Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

23 anni: altra magistrale o master?

3 mesi, 2 settimane fa di user270360

Salve, a novembre dovrei laurearmi in scienze dellla pubbliche amministrazioni (laurea magistrale di scienze politiche) e mi ero posto come obiettivo quello di iscrivermi ad un master in amministrazione, finanza e controllo. Ho letto, però, numerosi commenti negativi sui master e quindi inizio ad avere dei dubbi. L'alternativa ci sarebbe: iscriversi alla magistrale della LUISS in amministrazione controllo e finanza (in cui c'è uno stage finale) (mi piace anche l'ambito bancario) ma, considerando che se tutto va bene mi laureo a 24 anni, finirei di studiare a 26 27 anni, quindi non so quanto mi convenga dato che non ho mai lavorato. Tra l'altro potrebbero esserci degli esami integrativi da fare dato che provengo da scienze politiche.
Purtroppo gli sbocchi occupazionali del mio attuale corso magistrale sono pochi: l'unica chance risiede nei concorsi pubblici ma, come sappiamo bene tutti, gli unici concorsi passabili sono quelli da poliziotto ed affini e sinceramente non sono mestieri che mi piacciono particolarmente. Cosa mi consigliate di fare dunque?

Redazione_RdS

3 mesi, 1 settimana fa

Ciao Riccardo,
più che i consigli della nostra redazione (che ovviamente non sono da prendere per oro colato) in questi casi sarebbe più utile sentire l'esperienza di qualcuno che ci sia già passato. E' davvero impossibile prevedere quale percorso sarà più vantaggioso per te in termini occupazionali. Dipende da così tanti fattori che qualunque suggerimento sarebbe un azzardo. Ma ribadiamo un concetto: per noi la strada maestra da seguire è quella più solida in fatto di placement. Cerca di informarti su questo, e cioè quanto persone trovano lavoro dopo quel determinato corso.
Torna a raccontarci cosa hai deciso di fare e un caro saluto

ps E' sicuramente vero che le università private come la Luiss sono collegate al mondo del lavoro, e che danno buone speranze di un impiego dopo il titolo. Il che giustifica anche il loro costo.

In risposta a #post22964

user270360

3 mesi, 1 settimana fa

Grazie per i consigli che mi avete dato.

Volevo aggiungere, però, altri dettagli. 
Il mio attuale corso fa parte del Dipartimento di Scienze Politiche (nonostante faccia parte di Giurisprudenza o di Economia in altre università) e siccome spesso vedo che le aziende richiedono laureati in economia, temo di restare comunque penalizzato durante le selezioni per il nuovo personale anche con un master accreditato in tasca.
È vero anche che molti sostengono che le aziende prediligono coloro che hanno un master accreditato poiché non si occupano solo della teoria ma anche della pratica lavorando per alcuni mesi in una o più aziende.
C'è anche da dire, però, che vi sono corsi magistrali come quelli della Luiss che garantiscono dei tirocini (in teoria di tempistiche più brevi).
Vi chiedo allora se, data la mia particolare posizione, sia comunque conveniente un master o una magistrale.
Vi volevo anche chiedere: ma se prediligessi un master di primo livello, converrebbe a quel punto la magistrale? 
Infine: ovviamente immagino che sia più spendibile un master di primo livello accreditato Asfor, piuttosto che uno di secondo livello che non lo sia. #22948

user270360

3 mesi, 1 settimana fa

Grazie per i consigli che mi avete dato.

Volevo aggiungere, però, altri dettagli. 
Il mio attuale corso fa parte del Dipartimento di Scienze Politiche (nonostante faccia parte di Giurisprudenza o di Economia in altre università) e siccome spesso vedo che le aziende richiedono laureati in economia, temo di restare comunque penalizzato durante le selezioni per il nuovo personale anche con un master accreditato in tasca.
È vero anche che molti sostengono che le aziende prediligono coloro che hanno un master accreditato poiché non si occupano solo della teoria ma anche della pratica lavorando per alcuni mesi in una o più aziende.
C'è anche da dire, però, che vi sono corsi magistrali come quelli della Luiss che garantiscono dei tirocini (in teoria di tempistiche più brevi).
Vi chiedo allora se, data la mia particolare posizione, sia comunque conveniente un master o una magistrale.
Vi volevo anche chiedere: ma se prediligessi un master di primo livello, converrebbe a quel punto la magistrale? 
Infine: ovviamente immagino che sia più spendibile un master di primo livello accreditato Asfor, piuttosto che uno di secondo livello che non lo sia. #22948

Redazione_RdS

3 mesi, 2 settimane fa

Ciao Riccardo,
dopo una magistrale avrebbe più senso iscriversi a un master che non a un altro corso di laurea perché in linea teorica è il primo a consentire un più rapido accesso al mondo del lavoro. Verissimo che nella galassia dell'offerta di master gran parte sia rappresentato da offerte 'fuffa' per così dire, senza reali sbocchi lavorativi. Per questo il nostro consiglio è di fare un'accurata selezione dei corsi più validi dal punto di vista del placement, informandosi non tanto attraverso i canali tradizionali (come per esempio le brochure che distribuiscono gli stessi istituti che erogano il corso) quanto tramite le testimonianza di chi ci è passato in prima persona, quindi ex allievi. Come rintracciarli? Sui social network, specialmente i gruppi di Facebook.
Qui ti postiamo anche una nostra guida su come scegliere il master migliore basandosi su una serie di criteri, primo fra tutti quanti posti di lavoro è in grado di creare: http://repubblicadeglistagisti.it/article/postlaurea-i-consigli-di-asfor-su-come-scegliere-il-master-giusto.
Torna a raccontarci come è andata a finire e un caro saluto

Torna al più nuovo