Politiche giovanili del principale sindacato italiano, la Cgil [nella foto sotto], a un incontro convocato appena prima di Natale per riflettere sui tirocini in Italia e in Europa e il futuro di Garanzia giovani. Presenti tanti esperti del mondo del lavoro: da Corrado Brachetti, coordinatore del mercato del lavoro ...

Ultimo Post: 3 settimane, 1 giorno fa

Di: Ilaria Mariotti

Leggi tutto

Stage Reinserimento Lavorativo di 6 Mesi

Ciao anonimorr, per gli stage curriculari il rimborso spese non è obbligatorio, quindi l'azienda ospitante potrebbe decidere di accordarlo oppure no; mentre è obbligatorio per i tirocini attivati al di fuori di percorsi di studio e formazione, i cosiddetti extracurriculari. Nel tuo caso quindi il rimborso deve esserci ed esistono al riguardo importi minimi diversi da regione a regione. Cosa vuol dire che la tua osservazione è stata appuntata sulla convenzione di stage? In quale regione vivi e chi è l'ente promotore? Dovresti spiegarci meglio il caso, per poterti aiutare di più. Quanto agli orari la normativa non stabilisce nulla al riguardo, trattandosi di un aspetto che di solito viene regolato tra stagista e ente ospitante. Torna a raccontarci maggiori dettagli sulla tua storia in modo da poterti dare una mano a chiarire la situazione. Un caro saluto

Ultimo Post: 3 settimane, 2 giorni fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

interruzione stage

Ciao Luana, a nostro parere hai fatto più che bene a interrompere il tirocinio, è la scelta migliore quando viene offerto un trattamento che non rispetta nessuna delle condizioni minime che devono essere alla base di uno stage, che per definizione è un momento di formazione, non di lavoro. Ciò presuppone un progetto formativo e un affiancamento costante da parte di un tutor. Se mancano questi due elementi primari, e se ti si prospettano attività per cui non sarebbe necessario un vero e proprio periodo di apprendimento - come ad esempio stare in un magazzino e pulire un negozio - vuol dire che quel tirocinio è una trappola e che è meglio lasciar perdere. Quanto alle limitazioni di tempo di cui ci chiedi, non ce ne sono. Puoi iniziare un altro stage da subito. Ci sono casi in cui devono essere rispettati dei criteri temporali, ad esempio per i tirocini extracurriculari denominati "di formazione e orientamento", ovvero quelli attivati al termine di un percorso di studi. In quel caso avresti tempo fino a 12 mesi per rivolgerti all'ufficio tirocini della struttura presso cui hai studiato per chiedere l'attivazione di un tirocinio di questo tipo. Tu hai un problema di questo tipo? In quale settore vorresti fare uno stage adesso? E qual è la tua formazione pregressa? Torna a raccontarci di più sul tuo conto se ne hai voglia, e in bocca al lupo per tutto! ps Maggior info qui: http://www.repubblicadeglistagisti.it/pages/faq/

Ultimo Post: 3 settimane, 3 giorni fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Miglior stagista dell'anno, quest'anno Bip premia i due assunti più giovani

Presto e bene. Iscriversi all'università giusta, macinare esami con buona lena, buttarsi in un'esperienza “on the job” ancor prima di essersi laureati. Fare uno stage mentre si scrive la tesi: doppio impegno, doppia energia. E a volte anche doppia ricompensa. Come è accaduto a Alia Falcone e Alberto Bruschi, che insieme non fanno mezzo secolo, e che hanno firmato un contratto a tempo indeterminato prima ancora di finire l'università. Ad assumerli è stata Bip, società di consulenza tra le aziende ...

Ultimo Post: 4 settimane, 1 giorno fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Idee, proposte, analisi degli italiani “fuori dai piedi”: metti una sera al Meetalents a Bruxelles

«Conosco gente che è andata via e che è bene che stia dov'è andata, perché sicuramente questo Paese non soffrirà a non averli più fra i piedi», la frase pronunciata qualche giorno fa dal ministro del lavoro Giuliano Poletti si cala nel dibattito molto acceso negli ultimi anni su quanti, per un motivo o per un altro, scelgono o subiscono un lavoro all'estero. Tematiche che di recente sono state al centro del MeeTalents 2016, l’appuntamento annuale organizzato da Italents, associazione ...

Ultimo Post: 4 settimane, 1 giorno fa

Di: Marianna Lepore

Leggi tutto

naspi e stage in campania

Ciao Chrisp, la risposta è in questa inchiesta, suddivisa per regioni: http://www.repubblicadeglistagisti.it/article/approfondimento-compatibilita-naspi-con-indennita-di-tirocinio. Per la Campania funziona così: "La normativa è formulata in maniera tale che si rischia di cadere in errore. All’articolo 7 della Dgr 243/2013 si legge: «Il soggetto ospitante, con eccezione dei casi previsti al comma 2, ha l’obbligo di corrispondere al tirocinante un’indennità di partecipazione in relazione all’attività da esso prestata […] determinabile anche in misura forfetaria» non inferiore a 400 euro. «L’indennità non è erogata al tirocinante se questi è un lavoratore in regime di cassa integrazione speciale o di cassa integrazione cosiddetta in deroga», si legge al comma 2, «trattandosi di soggetto già percettore di una forma di sostegno al reddito». Citando le due forme di cassa integrazione, il legislatore sembra escludere dall’incompatibilità le altre forme di «sostegno al reddito» come la Naspi. La Repubblica degli Stagisti ha provato a chiedere delucidazioni all’ufficio provinciale Inps di Salerno, senza ottenere risposta. Una risposta, invece, è stata ottenuta dall’Agenzia per il lavoro e l’istruzione (Arlas): «L'articolo 7 del regolamento dei tirocini esclude per i cassaintegrati la possibilità di ricevere l'indennità in quanto non solo percepiscono un sostegno al reddito ma anche perché i cassaintegrati sono formalmente considerati occupati». L’indennità di stage continua ad essere erogata anche a coloro che usufruiscono della Naspi in quanto va considerato «il fatto che spesso l'erogazione della Naspi avviene in periodi successivi a quelli di godimento e pertanto lo sfasamento dei tempi potrebbe creare danni al destinatario. Discorso diverso per gli stage inseriti nel progetto Garanzia Giovani, finanziati con fondi pubblici», conclude l’Arlas". Quindi Chrisp ti confermiamo che non dovrebbero esserci problemi di compatibilità tra la tua Naspi e il rimborso del tirocinio. Un caro saluto ps Nel tuo post scrivi che non c'è un ente promotore: ma è previsto dalla legge. Chi ha attivato il tuo stage, sottoscrivendo tutte le pratiche necessarie come la convenzione, il progetto formativo, etc.?

Ultimo Post: 1 mese fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Errore nella compilazione naspi

Ciao Valerio, la cosa da fare è segnalare l'errore a chi di competenza, quindi rivolgersi a un ufficio Inps del tuo territorio e sottoporre il caso agli addetti. Un caro saluto

Ultimo Post: 1 mese fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto