Cento assunti in otto anni, è lo Young Talent Program di Tetra Pak

Ci sono aziende in Italia che investono sulle risorse umane, e che assumono. In tempi di crisi i media danno di solito più spazio alle storie - ugualmente importanti, è chiaro - di fallimenti, licenziamenti, vertenze. Ma è importante anche raccontare quel che va bene, per dare un benchmark e offrire ai giovani la possibilità di conoscere le buone opportunità che il mercato del lavoro italiano è in grado di offrire. Oggi la Repubblica degli Stagisti vuole raccontare un programma specifico di assunzioni realizzato da Tetra Pak, multinazionale di matrice svedese che in Italia ha la sua sede in Emilia Romagna - e che peraltro fa parte dell'RdS network ottenendo fin dal 2010, anno dopo anno, il nostro riconoscimento Bollino OK Stage.
Il programma di recruiting si chiama Young Talent Program e dal 2007 ad oggi ha portato all'inserimento di un centinaio di neolaureati. A coordinarlo è Giulia Manzini, in Tetra Pak da venticinque anni - dapprima nell'area Ricerca e sviluppo, poi in quella delle Risorse Umane in particolare nell'ambito People Development, dove ha ricoperto anche il ruolo di responsabile della formazione aziendale per le sedi italiane del gruppo. Oggi nella sua attività di "Young Talent Program Manager" agisce non solo sulle due sedi centrali a Lund in Svezia e a Modena in Italia, ma anche su tutti gli altri Paesi dove Tetra Pak è presente.

giulia manzini tetra pakIn cosa consiste lo Young Talent Program?

Si tratta di un programma formativo della durata di due anni, che dà l’opportunità a giovani neolaureati di iniziare il proprio percorso di sviluppo professionale e personale all'interno di una realtà multinazionale. Abbiamo iniziato il programma nel 2007, quando ancora poche erano le aziende che offrivano questo tipo di percorso. Tutti i ragazzi e le ragazze inseriti nel programma contribuiscono fin da subito, con il proprio talento e le proprie capacità, allo sviluppo e alla crescita della nostra azienda. Una peculiarità della nostra realtà  aziendale è l’importanza che diamo alle persone e al contributo che possono dare a prescindere dalla loro età. Il programma YT inizia con l’inserimento dei ragazzi nella posizione scelta in fase di candidatura, nell’area di business aziendale che fungerà da punto di riferimento per il loro piano di sviluppo individuale. Un tutor li segue nel loro percorso di crescita professionale. Il programma è caratterizzato da diverse job rotation di durata variabile - tra i 2 e i 5 mesi - presso alcuni dei 170 paesi in cui siamo presenti. In questo modo gli YT Trainees hanno l'opportunità di costruire una visione d'insieme dell'azienda e di sviluppare un network internazionale di persone, nonché di accelerare il loro percorso di carriera.
 
A chi si rivolge il vostro Young Talent Program?
Quando si parla di candidati, è difficile riuscire a creare un identikit perché apprezziamo il valore della diversità di ciascuna persona. Tuttavia nel candidato ideale valutiamo la conoscenza della lingua inglese, la voglia di lavorare in un contesto internazionale e multiculturale, il lavorare in team, la curiosità e la voglia di imparare anche al di fuori della propria area di competenza dovendosi interfacciare coi diversi ambiti della ricerca e sviluppo. I nostri candidati ideali sono ottimisti e perseveranti di fronte alle difficoltà, sono proattivi e sanno prendersi la responsabilità delle scelte fatte all’interno della loro area di competenza. Hanno il giusto livello di umiltà che li avvantaggia nel confronto con gli altri.
 
Per il 2015 come si struttura lo YTP?
Nel 2015 prevediamo di inserire 12 figure professionali sia in ambito Ricerca e sviluppo che Management. Le aree geografiche coinvolte saranno Svezia, Italia, Europa Centrale e Sud-Est Asiatico. Tutti i trainees faranno comunque riferimento alle due sedi di Tetra Pak in Svezia e in Italia.
 
Perché per questo YTP avete scelto di "saltare" la fase "preventiva" dello stage?
Il programma Young Talent è un investimento sulle persone: è per questo che abbiamo scelto la forma contrattuale dell’apprendistato, un contratto a tempo indeterminato che ben rappresenta l’impegno aziendale verso I nostri YT Trainees. La nostra intenzione infatti è quella di arricchire le persone con le competenze tecniche e trasversali che ci permetteranno di rispondere prontamente alle esigenze attuali e future del mercato. Per noi l’azienda sono le persone che ne fanno parte. Per il momento non ci sono altre forme contrattuali, anche tra le più recenti, che secondo noi possano sostituire l’apprendistato, ribadendo il concetto
che si tratta già di una tipologia di contratto a tempo indeterminato e che noi lo intendiamo per tale. Siamo comunque pronti a valutare alternative se e quando disponibili.
 
Come mai la scelta di pubblicare degli annunci interamente in inglese per pubblicizzare questo YTP?
La scelta è data dal fatto che trattandosi di una realtà aziendale di orientamento internazionale, tutti i nostri dipendenti devono essere in grado di parlare fluentemente la lingua inglese per poter lavorare con colleghi provenienti da ogni parte del mondo. Il nostro lavoro prevede spostamenti internazionali frequenti sia durate il programma che dopo.

lavoro tetra pakSiete soddisfatti della preparazione universitaria dei candidati italiani?
In generale sì. In particolar  modo siamo molto ben colpiti da alcuni atenei che riescono ad allineare le competenze degli studenti alle reali necessità aziendali attraverso programmi di internazionalizzazione - corsi di laurea in lingua inglese, programmi di scambio internazionale, collaborazioni con università estere. Tutto questo permette agli studenti di sviluppare alcune abilità necessarie per lavorare in un contesto strutturato come quello di una multinazionale. Siamo convinti del beneficio di una collaborazione attiva tra università e imprese attraverso un canale diretto tra docenti e professionisti per riuscire a dare continuitá tra teoria e pratica. Ospitiamo o collaboriamo spesso con studenti che ci aiutano nella ricerca. Quest’anno poi siamo stati presenti in una decina di atenei - tra cui le università di Lecce, Bergamo, Trento, il Politecnico di Bari... - per farci conoscere ed avvicinarci maggiormente ai professori e agli studenti. Durante le visite abbiamo cercato di dare un’idea il più reale possibile della nostra azienda attraverso immagini e racconti del quotidiano. Abbiamo inoltre portato con noi professionisti e trainees del programma YT che hanno testimoniato la loro vita professionale in Tetra Pak.  L’esperienza è stata entusiasmante e ci ha dato una carica di energia. L’entusiasmo degli studenti ci ha incoraggiato parecchio anche se in alcuni casi, soprattutto al Sud, abbiamo notato che a volte i ragazzi non comprendono appieno l’importanza degli incontri con le aziende organizzati presso le università e quindi la partecipazione non e’ stata quella che ci aspettavamo.

Un bilancio degli anni passati?
Uno degli obiettivi principali di Tetra Pak è la qualitá e questo si manifesta anche nei programmi e attività rivolte alle persone che vi lavorano. Il programma YT è ritagliato su misura sulle persone, i trainees. L’investimento non e’ solo monetario ma anche di risorse dedicate a seguire la crescita professionale dei ragazzi a partire dal tutor, un Program Manager dedicato, fino a tutti i professionisti che ospitano i trainees nelle loro organizzazioni con l’impegno di inserirli nelle attivitá di business. Finora sono stati inseriti circa un centinaio di giovani, di cui piu’ di un terzo donne. I nostri YT Trainee provengono dai principali atenei italiani come l’università di Bologna, Modena-Reggio Emilia, i Politecnici di Bari, Torino e Milano, l’università Federico II di Napoli. Di coloro che hanno terminato il programma, il 60% ha già raggiunto una posizione manageriale o specialistica o la raggiungerá entro i prossimi cinque anni. Durante il programma gli YT Trainees sono basati principalmente nelle due sedi centrali di Tetra Pak a Lund in Svezia e a Modena in Italia. Di questi il 10% proviene da altre geografie quali la Cina, la Thailandia, il Pakistan.

Community